Speciale Sambamercato: estate 2019

Speciale Sambamercato

Trattative, acquisti, voci e cessioni: tutto ciò che c’è da sapere sul mercato della Sambenedettese e del resto della Serie C


Il primo giorno di luglio dà ufficialmente inizio al calciomercato: due mesi di trattative, indiscrezioni, sorprese e movimenti da analizzare. In mancanza di soldi – a parte alcune, importanti eccezioni – le società di Serie C devono affidarsi alla fantasia e al fiuto dei direttori sportivi per costruire squadre in grado di tener fede alle ambizioni delle campagne abbonamenti. Seguire ogni giorno l’evolversi del mercato estivo è molto semplice: tenete aperta questa pagina, e aggiornatela a vostro piacimento; al resto ci pensiamo noi.

The final countdown

Incredibile Vicenza: preso anche Rigoni

Il mercato del Vicenza sembrava essersi concluso con il colpo Vandeputte. Patron Rosso, invece, ha deciso di esagerare assicurandosi il ritorno di un centrocampista dalla Serie A: Luca Rigoni lascia il Parma per riabbracciare il biancorosso. Rigoni ha giocato per 4 stagioni in B con i Lanerossi, prima di indossare le maglie di Reggina, Piacenza, Palermo, Genoa e Parma in Serie A. Rigoni al Vicenza: il degno finale di un mercato incredibile.

Lorenzo Sorrentino al Gubbio

Un ex attaccante della Samb torna nel Girone B e si prepara ad affrontare i vecchi compagni: si tratta di Lorenzo Sorrentino, che lascia la Juve Stabia per trasferirsi a titolo definitivo al Gubbio. La punta centrale nella scorsa stagione ha centrato la salvezza con la Lucchese.

Teramo scatenato: due arrivi e una cessione

Si conclude con un tour de force il mercato estivo dell’ambizioso Teramo di mister Tedino. La società abruzzese ha detto addio all’attaccante Saveriano Infantino, autore di un girone di ritorno eccezionale con i biancorossi, che ha deciso di tornare alla Carrarese. Per quanto riguarda il mercato in entrata, invece, i Diavoli si sono assicurati il difensore Filippo Florio dal Pordenone (16 presenze nella stagione della promozione) e il forte centrocampista Costa Ferreira, che lascia Lecce dopo la splendida cavalcata dalla C alla A.

Feralpisalò, dalla Salernitana ecco Altobelli

Un solo punto (strappato in extremis) in due partite ha fatto scattare l’allarme in casa Feralpisalò. La società bresciana ha deciso di rinforzarsi nelle ultime ore di mercato con la firma del centrocampista Daniele Altobelli. Il classe 1993 arriva in prestito dalla Salernitana e, per tutta l’estate, era stato accostato con insistenza alla Samb.

Ancora Vicenza: firma Vandeputte

Il Vicenza chiude un mercato faraonico con una grande firma a centrocampo. Si tratta di Jari Vandeputte, che con la Viterbese ha messo insieme 14 gol e 16 assist in due stagioni. Il belga classe 1996 ha firmato un contratto fino al 2021.

Imolese, a sorpresa arriva Bolzoni

Un innesto inaspettato per l’Imolese. Arriva in prestito dal Bari il regista Francesco Bolzoni. Il classe 1989 può vantare una grande esperienza tra A e B, avendo indossato le maglie di Siena, Palermo, Frosinone, Novara e Spezia.

Asse rovente tra Carpi e Fermana

Nelle ultime ore di calciomercato si sta intasando la strada che porta da Carpi a Fermo. Le due società, entrambe impegnate nel Girone B, sono connesse da diversi movimenti di mercato. Il terzino classe 1996 Gianluca Clemente si trasferisce a titolo definitivo dalle Marche all’Emilia, insieme all’esterno d’attacco Gabriele Zerbo che si muove in prestito secco fino al termine della stagione.

Percorso inverso per l’attaccante Alex Rolfini, che vestirà gialloblu. Per la Fermana non si tratta dell’unico affare del reparto avanzato: ha firmato anche la punta ex Monopoli Tommy Maistrello.

Cesena, dal Sassuolo arriva Zecca

L’unico momento esaltante della scorsa stagione di Zecca, con la maglia del Teramo, è stato l’exploit in Coppa Italia contro la Sambenedettese. Dopo il ritiro estivo con il Sassuolo, la giovane ala è passata al Cesena con un contratto triennale. Un altro jolly per il 3-4-3 di mister Francesco Modesto.

Il Padova si rinforza ancora: preso Pesenti

Non bastano i 6 gol segnati al Fano. Il Padova è più che mai deciso a costruire una corazzata e a poche ore dalla fine del mercato ha annunciato un colpo da novanta. Si tratta di Massimiliano Pesenti, attaccante reduce dalla vittoria dei playoff con il Pisa. Una punta che garantisce rapidità, esperienza e gol pesantissimi e che va a far parte di un reparto che può già contare su Baraye, Santini, Bunino, Soleri e Mokulu.

Colpaccio Triestina: firma Cernuto

Dopo 6 stagioni con il Venezia – e una fantastica cavalcata dalla D alla B – Francesco Cernuto si trasferisce alla Triestina. La società alabardata rinforza al meglio la difesa con il quarto centrale di ruolo che, ora, si candida seriamente ad una maglia da titolare dopo aver sofferto a più riprese contro la Samb.

