Samb-Agnonese 5-2, rossoblu dominanti. Rileggi la diretta

Browse By

La diretta live dell’incontro

SAMBENEDETTESE Pegorin, Montesi, Flavioni, Barone, Casavecchia, Conson, Titone, Sabatino, Sorrentino, Palumbo, Baldinini A disp. Reali, Tagliaferri, Mapelli, Mattia, Pino, Perna, Bonvissuto, Pezzotti, Vallocchia All. Palladini

OLYMPIA AGNONESE Mancino, Pifano, Litterio, Di lollo, Chiochia, Cossu, D’Ambrosio, Acampora, Jallow, Marolda, Di Ronza A disp. Chiavaroli, Carpentino, Scarano, De Martino, Guida, Romanelli, Faggiano, Martignetti, Minopoli All. Paolucci

TERNA Arbitra Valerio Maranesi di Ciampino, coadiuvato dagli assistenti Civitenga (Roma 2) e Rinaldi (Roma 1)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alla seconda consecutiva in casa i rossoblu cercano di non ripetere gli errori della prima. Contro l’Agnonese dell’ex Paolucci sarà una sfida impegnativa, specie difensivamente. Nonostante una classifica deficitaria, i molisani hanno il quinto attacco del girone, e il capocannoniere del campionato.

Palladini conferma nove undicesimi della scorsa settimana, con Casavecchia al posto di Salvatori (squalificato) e il “Revenant” Baldinini al posto di Pezzotti.

Rossoblu in campo col 4-3-3, con Barone davanti alla difesa e Sabatino-Baldinini intermendi. In attacco Sorrentino agisce da prima punta, con Titone a sinistra e Palumbo a destra.

4′ Cross in mezzo di Palumbo, allontana Chiochia.

5′ Di Ronza taglia al centro e prova il tiro, respinto da Casavecchia; la palla viene immediatamente recuperata da Acampora, che si allarga sulla sinistra e mette in mezzo proprio per Di Ronza: il centrocampista ha a disposizione un rigore in movimento, ma manda alto.

8′ D’Ambrosio manda lungo per Jallow, seguito da Casavecchia: il difensore rossoblu fa benissimo la diagonale e blocca in scivolata.

11′ Baldinini scende sulla destra e mette in mezzo per Sorrentino, contrastato da Mancino: sulla respinta corta Sabatino arriva per primo, e – con nobile arroganza – sbatte la palla in rete. UNO A ZERO SAMB!

16′ Palla in profondità per Titone, a tagliare il campo in diagonale: l’esterno rossoblu salgta Pifano e mette in mezzo per Sorrentino, che – dal limite dell’area piccola – non può sbagliare. RADDOPPIO SAMB!

20′ Titone fa uno stop superlativo e cambia gioco per Palumbo; l’esterno raggiunge il fondo, ma il suo cross è troppo profondo.

22′ Cross di D’Anìmbrosio per Jallow, che – pur impattando – non riesce a direzionare verso la porta.

26′ Lungo forcing offensivo dell’Agnonese, concluso con il doppio tentetivo di D’Ambrosio: Pegorin devia in corner, e sull’angolo abbranca in volo.

28′ Punizione di Barone per Sorrentino, che sfiora il palo a gioco fermo (offside).

In fase di possesso i terzini rossoblu avanzano molto più, sfruttando l’intasamento centrale creato da Titone e Palumbo (che ad inizio azione sono molto stretti, attirando i marcatori). I due, tuttavia, sbagliano spesso il tempo di salita. Dall’altra parte i molisani portano molti giocatori davanti la linea della palla, con le due mezzali che cercano costantemente lo spazio alle spalle dei centrocampisti rossoblu, in modo da dare più linee di passaggio. 

30′ Punizione di Di Ronza sul secondo palo: Chiochia salta benissimo, ma manda alto.

35′ Altro recupero di casavecchia su Jallow. L’attaccante molisano cerca spesso il taglio verso l’esterno, alle spalle di Conson, ma il 5 rossoblu sta leggendo benissimo queste situazioni, coprendo con grande puntualità.

37′ Di Ronza riceve sulla sinistra e mette dentro un cross leggermente sbilenco, che quasi diventa un tiro: Pegorin alza in corner.

