Sanderra: “I ragazzi meritano questa grande cornice di pubblico”

Browse By

Alla vigilia dell’andata dei playoff contro il Lecce, mister Sanderra svela gli ultimi dubbi sulle convocazioni. Sicuramente saranno out Grillo e Candellori. In forse Vincenzo Aridità, su cui permane un lumicino di speranza. Per precauzione l’allenatore convocherà anche i giovani portieri Morelli e Raccichini.

“Il fatto di aver già giocato un turno dei playoff – ammette Sanderra – ci dà un piccolissimo vantaggio rispetto agli avversari, anche se parziale. La tensione è altissima anche se, rispetto ai nostri avversari, siamo più liberi mentalmente. Tutti vogliono fare bella figura e vincere: i ragazzi  meritano questa grande cornice di pubblico”. Domani arriverà al Riviera il Lecce, alla caccia di una promozione che manca da 5 anni. “Ora il livello si alza. Il Lecce è una squadra importantissima con giocatori che commetteranno pochissimi errori. Proprio per questo sta a noi abbassare l’indice di errori perché i nostri avversari sanno punirci alla minima sbavatura. Ce la possiamo giocare: stiamo vivendo un bel momento. Dobbiamo restare equilibrati al di là del risultato di domani. Tutti i miei ragazzi meriterebbero di giocare e mi dispiace per chi rimarrà fuori. Per fare il miracolo occorre una battaglia lucida e intelligente, anche se servirà rischiare qualcosa. Massimo rispetto per il Lecce: giocheremo con umiltà ma saremo anche ambiziosi”.

Sul rischio di voler strafare davanti ad un pubblico tanto numeroso, Sanderra commenta: “Non credo che ci condizionerà negativamente. La spinta del pubblico è importante, ma noi dobbiamo giocare senza essere presuntuosi perché se stacchiamo la spina ne subiamo le conseguenze: a Gubbio ne abbiamo avuto la dimostrazione”.