[nextpage title=”23-31 agosto”]

Venerdì 30 agosto

Vicenza, attacco bulimico: firma anche Saraniti

Non bastano Stefano Giacomelli,Alessio Curcio, Simone Guerra, Alessandro Marotta e Rachid Arma. Il Vicenza ha ufficializzato l’arrivo di un altro attaccante: Andrea Saraniti, forte punta centrale reduce dalla doppia promozione del Lecce dalla C alla A. Il reparto avanzato sembra davvero troppo affollato: uscirà qualcuno prima della fine del mercato?

Giovedì 29 agosto

Manuel Di Paola alla Virtus Vecomp

Dopo essere stato accostato più volte alla Samb, Manuel Di Paola può dichiararsi ufficialmente un obiettivo sfumato. Il centrocampista passa dall’Entella alla Virtus Vecomp Verona, in cerca di un sostituto del regista Giorico passato alla Triestina. Il giocatore si lega alla società di Gigi Fresco con un contratto biennale.

Samb, arriva Carillo in prestito

Detto, fatto. Il diesse Fusco aveva promesso un difensore centrale capace di giocare anche sulla fascia sinistra e Luigi Carillo risponde perfettamente a questo identikit. Il difensore classe 1996 arriva in prestito dal Genoa passando per la Salernitana, squadra con cui non è mai sceso in campo.

Martedì 27 agosto

Tommaso Coletti torna a casa

A volte gli amori più intensi finiscono all’improvviso. È il caso di Tommaso Coletti, che lascia la Triestina per tornare in Puglia. Indosserà la maglia dell’Audace Cerignola, società più che mai determinata a vincere il campionato dopo la querelle ripescaggio che ha animato l’ultima estate della Serie C.

Andrea Costa firma con la Reggiana

Rinforzo importante per la Reggiana, che ha ufficializzato l’arrivo del difensore Andrea Costa. Il difensore classe 1986 torna nella “sua” Reggio, dove è cresciuto calcisticamente, dopo aver indossato le maglie Bologna, Reggina, Sampdoria, Empoli e Benevento. Si tratta di un rinforzo di grande qualità per il 3-5-2 di mister Alvini.

Venerdì 23 agosto

La Ternana prende anche Torromino

Non si ferma il mercato offensivo della Ternana che, dopo Alexis Ferrante e Partipilo, ha messo a segno il colpaccio Torromino. Giuseppe Torromino è reduce dalla vittoria del campionato con la Juve Stabia e rappresenta il rinforzo ideale per mister Gallo, visto che può giocare sia sull’esterno che da prima o seconda punta.

Colpaccio Teramo: ecco Bombagi

Il lunghissimo corteggiato è diventato un matrimonio: Francesco Bombagi è un nuovo giocatore del Teramo. Il trequartista lascia il Pordenone dopo una stagione e mezza per trasferirsi alla corte di Tedino, che lo ha voluto fortissimamente in biancorosso.

Ravenna, in attacco c’è Giovinco

Dopo aver dato il suo contributo all’eccezionale stagione dell’Imolese, Giuseppe Giovinco è rimasto a lungo svincolato. A poche ore dall’inizio della stagione, però, il classe 1990 ha trovato l’accordo con il Ravenna. Mister Foschi ha a disposizione una seconda punta abile nel dribbling e pericolosa sui calci piazzati.

[nextpage title=”15-22 agosto”]

Giovedì 22 agosto

Colpaccio Reggina: firma German Denis

“El Tanque” German Denis è il tanto chiacchierato “bomber straniero” della Reggina. Dopo una lunghissima trattativa, il club amaranto è riuscito a far firmare l’ex attaccante di Napoli, Atalanta e Udinese: un giocatore che, se a posto fisicamente, risulta un lusso per la categoria.

Elio Calderini va alla Carrarese

Perso Biasci, la Carrarese corre ai ripari ufficializzando un nuovo esterno d’attacco. Si tratta di Elio Calderini, che lascia San Benedetto dopo una stagione tra luci e ombre: bene all’inizio, malissimo nel girone di ritorno. Alla fine l’ala ha messo insieme 5 gol e avrà la possibilità di incrementare il suo bottino nello spregiudicato 4-2-3-1 di mister Baldini.

Qualità per il Fano: ecco Marino

Il Fano continua ad affidarsi alla linea verde, ma l’ultimo giovane acquistato è tutt’altro che privo d’esperienza. Si tratta di Roberto Marino, centrocampista classe 1998 che si è messo in mostra in C con la Reggina dopo essere stato uno dei protagonisti della cavalcata della Sicula Leonzio dal dilettantismo al professionismo.

Carpi, arriva la firma di Biasci

È arrivato il tempo di comprare. Dopo aver perso diversi pezzi da novanta, il Carpi si rinforza con l’arrivo di Tommaso Biasci. L’ex Carrarese è un jolly offensivo che si è messo in mostra alla corte di Baldini: può giocare esterno d’attacco o seconda punta e ha dimostrato di saper far male con entrambi i piedi.

Mercoledì 21 agosto

Il Carpi perde Andrea Arrighini

Un’altra cessione di lusso per il Carpi. La società emiliana, che sarà impegnata nel Girone B dopo la retrocessione dalla Cadetteria, perde il forte attaccante Andrea Arrighini, che ha firmato con l’Alessandria. I biancorossi punteranno ora sulla coppia formata da Jelenic e Michele Vono. Basterà per una stagione da protagonisti?

