Palladini sul mercato: “Abbiamo preso chi volevamo”

Browse By

In vista della gara di Chieti lallenatore rossoblu fa il punto sul campionato


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “La Samb è campione d’ inverno ed io sono molto soddisfatto. Dobbiamo però restare con i piedi per terra”. Così mister Palladini esordisce in sala stampa a seguito della ripresa degli allenamenti che hanno visto la presenza di Marco Raparo.

In merito al mercato il tecnico rossoblu ha ribadito che le decisioni prese precedentemente non hanno subito alcuna influenza: “Abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo prefissati – ha spiegato – Baldinini è stato il primo nome che abbiamo fatto ed è stato chiuso. Il secondo è stato Raparo.  Lo avevamo visto in Coppa Italia ma io lo conoscevo già. I giocatori che stanno arrivando sono quelli che volevamo. Chiaramente adesso trovare un under forte da mettere davanti non è semplice. Adesso con Sorrentino e un centrocampista under posso fare due sostituzioni a stretto giro”

Domani, mercoledì 9 dicembre, si svolgerà Chieti – Folgore Veregra. Per gli abruzzesi, in vista della gara di domenica, potrebbe essere un dispendio di energia non indifferente: “Non vado a vederla perché faremo un allenamento doppio – ha commentato Palladini – Sarà una partita molto fisica per loro su un campo pesante”.

Non sono mancati i commenti su Mario Titone, protagonista di due reti contro l’ Olimpia Agnonese: “Il giocatore ha fatto grandi cose anche in qualità di seconda punta – ha dichiarato l’allenatore rossoblu – Anche prima del mio arrivo ha dimostrato di poterlo fare. Ha bisogno di spazi ma non sempre riuscirà a trovarli. Starà a lui farlo”.

La partita col Chieti vedrà l’assenza di Barone (causa squalifica), mentre tornerà Salvatori.