Monticelli – Samb 2 – 3. Gli Allievi di Zazzetta mantengono il primato

Browse By

Commento a cura di Sandro Luciani

MONTICELLI: Mindoli, Caringola (9′ st Paoletti), Torquati, Silvi, Cannellini (18′ st Massimi), Giuliani, Pignotti (14′ st Manca), Allevi (33′ st Marini), Amadio, Leone (24′ st Bartolomei), Farnesi (28′ st Brugiati.
a disp. Rosati
All. Sospetti Giuseppe

SAMBENEDETTESE: Luciani (27′ st Shiba), Maiga Silvestri, Ioele (27′ st Malavolta), Mascitti, Corsini, Palladini, Curzi (24′ st Caioni), Petrucci (15′ st Folchi), Paregiani, Bruni (19′ st Massi), Testa (1′ st Ferroni.
All. Zazzetta Massimiliano

Arbitro:  Romano V. di Ascoli Piceno

Marcatori: nel st al 2′ Giuliani (rig), al 5′ Paregiani, al 7′ Palladini, al 10′ Bruni ed al 13′ Farnesi.

La formazione degli Allievi Regionali della Sambenedettese è riuscita a vincere la sua ottava partita consecutiva di questa seconda fase regionale superando un Monticelli veramente ostico e combattivo che non ha ceduto di un passo neanche dopo la tripletta in10 minuti, nel secondo tempo, che avrebbe tramortito anche una compagine più esperta.

La partita piacevole e combattuta con determinazione, ma anche con estrema correttezza, da entrambe le formazioni che nel primo tempo non sono state però capaci di creare evidenti preoccupazioni ai due portieri se non in un paio di occasioni.

Ad inizio ripresa però, nel giro di una manciata di minuti, 13 per l’ esattezza, abbiamo assistito ad una vera girandola di capovolgimenti di fronte con cinque gol che hanno riscaldato gli entusiasmi anche in una tribuna piuttosto infreddolita.
In gol subito i padroni di casa su rigore concesso dal direttore di gara per un presunto fallo di Corsini sulla linea di fondo. Batteva con estrema freddezza Giuliani con un tiro potente centrale.

Subito in parità la Samb con un preciso colpo di testa sotto misura del solito Paregiani ed ancora di testa bissava due minuti dopo capitan Palladini su angolo di Bruni. Poi era proprio Bruni che sfruttava una indecisione dei difensori locali per siglare il terzo gol per i rossoblù ma neanche il tempo di riprendere il gioco che era la difesa ospite a restituire il regalo permettendo allo sgusciante Farnesi di presentarsi a tu per tu con Luciani che nulla poteva per evitare la capitolazione.

Da lì in poi ci sono state alterne occasioni per entrambe le formazioni che non hanno però portato ad altre marcature, clamorosa quella a pochi secondi dal fischio finale che vedeva il neo entrato Shiba negare la soddisfazione del pari agli azzurri locali con un pregevole intervento.

Al tirar delle somme tre punti preziosi  questi conquistati dai ragazzi di Zazzetta che possono continuare a sperare di poter raggiungere il traguardo delle finali regionali, ma la strada è ancora lunga.

Lascia un commento