Il Gubbio scommette su Jacopo Manconi

Non è semplice descrivere Jacopo Manconi. Il nuovo attaccante del Gubbio ha sempre alternato prestazioni esaltanti a inspiegabili blackout. L’ultima stagione positiva è quella 2016/2017, quando ha messo insieme 10 gol e 3 assist tra Reggiana e Trapani. Poi il nulla, con Livorno Carpi e Novara. Dopo essere partito in ritiro con il Perugia, Manconi ha la possibilità di trovare spazio da titolare in Serie C con il Gubbio: un’altra chance per uno dei grandi talenti inespressi del calcio italiano.

Martedì 20 agosto

Samb, ecco Federico Angiulli

Un rinforzo di qualità ed esperienza per la Sambenedettese Calcio: il club rossoblu ha ufficializzato l’arrivo di Federico Angiulli, centrocampista reduce da una stagione negativa al Catania. Utilizzabile come mediano o mezzala, Angiulli va ad alzare il livello tecnico del centrocampo allenato da mister Montero.

Andrea Sala riparte da Rimini

Dopo una stagione con poche luci e tante ombre a San Benedetto, Andrea Sala ha deciso di rimanere nel Girone B. Il portiere ex Ternana ha firmato con il Rimini, dove partirà come secondo del capitano Francesco Scotti.

Leo Perez alla Virtus Francavilla

Prosegue la migrazione di Leo Perez lungo lo Stivale. Dopo aver indossato le maglie di Gubbio, Pisa, Giulianova, Cittadella, Ascoli, Cosenza e Piacenza, l’attaccante classe 1989 si trasferisce a titolo definitivo alla Virtus Francavilla. In Puglia troverà una folta concorrenza: oltre all’esperto ex Cosenza Baclet, scalpito il talento argentino Vazquez.

Domenica 18 agosto

A volte ritornano: Molinari alla Fermana

Incredibile ma vero: Hernan Molinari è tornato alla Fermana. Il bomber argentino, dopo aver trascinato a suon di gol i canarini dalla D alla C, aveva deciso di rimanere nel suo habitat naturale con le maglie di Varese, Gravina e Nardò. A 36 anni, ha deciso di mettersi in gioco nella città che lo ha eletto a idolo: sulla carta non partirà titolare, ma a partita in corso può ancora essere una fondamentale risorsa a disposizione di mister Destro.

Sabato 17 agosto

Fabiano Santacroce alla Virtus Verona

Fabiano Santacroce ha “solo” 33 anni – un’età dove i difensori centrali possono ancora fare la differenza – ma da anni ormai sembra in procinto di ritirarsi. Sono lontanissimi i tempi in cui si metteva in mostra con la maglia del Napoli: ora l’italo-brasiliano è reduce dal fallimento del Cuneo e ha firmato un annuale con la Virtus Vecomp Verona, dove proverà a raggiungere una salvezza che (sulla carta) appare complicata.

Venerdì 16 agosto

Rinforzo per il Padova: arriva Fazzi

Rinforzo importante per il Padova di mister Sullo, che da oggi avrà la possibilità di contare su Nicolò Fazzi. Il classe 1995 è un vero e proprio jolly: in carriera ha giocato sulle fasce sia in difesa che a centrocampo, senza disdegnare il ruolo di centrocampista centrale. Quantità, qualità e tanta esperienza: per Fazzi si tratta della prima stagione in assoluto in C, avendo giocato solo in categorie superiori con Perugia, Entella, Crotone, Cesena e Livorno.

Ancora Reggiana: firma Kirwan

No, non si tratta del famoso ex giocatore di rugby – e allenatore della nazionale italiana – anche se il ritmo e la fisicità mostrati dalla Reggiana di Alvini nelle sue prime uscite potrebbe suggerirlo. Niko Kirwan è un esterno destro di centrocampo classe 1995: il neozelandese ha firmato un contratto che lo legherà agli emiliani per due stagioni.

[nextpage title=”8-14 agosto”]

Mercoledì 14 agosto

Reggiana, dal Sudtirol ecco Lunetta

Importante rinforzo offensivo per la Reggiana, che si assicura in prestito dall’Atalanta Gabriel Lunetta. L’ex Sudtirol è dotato di una fisicità e di un dribbling devastanti per la Serie C, ma mister Alvini sarà chiamato a sbrogliare i tanti interrogativi tattici che lo avvolgono: è un’ala o una punta? Può fare l’esterno in un 3-5-2?

Niente Palermo per Mauro Bollino

Palermitano di nascita – e cresciuto nel vivaio rosanero – Mauro Bollino è stato  accostato con insistenza al nuovo progetto calcistico del capoluogo siciliano. Bollino sarebbe sceso volentieri in D per la squadra della sua città, ma (per ora) le strade non si incroceranno: il fantasista ha firmato un annuale con la Sicula Leonzio, squadra con cui ha già giocato per un anno e mezzo condito da giocate spettacolari e lunghi infortuni.

Martedì 13 agosto

Monza, la ciliegina sulla torta è Gliozzi

Non ci sono più aggettivi per il mercato del Monza che, ad una rosa già fortissima, ha aggiunto un altro attaccante decisivo in terza divisione: si tratta di Ettore Gliozzi, che lascia il Siena dopo i 16 gol dell’ultima stagione. Gliozzi è una prima punta che, oltre a segnare, sa attaccare la profondità e lavorare di sponda per far salire la squadra. Un’altra freccia nell’arco di mister  Brocchi.

Colpaccio Ternana: ecco Partipilo

La Ternana ha voglia di dimenticare in fretta l’ultima stagione e si sta muovendo con decisione sul mercato per rinforzare la rosa a disposizione di mister Gallo. L’ultimo acquisto è quello di Anthony Partipilo, esterno offensivo che nelle ultime stagioni ha messo a ferro e fuoco le difese del Girone C. In due anni con la Virtus Francavilla ha messo insieme 16 gol e 7 assist: ora il trasferimento alla Ternana per cercare di compiere il salto di qualità.

