Perotti: “Con Mazzoleni chiuso il mercato”. Diomede fa il punto su Barone e Conson

Browse By

Consulente e team manager rossoblu fanno il punto sulla situazione, dal mercato alla gara col Castelfidardo

PEROTTI: “Con l’ingaggio di Mazzoleni abbiamo definitivamente chiuso il mercato. Dobbiamo ringraziare il latina che ha mantenuto la parola data, abbiamo già tutti i documenti: domenica sarà a disposizione”

DIOMEDE: “Anche il ragazzo voleva chiudere prima possibile: sono diversi giorni che era con noi, e continuava a chiederci se c’era l’ufficialità; finalmente è arrivata. Per quello che ci eravamo prefissati abbiamo chiuso oggi con Mazzoleni, che è stato preso per dare un’alternativa nel ruolo dati i tempi di recupero di Cosimi. Per Reginaldo, vedremo che fare; il ragazzo aveva già iniziato le pratiche per il passaporto italiano nella sua ultima esperienza qui, ora si sta riattivando; di nero su bianco per ora non c’è nulla, ma l’entourage ci ha assicurato che la vicenda si concluderà in maniera positiva. Nel caso ottenga il passaporto, sarà tesserabile entro il 31 marzo.

Riguardo al suo rientro in campo, se in questa o nella prossima stagione, vediamo come risponde agli allenamenti; finora sta andando bene, ha perso diversi kg e si sta integrando nel gruppo. Abbiamo cercato di metterlo nelle condizioni ottimali, avvalendoci del supporto di una nutrizionista e per monitorare la situazione al meglio. Aspettiamo i documenti, lui per ora deve solo pensare ad allenarsi bene. Oggi ha fatto la prima partita del giovedì col resto della squadra. Fisicamente non è pronto, ma la qualità non si discute. Vediamo. Abbiamo tempo e siamo tranquilli, non c’è fretta; anche perché lui è un giocatore in più, un’arma ulteriore che non pensavamo di poter avere. I documenti? A quel punto starà al mister e allo staff decidere su di lui”

INFORTUNI “Conson è sulla strada del recupero: oggi ha giocato il secondo tempo lavorando a parte la prima mezz’ora, ma non è ancora al 100%. Dovrebbe essere a disposizione, anche se ieri non ha lavorato. Barone è mancato martedì: ieri ha lavorato a parte, oggi ha giocato il secondo tempo e sembra recuperato.

PEROTTI: “Nella trasferta di Castelfidardo ci saranno le stesse insidie della gara con l’Avezzano: stanno costruendo gran parte del loro campionato in casa, con un gioco aggressivo che rispecchia molto Bolzan, l’allenatore. Tra l’altro, pare si giochi la panchina con noi: questa è sicuramente una variabile che aumenta la difficoltà della partita. In trasferta siamo sempre andati bene, ma ogni gara bisogna analizzarla per quella che è; nella prossima giornata credo che la partita più insidiosa sia la nostra”