Samb-Jesina 2-1, Samb campione! Rileggi la diretta LIVE

Browse By

In una cornice di pubblico fantastica i rossoblu cercano di chiudere definitivamente la storia di questo campionato

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Se non fosse per la tribuna distinti – desolatamente inagibile – dovunque ci si volti si trova un muro rossoblu. I tifosi sambenedettesi sono straripati in tribuna laterale nord (esaurita) arrivando fino alla Sud, oggi riservata ai supporter di casa.

Per lo stadio risuona “The Final Countdown” degli Europe, che esprime perfettamente il momento di feroce attesa che circonda il rettangolo di gioco, gli spalti, lo stadio, e tutta San Benedetto.

SAMBENEDETTESE Pegorin, Pettinelli, Flavioni, Barone, Salvatori, Conson, TItone, Sabatino, Sorrentino, Palumbo, Baldinini A disp. Mazzoleni, Tagliaferri, Casavecchia, Raparo, Candellori, Forgione, Fioretti, Montesi, Pezzotti All. Palladini

JESINA Tavoni, Compagnucci, Carnevali, Arati, Tafani, Fatica, Frulla, Sassaroli, Trudo, Cardinali, Pierandrei A disp. Niosi, Serantoni, Ambrosi, Strappini, Piersanti, Gubinelli, Sampaolesi, Alessandroni, Cameruccio All. Bugari

Rileggi il racconto del corteo QUI

IMG_20160410_143953Prima della partita il segretario Palma consegna la targa “Cuore rossoblu” e una maglietta a Giancarlo Pietrangeli, che ha vestito i colori rossoblu dal 1981 al 1987. Pietrangeli è poi passato a salutare la Curva Nord, ricevendo un applauso da brividi. Atmosfera splendida.

La Nord espone lo striscione “ACCECATI D’AMORE TI STIAMO A GUARDARE”, mentre fa la sua comparsa anche “LA STORIA NON SI DEMOLISCE”, trasportato per tutto il corteo. Nella Sud si legge “SOLO PER LA SAMB”, preparato dall’Associazione Noi Samb, e “OGGI PIETRO E’ QUI CON NOI”.

30” Sabatino strappa il pallone al limite dell’area e appoggia per Baldinini, che allarga alla volta di Palumbo. Dopo uno scambio l’esterno arriva sul fondo e mette in mezzo, trovando la deviazione di Fatica – che salva in corner.

1′ Sull’angolo va Barone, che trova Titone con un gran cross. L’attaccante rossoblu stacca benissimo, ma colpisce la parte bassa della traversa. Inizio strepitoso dei rossoblu.

3′ Carnevali prova la botta da fuori: blocca Pegorin

4′ Cross in mezzo di Titone: Palumbo (che aveva tagliato al centro) è in ottima posizione, ma riesce solo a sfiorare.

IMG_20160410_151005Jesina in campo con un 3-5-2 molto dinamico, con la squadra che – nelle varie fasi – si difende a quattro e a cinque. In fase di non-possesso Cardinali e Sassaroli marcano a uomo Titone e Palumbo, arretrando sulla linea dei difensori. Altra marcatura a uomo è quella di Trudo su Barone, allo scopo di isolare il regista rossoblu dall’inizio del’azione.

14′ Cross insidioso di Trudo, la Samb allontana in corner.

18′ Angolo di Barone per Sorrentino, che colpisce – ma non abbastanza forte. La palla resta in piena area, ma Palumbo non riesce ad approfittarne.

IMG_20160410_15200118′ Sul tentativo di ripartenza della Jesina Titone recupera palla e la gioca per Barone; il centrocampista tocca il pallone verso lo spazio libero, alle sue spalle: Sorrentino arriva, ma viene contrastato.
Sulla palla arriva proprio Titone, che colpisce, trova il portiere e – tornato sulla palla – spinge definitivamente in rete. UNO A ZERO SAMB!

21′ Frulla prende palla sulla trequarti, libera il destro e si inventa una conclusione fantastica sotto all’incrocio lontano. PAREGGIO IMMEDIATO

25′ Punizione da fuori di Frulla, palla non molto distante dall’incrocio.

26′ Punizione dal limite guadagnata con molto mestiere da Trudo, che allunga palla e va a infrangersi contro l’ignaro Barone. Sulla sfera va lo stesso Trudo, che spara alto.

31′ Angolo di Barone verso il secondo palo, dove Titone – divincolatosi da Carnevali – riesce a colpire, trovando il braccio del terzino. L’arbitro fischia fallo in attacco per la trattenuta dell’attaccante, e lo ammonisce per le proteste successive.

Samb un po’ troppo frenetica, dopo il pari. La squadra non deve farsi prendere dalla fretta.

32′ Tentativo da fuori di Frulla: il destro a giro termina sul fondo.

