Da Fioretti a Minotti: raffica di ufficialità in casa Samb

Browse By

Il riepilogo di una lunga giornata di ufficializzazioni

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una lunga giornata di ufficializzazioni in casa Samb.  Dopo settimane di accordi verbali, rispettati e non, è arrivata l’ora di mettere nero su bianco il lavoro dello staff di Franco Fedeli. Nella giornata odierna sono ben 7 i giocatori che hanno ufficializzato l’inizio, o la conferma, dell’avventura in rossoblu.

Partendo dai rinnovi, già noti ai tifosi, di due pedine fondamentali dell’ultima stagione: Alessandro Sabatino e Lorenzo Sorrentino hanno firmato un rinnovo rispettivamente annuale e biennale con la Samb.

IMG-20160714-WA0004IMG-20160714-WA0008

 

 

 

 

 

 

 

 

In difesa i nuovi arrivi sono Isaac N’Tow, terzino scuola Inter, e Alessandro Radi, ex Ancona e una sicurezza per la Lega Pro, dopo le tante stagioni disputate in terza divisione. A centrocampo sono ufficiali gli acquisti di Nadir Minotti, in prestito dell’Atalanta, e Daniele Crescenzo,  mezzala proveniente dalla D laziale.IMG-20160714-WA0007IMG-20160714-WA0006 IMG-20160714-WA0003

 

 

 

 

 

Il colpo ad effetto che chiude la giornata, però, è quello di Giordano Fioretti, attaccante romano autore di 162 gol tra Serie D e Lega Pro.

IMG-20160714-WA0011“La mia sensazione è di aver fatto la scelta giusta. Dalle parole del Presidente Fedeli ho capito subito che è una società seria, che ha voglia di far bene e questo mi ha permesso di prendere la decisione nella giornata di oggi senza andare avanti nella trattativa, non ce n’era motivo.

Per questo volevo ringraziare il Presidente Fedeli in primis, perché mi ha fatto sentire importare quest’oggi e credo che queste cose siano fondamentali per un giocatore e soprattutto sono molto contento perché San Benedetto reputo sia una delle migliori piazze della Lega Pro che non ha nulla da invidiare nemmeno in Serie B. 

Sono un attaccante a cui piace sacrificarsi per la squadra, ma soprattutto far gol; è quella la mia caratteristica principale. Lo cercherò ogni domenica: vivo per quello”.