Samb-Vis Pesaro 2-0, due gol in tre minuti piegano i vissini. Rileggi la diretta

Browse By

I rossoblu ricevono i vissini con l’obiettivo di replicare la vittoria fedardense. Conson, Sabatino e Palumbo tornano in campo dal 1′

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il caldo quasi primaverile che avvolge il Riviera mostra un sole arrogante, quasi intendesse affrettare l’arrivo della bella stagione. Una fretta non dissimile a quella dei rossoblu, intenzionati ad anticipare il più possibile la vittoria del campionato.

Palladini cambia 4/11esimi rispetto alla scorsa settimana, con Montesi, Conson, Sabatino e Palumbo che rientrano al 1′ minuto. A metà campo, Raparo viene confermato per sostituire l’infortunato Baldinini (operato al naso). QUI l’analisi prepartita

SAMBENEDETTESE Pegorin, Montesi, Flavioni, Barone, Salvatori, Conson, Titone, Sabatino, Palumbo, Raparo A disp. Mazzoleni, Tagliaferri, Carminucci, Casavecchia, Candellori, Forgione, Pezzotti, Fioretti, Gavoci All. Palladini

VIS PESARO Venturi, Rossoni, Procacci, Brighi, Seye Mame, Labriola, Ruci, Giorno, Bartolini, Costantini, Costantino A disp. Molinaro, Gnaldi, Fabbri, Margaglio, Rossi, Dadi, Iovannisci, Bugaro, Falomi All. Amaolo

TERNA Arbitra Claudio Gualtieri di Asti, coadiuvato dagli assistenti M. Cino (Enna) e M. Della Croce (Rimini)

Prima del fischio d’inizio, il team manager Daniele Diomede ha consegnato la somma raccolta da società e tifosi per il ripristino del nautofono.

3′ Titone tiene un possesso difficile e appoggia per Barone, che lancia immediatamente per l’inserimento di Raparo. Il centrocampista serve l’inserimento di Titone, ma il suo cross in mezzo viene deviato.

4′ Sugli sviluppi di un corner, Titone riesce a liberarsi sul vertice destro dell’area, e servire in mezzo per Salvatori. Il difensore viene leggermente trattenuto da Porcacci, e va a terra. Non abbastanza per il rigore.

5′ Sorrentino serve l’inserimento di Raparo, che – dopo un controllo difesttoso – ha una buona idea per Titone. Palla lunga.

6′ Anticipo in volo d’angelo di Seye Mame, con la palla che arriva fino a Bartolini. L’attaccante stoppa di petto e fa una grandissima conclusione in girata: la palla scavalca Pegorin, tocca la parte alta della traversa e va sul fondo.

9′ Palumbo colpito al volto dopo uno scontro con Costantino; l’esterno rossoblu lamenta una gomitata, ma lo scontro sembra fortuito.

13′ Buon lancio di Montesi per Sorrentino, fermato in fallo laterale dalla scivolata di Seye Mame

In fase di possesso i due terzini vissini sono molto offensivi, permettendo agli esterni di restare alti senza spezzare in due la squadra. La posizione dei due è bilanciata dai due mediani, che restano a ridosso dei centrali per dare filtro e aiutare il primo possesso.

20′ Sulla sponda di Giorno, Costantini prova la percussione. Bravo Montesi in svicolata.

21′ Altro anticipo altissimo di Seye Mame, che prova il cross per Costantino: il colpo di testa finisce debolmente fuori.

23′ Sabatino riceve al limite dell’area e serve il taglio di Titone alle spalle della difesa: Venturi anticipa tutti in uscita.

24′ Punizione dal limite di giorno, che prova a servire Bartolini, sul secondo palo; Pegorin blocca in volo.

25′ Intervento molto duro di Costantini su Montesi. Primo giallo di giornata.

29′ Ruci scende sulla destra e tenta il cross, venendo murato da Conson.

32′ Sorrentino recupera sulla trequarti e serve l’inserimento a destra di Sabatino, che serve un cross basso verso il dischetto; Sorrentino finta il tiro e lascia scorrere per Raparo, il quale – quasi sorpreso – si trova palla sul sinistro, tentando comunque la conclusione. La palla viene deviata da un difensore, e finisce in corner.

33′ Angolo di Barone per Salvatori, che non riesce a indirizzare.

Quando la Vis è in possesso Rossoni gioca a uomo su Titone, seguendolo anche al centro o sulla fascia opposta, in modo da fermare eventuali tentativi di contropiede.

36′ Sorrentino – partito dal lato corto dell’area – prova l’incursione, venendo fermato dalla scivolata di Labriola. La palla diventa quasi buona per Palumbo, anticipato a sua volta da Procacci.

38′ Punizione di Giorno per Seye Mame, che arriva, ma non riesce ad indirizzare.

42′ Contatto tra Brighi e Titone, in area; l’arbitro – abbastanza vicino – giudica l’intervento regolare.