34′ Sabatino si libera sulla destra e serve a centro area Titone, che – nonostante la marcatura – riesce a stoppare e servire Sabatino. Il centrocampista si trova palla sul sinistro, ma conclude comunque: conclusione deviata e palla in corner.

35′ Angolo respinto e – sul contropiede – recupero di Sabatino: lancio in mezzo e tacco al volo (!) di Salvatori per Titone, murato. Ripeto: tacco al volo di Salvatori

Palumbo è passato a sinistra, con Titone che – per evitare la marcatura a uomo dell’esterno – svaria per tutto il fronte offensivo, agendo – praticamente – da seconda punta. 

36′ Bel cross di Baldinini per Titone, che – in arretramento – prova il sinistro, senza riuscire a tenere la sfera bassa.

38′ Fallo contestabilissimo fischiato a Palumbo, ammonito a sua volta per proteste. Commento tecnico: boh.

39′ Fallo di Sassaroli sulla trequarti, prima ammonizione per i biancorossi.

41′ Palumbo si libera sulla trequarti e prova il destro: Tavoni devia in tuffo.

42′ Palumbo riceve sulla sinistra, rientra sul piede forte e serve Baldinini, sul palo opposto. Il centrocampista rossoblu tenta un difficile stop in controbalzo, finendo per servire Sorrentino. L’attaccante – libero in area – non può sbagliare: sinistro a incrociare e palla in rete. RADDOPPIO SAMB!

Al coro “CHI NON ZOMPA E’ UN ASCULA’” lo stadio – tutto in movimento – sta letteralmente tremando. La tribuna stampa dondola come un’altalena.

Fine primo tempo. La Samb parte benissimo, ma – subito il pareggio, improvvisamente – ha un attimo di eccessiva frenesia, che permette alla Jesina di vivere un buon momento a metà primo tempo. Nel finale i rossoblu tornano in carreggiata e trovano il raddoppio, facendo esplodere tutto lo stadio. Ora bisogna chiuderla.

IMG_20160410_162326 - Copia

Inizio secondo tempo. Nessun cambio nelle due squadre.

48′ Conclusione da fuori di Titone: palla alta. In questa nuova posizione (praticamente, da seconda punta) l’attaccante sta trovando molti spazi. Di fatto è un 4-4-2, con Baldinini che – in fase di possesso – gioca stabilmente largo a destra, e Sabatino-Barone centrali sfalsati.

51′ Altro tentativo da fuori di Frulla. Pegorin blocca in due tempi. Sul ribaltamento di fronte Titone mette un bel cross verso Sorrentino, anticipato da Fatica.

53′ Punizione di Barone: palla alta.

55′ Bello scambio nello stretto tra Palumbo e Flavioni, che serve in verticale Sorrentino. L’attaccante allunga per Titone, che arriva sul lato corto dell’area e serve in mezzo Palumbo; l’esterno stoppa e appoggia per Barone, che colpisce male.

66′ Fuori Baldinini (sommerso di applausi), dentro Pezzotti. Ora 4-4-2 più classico, con due esterni di ruolo (Palumbo e Pezzotti), entrambi sul piede forte.

67′ Fuori Compagnucci per Cameruccio. I biancorossi passano al 4-3-3, con Frulla e Carnevali terzini e il nuovo entrato sulla linea di Trudo e Pierandrei.

72′ Fuori un applauditissimo Palumbo per Candellori. Nella Jesina fuori Cardinali per Alessandroni.

77′ Respinta corta per la difesa e palla pericolossima sui piedi di Trudo, fermato dall’intervento salvifico di Salvatori.

84′ Trudo si libera sulla sinistra e mette dentro un tiro cross pericolosissimo: Pegorin – tagliato fuori traiettoria – non può che lasciar scorrere verso il secondo palo, dove Cameruccio prova a ribadire in rete. La palla – diretta verso lo specchio – viene deviata da una selva di gambe (tra le quali riconosciamo certamente Sabatino)

85′ Candellori conquista il fondo e serve una gran palla a Titone, che – dopo aver pensato al tiro – allarga per Pezzotti. L’esterno (che doveva essere servito prima) viene murato. Rischio clamoroso.

Nel frattempo fuori Barone (anche lui applauditissimo), dentro Raparo.

Angolo e altra occasione per Titone, che spara un sinistro potentissimo colpendo – però – Salvatori.

90′ Quattro minuti di recupero. Il Fano sta perdendo 2-0 a Campobasso.

Fine secondo tempo. Suona un banalissimo – quanto splendido – WE ARE THE CAMPIONS. Freddy Mercury rimbalza in uno stadio emozionato ed emozionante, mentre la Curva Nord – aperti i cancelli – sciama nel rettangolo di gioco. SAMB CAMPIONE! 

IMG_20160410_165644