La Carrarese riabbraccia Caccavallo

Migliorare uno degli attacchi più prolifici di tutta la terza divisione era missione quasi impossibile, per cui la Carrarese ha deciso di puntare sull’usato sicuro. I marmiferi, dopo una lunga corte, hanno ufficializzato il ritorno di Giuseppe Caccavallo. L’esterno d’attacco napoletano nell’ultima stagione ha messo insieme 14 gol e 1 assist nonostante i tanti problemi fisici.

Lunedì 12 agosto

Il Fano si assicura Gianluca Carpani

Prosegue la collaborazione tra Ascoli e Fano. Il club granata si sta velocemente trasformando nella selezione Under 23 della società ascolana: oltre ai tanti giovani della Primavera, è arrivata l’ufficialità del trasferimento di Gianluca Carpani, centrocampista ex Samb che ha già alle spalle 71 presenze e 4 gol in Serie B. Un rinforzo d’esperienza chiamato a guidare la giovanissima rosa granata.

Gubbio, un arrivo dal Milan

Operazione interessante per il Gubbio, che si assicura uno dei giovani di miglior talento del vivaio del Milan. Si tratta del centrocampista italo-marocchino Mattia El Hilali. Dopo aver compiuto tutta la trafila in rossonero, El Hilali ha indossato le maglie del Matera e del Chiasso Fc, squadra svizzera. Il mediano ha firmato un contratto biennale con il club umbro.

Sabato 10 agosto

Il Carpi perde Piscitella

Non è semplice analizzare il mercato del Carpi. Dopo la retrocessione in C, la società emiliana è chiamata a sfoltire la rosa, alleggerire il monte ingaggi ma allo stesso tempo trovare i rinforzi giusti per la stagione del riscatto. Nella giornata odierna è stata ufficializzata la cessione di Giammario Piscitella, che lascia dopo un’annata negativa in  B – 17 presenze e appena 1 assist – per cercare fortuna al Novara.

Venerdì 9 agosto

Il Padova punta su Bunino

Dopo aver sfiorato la doppia cifra di reti con la Juventus U23, Cristian Bunino è pronto ad una nuova esperienza in Serie C. L’attaccante classe 1996, di proprietà del Pescara, è il nuovo numero 9 del Padova e lotterà per una maglia da titolare con Soleri, Santini e Mokulu.

Alimi lascia Rimini per Imola

Proseguirà in Emilia-Romagna la carriera di Isnik Alimi. Il forte centrocampista di proprietà dell’Atalanta era in procinto di vivere la sua seconda stagione in biancorosso, ma il cambio di direzione tecnica ha sconvolto i piani dei romagnoli: niente più Rimini e nuovo prestito all’Imolese, dove potrà dare corsa e quantità al 4-3-1-2 dei rossoblu.

Giovedì 8 agosto

La Feralpi riabbraccia Maiorino

Nella scorsa stagione ha illuminato il girone di ritorno con giocate da categoria superiore: Pasquale Maiorino è pronto a far sognare nuovamente i Leoni del Garda. Il fantasista era tornato al Livorno per la fine del prestito, ma ci ha messo ben poco a convincere la Feralpi a puntare nuovamente su di lui.

La Triestina non si ferma: firma Gatto

Granoche, Costantino, Mensah, Ferretti e Gomez. Finita qui? Macché: la Triestina ha annunciato anche l’arrivo di Leonardo Gatto, esterno d’attacco che arriva dalla Virtus Entella in prestito con obbligo di riscatto. Il reparto offensivo a disposizione di Pavanel diventa sempre più forte e numeroso.

Colpaccio Siena: firma Guidone

Un acquisto importante per iniziare al meglio il nuovo corso firmato Dal Canto. Il Siena si aggiudica la corsa a Marco Guidone, attaccante che lascia il Padova per firmare un biennale con i bianconeri. Proprio con i patavini, Guidone si è messo in mostra con la promozione in Serie B: un sogno che da anni è nella mente della società toscana.

[nextpage title=”1-7 agosto”]

Mercoledì 7 agosto

Due rinforzi per il Modena

Mister Zironelli si aspetta qualche rinforzo per far sognare i tifosi e la società ha risposto “presente”. Il club emiliano ha annunciato l’arrivo a centrocampo di Guido Davì, palermitano prodotto del vivaio rosanero. In Serie C, il regista ha indossato le maglie di Feralpisalò, Bassano, Sicula Leonzio e Gubbio. In attacco, invece, ecco in prestito dall’Atalanta il giovane Tiziano Tulissi che nell’ultima stagione ha ben figurato a Reggio Calabria.

Vis Pesaro, cambio di maggioranza in società

Mentre i giocatori sudano in ritiro – e la squadra mercato è al lavoro per migliorare la rosa – la Vis Pesaro annuncia un’importante cambiamento societario. L’ingegnere Mauro Bosco ha acquistato il 51% delle quote del club, diventando così azionista di maggioranza. Bosco è fondatore e proprietario unico della MB Holding srl: la sua scalata al club pesarese non modificherà i rapporti di partnership con la Sampdoria, come già annunciato nel comunicato ufficiale.

