Cosa bisogna aspettarsi ora che si aspetta

Browse By

I rossoblu sono a +11 dal Matelica, ma quanto manca per la vittoria matematica?

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Prima della Lega Pro pensiamo a vincere la Serie D”. Presidente, mister e giocatori ripetono questo mantra da alcune settimane, consci dell’importanza di non mollare nulla – nonostante il finale in discesa. A prescindere dalle dichiarazioni, il campionato di serie D girone F è a 7 partite dalla conclusione, e i rossoblu stanno già ragionando sui punti che mancano alla certezza matematica della vittoria.

Con 21 punti in palio, la Samb (a +11 sul Matelica) ha bisogno di 10 punti per essere sicura di vincere; la speranza – da parte di squadra e tifosi – è quella di festeggiare in casa contro la Jesina, fra tre partite. Perché questo obiettivo si avveri è fondamentale un passo falso dei matelicensi, sebbene non sia scontato.

A seguire, analizzeremo le possibilità di Samb e Matelica attraverso un power ranking delle loro prossime cinque avversarie.

I rossoblu affronteranno Amiternina, Folgore Veregra, Jesina, Recanatese, Olympia Agnonese, Chieti, San Nicolò; i biancorossi giocheranno contro Castelfidardo, Fermana, Monticelli, Città di Campobasso, Vis Pesaro, Fano, Olympia Agnonese. Ad ogni squadra saranno assegnate da una a cinque stelle. In grassetto le gare in trasferta.

SAMBENEDETTESE 3,1 *

Amiternina ** Gli scoppitani hanno cambiato allenatore, in settimana, e – contro i rossoblu – si giocheranno una fetta importante di salvezza.

Folgore Veregra *** Dopo un ottimo inizio i veregrensi hanno avuto una lunga inflessione, che li ha visti invischiarsi nella zona playout, a 29 punti. Il Monticelli (in zona salvezza) è a soli due punti di distanza, ma le tante squadre tra loro e gli ascolani costringeranno i gialloblu a fare punti ad ogni costo.

Jesina *** I biancorossi arriveranno al Riviera con l’obiettivo di avvicinarsi alla zona playoff, un risultato che darebbe tutt’altro senso alla stagione. Nella gara d’andata gli jesini hanno chiuso col dente avvelenato, ed è lecito aspettarsi una partita difficile

Recanatese ***** La squadra di Mecomonaco è una delle più in forma del campionato, e – con 40 punti – è in piena lotta playoff. Nella gara di andata, al Riviera, i giallorossi hanno messo in difficoltà i sambenedettesi con una partita difensivamente attenta e molto ordinata: a Recanati sarà dura.

Olympia Agnonese ** I molisani sono nella stessa situazione della Folgore Veregra, ma la sperequazione tecnica tra le due squadre è molto grande. I rossoblu potrebbero avere difficoltà.

Chieti *** Al momento il Chieti è abbastanza lontano dalla zona playoff, ma – con un calo delle avversarie – il sogno potrebbe essere ancora possibile. I biancoverdi potrebbero svoltare la stagione.

San Nicolò **** La squadra di Epifani è una delle migliori del torneo, specie in casa. Con gli abruzzesi (presumibilmente) in lotta per i playoff, i rossoblu avranno una gara difficile.

MATELICA 3,4 *

Castelfidardo *** Come Olympia Agnonese e Folgore, il Castelfidardo è in piena lotta salvezza. Coi castellani sarà complicata

Fermana *** A Matelica la Fermana si giocherà le ultime chance di arrivare ai playoff. I canarini hanno una buona media, in trasferta, e sono in un momento positivo

Monticelli **** Gli ascolani sono in zona salvezza, ma hanno quattro squadre (Isernia, Olympia, Castelfidardo e Folgore) in due punti

Città di Campobasso ***** Quello coi molisani sarà uno scontro durissimo: i lupi devono cercare di non allontanarsi troppo da matelicensi e fanesi, e tenere a distanza Recanatese, San Nicolò e Jesina.

Vis Pesaro ** Attualmente i pesaresi sono in una zona relativamente tranquilla, ma – con soli 4 punti sulla zona playout – corrono il rischio di essere risucchiati nella bagarre. 

Fano ***** La trasferta di Fano sarà una delle gare più probanti, per i biancorossi. Lo scontro potrebbe trasformarsi in uno spareggio per il secondo posto.

Olympia Agnonese ** Quasi certamente la squadra molisana sarà ancora in lotta salvezza, e – anche un solo punto, a Matelica – potrebbe essere decisivo.

In definitiva, per i rossoblu sarà difficile aspettarsi una vittoria già con la Jesina, a meno di cali di concentrazione dei matelicensi. Le difficoltà che le due squadre troveranno nelle prossime gare saranno simili, ma è lecito che i sambenedettesi – determinati a chiudere i giochi quanto prima – avranno una tenuta mentale superiore ai biancorossi (mentalmente rassegnati ai playoff).

Fateci sapere le vostre impressioni partecipando al sondaggio

Lascia un commento