44′ Sul passaggio un po’ arretrato di Titone, Barone vince il contrasto con Giorno e riesce a servire Flavioni, molto dentro il campo. Il terzino riesce ad allargare per Titone, che prova la conclusione di prima intenzione: la palla sfiora il palo e va sul fondo.

Fine primo tempo. Ottima partita della Vis, che sta tenendo il campo con tranquillità e coraggio. Difesa alta, che cerca spesso l’anticipo, e ottima gestione del pallone. I rossoblu hanno rischiato poco – essenzialmente, sulla giocata di Bartolini – ma non sono riusciti a dare pressione costante alla difesa ospite, che non ha rischiato molto, e solo saltuariamente. I rossoblu devono cercare di vincere più duelli nel pressing iniziale, che – al momento – sembra l’unica via per mettere in difficoltà l’organizzatissima compagine di mister Amaolo.

Inizio secondo tempo. Nessun cambio.

47′ Cross di Sabatino per Titone, a terra sul contrasto con Rossoni. La difesa vissina libera.

Rossoblu molto più aggressivi in questo secondo tempo.

49′ Ammonito Brighi per perdita di tempo. Il giocatore viene sostituito da Bugaro. Ora Ruci ha arretrato sulla mediana, con Costantini a destra e il nuovo entrato a sinistra. Costantino alle spalle di Bartolini.

50′ Rischio clamoroso per i rossoblu: Bugaro riceve a sinistra e mette un’ottima palla per il tentativo di Costantino, fermato alla disperata dalla scivolata di Flavioni; sulla successiva ribattuta (avvenuta dopo un aggrovigliamento in area), respinge Conson.

53′ Angolo respinto e palla che finisce a Bartolini, sul vertice destro dell’area: il suo tiro viene deviato da Rossoni, che costringe Pegorin al miracolo. Grandissima parata del portiere rossoblu, bravo ad alzare una palla deviata a due metri da lui.

54′ Palumbo arriva sul fondo e prova il cross: anticipo di Seye Mame.

60′ Titone sfugge alla marcatura di Rossoni e prova a servire in verticale Raparo: palla troppo lunga-

61′ Fuori Costantini per Margaglio nella Vis.

62′ Controllo goffo di Montesi, che si fa rubare palla da Bugaro: l’esterno appoggia per l’accorrente Procacci, che colpisce malissimo.

Finora la Vis sta giocando una partita quasi perfetta, per interpretazione e applicazione.

64′ Sulla ribattuta di Venturi, Sabatino anticipa Seye Mame e prova a mettere forte in mezzo: in uscita bassa, il portiere vissino riesce ad anticipare il tentativo di Titone.

69′ Ammonito Giorno. Nel frattempo, dentro Gavoci per Raparo, rincuorato dagli applausi della tifoseria.

70′ Punizione dei 45 metri di Barone, praticamente a centrocampo: cross perfetto per la testa di Sabatino, sul secondo palo; il centrocampista alza sul palo opposto per Sorrentino, che – ad un passo dalla porta – non può sbagliare. UNO A ZERO SAMB!

73′ Neanche il tempo di risistemarsi, e la Vis subisce un altro gol: corner di Barone per Conson, che – sul secondo palo – sbatte in rete col destro. RADDOPPIO SAMB!

75′ Fuori Sorrentino, sommerso di applausi, per Candellori. Samb che torna al 4-3-3, col nuovo entrato mezzala sinistra. Nella Vis, fuori Costantino per Falomi.

79′ Candellori ruba palla sulla trequarti e serve Gavoci, che allarga a sinistra per Titone; marcato da due, l’esterno prova il cross in mezzo, sul quale Gavoci non arriva di un soffio.

81′ Titone riceve a metà campo e salta due avversari, ma la sfera termina la sua corsa sui piedi sicuro di Seye Mame

82′ Tentativo da fuori di Ruci: alto.

83′ Candellori prova la conclusione dal limite: Venturi blocca comodamente. Poco dopo, Palumbo taglia in mezzo e serve Titone, che aggancia, ma scivola.

84′ Ancora Titone, stavolta da fuori: Venturi la toglie da sotto l’incrocio.

86′ Fuori un applauditissimo Barone per Casavecchia, che si posiziona in mediana.

88′ Titone riceve in area, resta in surplace e prova a servire Sabatino con un lob: palla alta di poco.

89′ Grande copertura di Montesi, che vince l’uno contro uno con Bugaro lanciato a rete. Sul capovolgimento di fronte, Titone si incunea in area arrivando a tu per tu con Venturi, bravissimo in uscita. Seye Mame blocca il successivo tentativo di Sabatino.

Fine secondo tempo. Vittoria d’oro per i rossoblu, che capitalizzano al meglio le pochissime situazioni concesse da un’ottima Vis Pesaro. I ragazzi di Amaolo hanno fatto un’ottima partita, ma i rossoblu – ancora una volta – si rivelano solidi, cinici, spietati. Due reti in tre minuti, entrambe scaturite dai piedi di Barone: è bastato. I 20′ finali sono stati accesi soprattutto per la tigna di Titone, che (nonostante il doppio vantaggio) non si è accontentato.