Martedì 6 agosto

Luca Castiglia sceglie il Padova

Dopo la pessima stagione in B, il Padova è chiamato a ripartire e vuole recitare un ruolo da protagonista. L’ultimo acquisto dei patavini è il centrocampista Luca Castiglia, di proprietà della Salernitana e cercato da diversi club di terza divisione tra cui la Sambenedettese. Alla fine non si è realizzato l’ennesimo affare sull’asse San Benedetto-Salerno, con Castiglia che si lega ai biancorossi in prestito con diritto di riscatto.

L’Avellino prova a ripartire

Quella dell’Avellino si è rivelata un’estate sulle montagne russe. Dall’euforia della vittoria in campionato (con una straordinaria rimonta nel girone di ritorno) fino all’incubo del fallimento, scongiurato in extremis. La proprietà Sidigas, al centro di un’indagine da parte della Guarda Di Finanzia, continua ad avere problemi di liquidità costringendo l’Avellino ad una particolare autogestione. I Lupi ripartono dal rinnovo del capitano, il difensore Santiago Morero, e dall’arrivo in attacco di Diego Albadoro, prodotto del settore giovane del Bari che ha giocato in B – oltre che con i pugliesi – anche con la Ternana.

Lunedì 5 agosto

Doppio colpo da novanta per la Feralpi

Ogni estate la stessa storia: la Feralpisalò non vuole rinunciare al trono di regina del mercato. I Leoni del Garda si sono assicurati due acquisti di livello per rinforzare una rosa già competitiva. In difesa è arrivo Marco Zambelli, bandiera del Brescia che segue il percorso già tracciato dall’Airone Andrea Caracciolo. A proposito di attaccanti, Caracciolo dividerà l’area con Francesco Stanco, reduce da un’ottima stagione con la maglia della Sambenedettese.

La Juve pesca in Serie C

Dopo aver fatto a fette le difese del Girone A, Dany Mota Carvalho s’è conquistato la chiamata della Juventus. Il club bianconero ha battuto la concorrenza del Napoli (che lo avrebbe girato al Bari) convincendo la Virtus Entella. Il portoghese (con nazionalità lussemburghese) nell’ultima stagione ha realizzato 13 gol e 6 assist, ma i numeri non rendono al meglio l’idea dell’impatto avuto in Serie C. Con la Juventus U23, Dany Mota potrà crescere ancora e guadagnarsi il salto di categoria.

Sabato 3 agosto

La Triestina parla anche brasiliano

Nel movimentato mercato della Triestina c’è anche spazio per un arrivo esotico: direttamente dal Brasile ecco Paulo Henrique Rolim de Genova, meglio noto come Paulinho. Il centrocampista proviene dalle giovanili del San Paolo e ha firmato un contratto che lo legherà agli alabardati fino al 2024: una scommessa non da poco per il club biancorosso.

Ancora Bari: firma bomber Ferrari

Ricchissimo, quasi sfrontato il mercato estivo del Bari: la società di De Laurentiis non si ferma più e ha annunciato un altro colpo da novanta per il reparto d’attacco. Si tratta di Franco Ferrari, punta di proprietà del Genoa reduce da un girone di ritorno stellare con il Piacenza con 12 gol in 21 partite. La punta è stata acquistata dal Napoli e ceduta ai pugliesi in prestito biennale: siete pronti a una coppia di fuoco Ferrari-Antenucci?

Venerdì 2 agosto

Si muove il mercato in entrata del Carpi

Per diverse settimane il mercato del Carpi è stato bloccato dall’incertezza del proprietario Stefano Bonacini. In un primo momento, Bonacini sembrava irremovibile nella sua volontà di cedere il club, salvo poi dover fare un passo indietro di fronte alla mancanza di offerte valide. Dopo la retrocessione della scorsa stagione, il Carpi è chiamato ad una annata di riscatto e riparte da ben 4 acquisti: il portiere classe 1990 Andrea Rossini, i difensori Eros Pellegrini e Milen Sabotic e il centrocampista Ignazio Carta.

Carrarese, ecco Simone Ciancio

La Carrarese rinforza il reparto arretrato con il terzino Simone Ciancio. Il classe 1987, nativo di Genova, nell’ultima stagione ha indossato la maglia del Catania ma non è riuscito a ripetere con gli etnei la grande annata vissuta al Lecce e culminata con la vittoria del campionato. La squadra del marmo si rinforza con un arrivo d’esperienza, che aggiunge qualità alla rosa di mster Baldini.

La Reggiana e il rebus portiere

Dopo il ripescaggio in Serie C, la Reggiana si sta muovendo con decisione sul mercato per regalare a mister Alvini una rosa in grado di raggiungere con tranquillità la salvezza. I granata, però, devono fare i conti con un problema legato al ruolo del portiere: la società ha ingaggiato come numero 1 Giacomo Venturi, reduce da tre ottime stagioni con il Ravenna, ma in una amichevole precampionato è stato protagonista di un bruttissimo infortunio che lo ha costretto al ricovero nel reparto di Neurochirurgia. Scongiurati danni pesanti, l’estremo difensore potrà tornare in campo ma i tempi del recupero non sono ancora certi: per questo motivo la Reggiana ha firmato l’ex Fano Matteo Voltolini e non esclude nuove incursioni sul mercato.

Giovedì 1 agosto

Colpaccio Piacenza: ufficiale Paponi

C’è un nuovo cobra a Piacenza. La società emiliana ha ufficializzato l’arrivo di Daniele Paponi, attaccante che andrà a formare una coppia di fuoco con Daniele Cacia. Per caratteristiche tecniche ed esperienza, Paponi è il partner ideale di Cacia: dopo aver stravinto il Girone C con la Juve Stabia, il “Cobra” è pronto ad un’altra stagione da vivere con l’obiettivo della promozione.