38′ Sorrentino si inserisce in area, ma perde palla sul contrasto (regolarissimo) con Chiochia; sul ribaltamento di fronte Marolda prova a lanciare Jallow, ma Montesi fa buona guardia.

42′ Di Lollo prova la botta da 35 metri, costringendo Pegorin in corner. Grandissima conclusione.

42′ Sull’angolo successivo, schema dei molisani: la battuta di Acampora è diretta sul primo palo, dove sono appostati Marolda e Chiochia; sul cross, l’attaccante salta coprendo la visuale al portiere, e il difensore alza quel tanto che basta a scavalcare tutti: palla in rete. L’AGNONESE ACCORCIA

Lo schema era già stato provato in due occasioni: al terzo tentativo, ha funzionato.

Fine primo tempo. Ottima partenza dei rossoblu, macchiata dal gol subito nel finale. Il 4-3-3 sambenedettese (pur mancando in alcuni automatismi) funziona bene, e la fase difensiva – a parte qualche tiro da fuori – non ne sta risentendo. Il gol (subito su schema da palla inattiva) era certamente evitabile, e costringerà i rossoblu ad un secondo tempo più attento.

Inizio secondo tempo. Nessun cambio nelle due squadre.

1′ Palla meravigliosa di Barone per Sorrentino, che riceve in piena area, ma sbaglia lo stop; ormai spalle alla porta, l’attaccante appoggia per Sabatino, che prova la conclusione: blocca Mancino.

3′ Cross lungo di D’Ambrosio, alzato in corner da Pegorin.

7′ Lancio di Palumbo per Sorrentino, affrontato dall’uscita avanzatissima di Mancino: l’attaccante riesce a tenere palla, ma il portiere, uscito sul lato corto della propria area, riesce a chiudere da autentico difensore.

In alcune fasi di gioco – quando Barone è fuori posizione – è Sabatino ad agire davanti alla difesa: il centrocampista sta letteralmente giocando per due.

10′ Lancio di Barone per Sabatino, che riesce a toccare in avanti per Titone: l’esterno riceve e infila con un sinistro chirurgico. Gol bellissimo, al punto da farsi perdonare l’orrida esultanza scaturitane (un ballo sulla bandierina alla Destro, ma – più che salsa baciata – in stile discoteca di Centocelle). TRE A UNO SAMB

12′ Fuori D’Ambrosio per Guida, che si posiziona alto sull’ala sinistra.

Ora, la squadra molisana sembra giocare col 5-2-3, con il nuovo entrato ala sinistra e Marolda che – in fase di possesso – più largo a destra. In fase di non possesso Guida accorcia come mezzala, ricomponendo la mediana a 3.

22′ Palubo atterrato da Acompora, che si becca il primo giallo dell’incontro.

26′ Tentativo di Acampora dopo la respinta corta dei rossoblu: larghissimo.

30′ Sabatino riceve l’appoggio centrale di Montesi e lancia di prima intenzione per Palumbo, che scende sulla destra e mette un bel cross in mezzo: Chiochia devia in corner.

32′ Fuori Barone (applauditissimo) per Mattia

34′ Titone riceve sulla trequarti e porta la palla a spasso per una quindicina di metri, prima di venire atterrato da Chiochia; punizione al limite. Sulla palla va lo stesso Titone: gran tiro, che scavalca la barriera e finisce sotto al sette. 4 A 1.

35′ Fuori Di Ronza per Martignetti

37′ Fuori Titone, sommerso da uno scroscio di applausi (e una standing ovation della tribuna), entra Pezzotti.

40′ Palla persa a metà campo da Palumbo e ripartenza immediata di Martignetti, che lancia lungo per Marolda: l’attaccante parte sul filo del fuorigioco e secca Pegorin. L’AGNONESE ACCORCIA

I tifosi, intando, cantano “Samba Alè” sulle note di jingle bells

44′ Lancio per Pezzotti, che – pur da posizione defilata – infila in rete con un tiro meraviglioso. CINQUE A UNO SAMB

44′ Fuori Sorrentino per Vallocchia, nei rossoblu. Pochi secondi dopo Scarano entra al posto di Acampora.

Fine secondo tempo. Goleada dei rossoblu, che autori di una partita di alto livello – nonostante due gol evitabilissimi.