Triestina esagerata: firma anche Ferretti

Poche ore dopo l’annuncio di Guido Gomez, la Triestina ha ufficializzato un altro grande colpo per l’attacco. Si tratta di Andrea Ferretti, lo “Squalo” che nelle ultime stagioni si è messo in mostra alla Feralpisalò. Granoche, Costantino, Gomez e ora Ferretti: la Triestina può contare su un reparto avanzato stratosferico.

Vicenza, in difesa arriva Liviero

Nuovo acquisto del Vicenza per il reparto arretrato. Mister Di Carlo potrà contare sull’esperienza di Mattia Liviero, reduce dalla retrocessione con il Fano che, sulla carta, sarà un’ottima riserva di Luca Barlocco.

Si rafforza l’asse Carpi-Fermo

Come nella scorsa sessione estiva di mercato, è rovente l’asse che porta da Carpi a Fermo e viceversa. Si trasferiscono in prestito in Emilia i classe 1997 Simone Rossoni e Roberto Grieco. Contestualmente, vestiranno la maglia gialloblu i difensori Mattia Soragna e Bachir Manè, oltre al centrocampista Michael Venturi. Il trasferimento più importante, però, è senza dubbio quello di Andrea Petrucci, che torna canarino e formerà con Bacio Terracino una delle coppie d’esterni più forti del Girone B.

Simone Minelli firma con il Teramo

Proseguirà in Serie C la carriera di Simone Minelli. Il talentuoso prodotto del vivaio della Fiorentina, dopo aver conquistato la promozione con il Trapani, si trasferisce all’ambizioso Teramo di mister Tedino. Minelli è un esterno d’attacco rapidissimo, dotato di un ottimo dribbling e capace di segnare ben 22 reti in 42 presenze nella Primavera viola.

La Samb annuncia Frediani

Continua a rinforzarsi la batteria di esterni della Sambenedettese, che pochi giorni dopo l’arrivo di Orlando ha ufficializzato anche quello di Marco Frediani. L’esterno classe ’94 (125 presenze, 17 gol e 14 assist in Serie C) arriva in prestito secco dal Parma.

Samb, ufficiale l’arrivo di Marco Frediani

[nextpage title=”Luglio”]

Mercoledì 31 luglio

Reggiana, rinnovano due difensori

Tornare in Serie C e porre le basi per un futuro luminoso: la Reggiana è una delle società più ambiziose del Girone B e ha deciso di affidarsi a due colonne del reparto difensivo. I granata hanno rinnovato i contratti di Paolo Rozzio – centrale classe 1992 che inizia la sua terza stagione in Emilia – e Alessandro Spanò, che ha firmato un annuale e vivrà la sua sesta stagione con la Reggiana.

Tris di arrivi in casa Virtus Verona

Il Presidente Gigi Fresco, coadiuvato dall’uomo mercato Gigi Fresco, ha consegnato a mister Gigi Fresco ben 3 acquisti nel giro di poche ore: firmano con la Virtus Verona il difensore Filippo Pellacani, che si è messo in mostra in D con il Villafranca, il centrocampista Matteo Gasperi dal San Marino e l’attaccante Michele Magrassi in prestito dalla Virtus Entella.

Martedì 30 luglio

Samb, altra ufficialità: firma Piredda

Altra ufficialità in casa Samb: dopo Orlando è la volta di Marco Piredda, centrocampista classe ’94, che dopo il periodo di prova ha convinto la  squadra di Montero a puntare su di lui. Il centrocampista ha firmato un contratto annuale.

Samb, in attacco ecco Francesco Orlando

La stretta collaborazione di mercato con la Salernitana regala alla Samb un altro innesto in attacco: dopo Cernigoi e Volpicelli, ecco Francesco Orlando. L’esterno d’attacco ha vissuto una grande annata al Vicenza nella stagione 2016/17 – finita con la retrocessione dei biancorossi – che gli ha permesso di entrare nel circuito di Lotito. Di proprietà della Salernitana, il classe 1996 si trasferisce in rossoblu in prestito annuale.

Lunedì 29 luglio

Reggio Audace, un arrivo e una conferma

Dopo il rinnovo di Lorenzo Staiti, la Reggiana ha deciso di completare il centrocampo con un rinforzo importante: si tratta di Ivan Varone, mediano che ha indossato in carriera le maglie di Carrarese, Cosenza e Ternana tra C e B. Giocatore esperto e duttile – può essere impiegato davanti alla difesa o da mezz’ala – Varone rappresenta una pedina fondamentale nel 3-5-2 che sta costruendo mister Massimiliano Alvini.

La Triestina punta su Guido Gomez

Come se non bastassero i vari Mensah, Costantino e Granoche, la Triestina ha deciso di rinforzare ulteriormente il reparto d’attacco. Gli alabardati hanno annunciato l’arrivo di Guido Gomez, prima punta che nelle ultime due stagioni ha trascinato il Renate alla salvezza con 18 gol. Gomez ha firmato un contratto che lo legherà 3 anni alla Triestina.

Colpo Rimini, arriva Gerardi

Questa estate non è stata molto semplice, per il Rimini: dopo l’addio improvviso di Petrone e le solite beghe societarie la squadra biancorossa sembrava entrata in un cul de sac, ma ora sembra aver iniziato a fare sul serio. Il primo colpo importante della nuova struttura societaria è quello di Federico Gerardi, centravanti di esperienza che nel girone B ha già giocato con Feralpisalò e Pordenone, prima del passaggio al Monopoli. Con lui il Rimini si assicura un attaccante poco prolifico (59 gol in 329 presenze), ma molto importante per i suoi centimetri e le sue capacità spalle alla porta.

[nextpage title=”21-28 luglio”]

Sabato 27

Reggiana, un arrivo e una conferma

La Reggio Audace torna in Serie C e affida il centrocampo ai piedi di Lorenzo Staiti. L’ex regista della Feralpisalò nell’ultima stagione ha segnato 5 gol in 32 presenze con i granata in D e ora guiderà la squadra nel sempre più probabile 3-5-2, marchio di fabbrica del neo mister Alvini. Gli emiliani hanno anche annunciato l’arrivo di un esterno dalla Triestina: si tratta di Lorenzo Libutti, che ha totalizzato 50 presenze e 2 gol in C con gli alabardati.

Fermana, in attacco ecco Bacio Terracino

Colpo importante per l’attacco della Fermana. I marchigiani si sono aggiudicato le prestazioni di Antonio Bacio Terracino, esterno offensivo che nell’ultima stagione si è diviso tra Teramo e Potenza. Rapido, bravo tecnicamente, Bacio Terracino è un pericolo costante per le difese avversarie e andrebbe a costituire una grande coppia di ali con Andrea Petrucci, sempre più vicino al ritorno in gialloblu.

Imolese, terza stagione per il talento Garattoni

L’Imolese, prossimo avversario della Samb nel primo turno di Coppa Italia, ha ottenuto dal Crotone la conferma del prestito del difensore Alessandro Garattoni. “Siamo felicissimi di aver riportato a casa, un giocatore forte come Alessandro Garattoni. Abbiamo creduto in lui prima di tutti, ed ora iniziamo la terza stagione insieme. Alessandro – ha evidenziato il ds Ghinassi in una nota ufficiale – potrà continuare in serenità il suo percorso di crescita calcistica, in un ambiente tranquillo, che lo conosce e lo stima. Credo che senza l’infortunio che lo ha fermato lo scorso anno, sarebbe già stato un calciatore pronto per la serie B”.

Venerdì 26

Ancora Bari: fima Filippo Berra

Altro rinforzo di valore per il Bari di mister Cornacchini. L’ex allenatore dell’Ancona si ritrova tra le mani una corazzata, che da oggi può contare anche su Filippo Berra. Terzino destro classe 1995, Berra è cresciuto nelle giovanili dell’Udinese prima di esordire tra i “grandi” con una stagione da titolare con la Carrarese. Il trasferimento alla Pro Vercelli gli spalanca le porte della B, dove colleziona 67 presenze. Nell’ultima stagione con i piemontesi, nel girone A della terza divisione, ha messo insieme 7 gol e 6 assist tra campionato e playoff.

Caccetta e Rinaldi restano in C

Due ex rossoblu lasciano il Girone B per spostarsi al Sud. Cristian Caccetta e Fabio Rinaldi non hanno lasciato un ricordo positivo ai tifosi della Sambenedettese e non si sono guadagnati la conferma, ma la loro carriera proseguirà in C. Il giovane portiere ha firmato un contratto annuale con la Cavese, mentre l’esperto mediano si trasferisce alla Paganese, dove troverà un altro ex Samb: il difensore Simone Mattia.

Il Ravenna conferma Nocciolini

Dopo l’ottima stagione dello scorso anno, chiusa col settimo posto, il Ravenna è riuscito a confermare Manuel Nocciolini, che torna dal Parma in prestito per un altro anno. Una conferma importantissima, per i ravennati, che nel frattempo stanno lavorando per rinnovare il prestito del suo compagno di attacco dello scorso anno, Galuppini, sempre dal Parma.

Giovedì 25

Le scommesse del Como: ecco Ganz e H’Maidat

Dopo l’emozionante cavalcata che lo ha visto trionfare ai danni del Mantova riconquistando la C, il Como è alle prese con la costruzione della rosa che dovrà lottare per restare tra i Pro. La società biancoblu ha optato per una doppia scommessa che accende l’attenzione di giornalisti e tifosi. A centrocampo ha firmato il talento H’Maidat, giocatore con un passato da grande promessa, ma anche una condanna (poi attenuata) per una serie di rapine a mano armata. Una scommessa molto meno “pesante”, invece, è quella di Simone Andrea Ganz, la punta che a Como ha già dimostrato di saper segnare ma che non si è espressa al meglio in B con le maglie di Hellas e Ascoli.

Doppio colpo Reggiana: Favale e Scappini

La Reggio Audace – che presto riprenderà il tradizionale nome e marchio della Reggiana – si prepara al ritorno in Serie C con due importanti rinforzi. In difesa arriva dal Pisa Alessio Favale, che nell’ultima stagione ha ben figurato da titolare con la Lucchese. In attacco, invece, ecco il colpaccio Stefano Scappini: attaccante classe ’88 reduce da due stagioni in B con le maglie di Cremonese e Cittadella.

Grbac firma con il Renate

Colpo a sorpresa del Renate, che si assicura un talento offensivo della Virtus Verona. Le pantere nerazzurre hanno ufficializzato l’arrivo di Paolo Grbac, jolly d’attacco che si è conquistato la maglia da titolare nell’ultima stagione dei veronesi, terminata con la sconfitta ai playout contro il Rimini con conseguente riammissione in Serie C.

Ancora Bari: firma Alessio Sabbione

Il rullo compressore Bari non si ferma più: dopo aver ufficializzato 3 acquisti in poche ore, i pugliesi hanno fatto poker con la firma di Alessio Sabbione. Il 28enne difensore – che in carriera ha anche giocato da centrocampista centrale – arriva a titolo definitivo dal Carpi e ha firmato un contratto quadriennale con il Bari.

Mercoledì 24

Il Catania rinforza il centrocampo

Giornata importante per il mercato in entrata del Catania. I siciliani hanno messo a segno un doppio colpo che riguarda la zona nevralgica del campo. La prima firma è quella di Jacopo Dall’Oglio, che è reduce dalla promozione in Serie A con la maglia del Brescia, pur non avendo trovato molto spazio da titolare a causa dell’esplosione di Tonali. Il secondo arrivo è quello di Andrea Mazzarani, esubero di lusso della Salernitana che era stato accostato (incredibile. ma vero) alla Sambenedettese prima di optare per gli etnei.

https://twitter.com/Catania/status/1154098804829937665?s=19

Tris di acquisti per il Bari

Non è finita l’incredibile campagna acquisti del Bari, quanto mai deciso a compiere la scalata dalla D alla A come già fatto recentemente dal Parma. I galletti hanno ufficializzato il ritorno dal Napoli del portiere Davide Marfella che, nella scorsa stagione, ha giocato 36 partite di cui ben 17 senza subire gol.

Gli altri due rinforzi arrivano dalla Serie B: il centrale difensivo Marco Perrotta, a titolo definitivo dal Pescara, e il centrocampista Andrea Schiavone che si era da poco svincolato dal Venezia. Altre due pedine di lusso per vincere al primo tentativo il Girone C.

Monza, ufficiali due colpi da novanta

I più maligni hanno lasciato intendere che la divisione dei gironi sia un grande assist al Monza. A vedere il mercato, tuttavia, la società brianzola non sembra avere bisogno di aiutini: Berlusconi e Galliani sono scatenatissimi e hanno messo a segno  altri due colpi da novanta. Il primo è Nicola Rigoni, centrocampista proveniente dal Chievo Verona. Il classe ’90 è reduce da 4 stagioni in A con i clivensi e può considerarsi un vero e proprio lusso per la categoria. Il secondo è Giuseppe Bellusci, forte centrale difensivo rimasto svincolato dopo il fallimento del Palermo.

Martedì 23

Sorpresa in casa Samb: Pegorin passa al Rieti

Dopo quattro stagioni intense e piene di emozioni Pegorin saluta la Sambenedettese per accasarsi al Rieti, che si è assicurata le prestazioni del classe ’96 a titolo definitivo. Se ne va così l’unico reduce della prima Sambenedettese di Fedeli, quella che aveva stravinto il campionato di Serie D assicurandosi il passaggio tra i professionisti.

Alberto Tentardini rinforza la difesa del Teramo

Lo spostamento nel Girone C non spaventa il nuovo Teramo di mister Tedino: il patron Iachini ha mostrato grande ambizione e prosegue nella sua campagna di rafforzamento della rosa da affidare all’ex tecnico di Pordenone e Palermo. L’ultimo rinforzo riguarda il pacchetto difensivo: si tratta di Alberto Tentardini, che lascia il Monza dopo due stagione in cui ha totalizzato 44 presenze e 2 gol.

Colpaccio Siena: firma Simone Bentivoglio

Pochi giocatori in Serie C possono vantare l’esperienza di Simone Bentivoglio. Il centrocampista classe 1985 è il nuovo, grande acquisto della Robur Siena con cui ha firmato un annuale con opzione di rinnovo. Cresciuto nelle giovanili della Juventus, il centrocampista ha indossato le maglie di Mantova, Modena, Chievo, Bari, Sampdoria, Padova, Brescia e Venezia.

Il Catania si assicura Davide Di Molfetta

Il Piacenza, prossimo avversario della Sambenedettese nel Girone B, non potrà contare sul talento di Davide Di Molfetta. Il forte esterno d’attacco è infatti il nuovo acquisto del Catania, con cui ha firmato un contratto triennale. Nell’ultima stagione, Di Molfetta ha mostrato tutto il suo potenziale mettendo a segno 2 gol e ben 10 assist con i biancorossi emiliani. Dopo aver visto sfumare il sogno promozione due volte in un anno (all’ultima giornata della stagione regolare e in finale playoff) Di Molfetta proverà a guadagnarsi la B con la maglia del Catania.

Lunedì 22

La Virtus Francavilla si aggiudica Vazquez

In un calciomercato meno scoppiettante del solito, uno dei nomi più caldi è stato quello dell’argentino Federico Vazquez. L’attaccante, esploso in D con il Troina e autore di un’ottima stagione tra i Pro con il Siracusa, era cercato da diverse società del Girone C. A spuntarla, alla fine, è stato il Virtus Francavilla pronto a formare una buona coppia offensiva con Manuel Sarao.

Luca Miracoli riparte da Como

I 13 gol con la maglia della Sambenedettese sembravano aver spalancato le porte della B a Luca Miracoli. La firma con il Brescia, tuttavia, è stata una gioia effimera perché un grave infortunio gli ha impedito di giocarsi le chance agli ordini di Corini. Così, mentre Donnarumma e Torregrossa si abbattevano sulle malcapitate difese della Cadetteria, Miracoli è ripartito dalla Sicilia con un prestito semestrale alla Sicula Leonzio: 4 gol e 4 assist in 14 partite per tornare a prendere dimestichezza con il campo. Ora Miracoli riparte dal Como, neopromosso in C con la voglia di lottare per una tranquilla salvezza.

[nextpage title=”Terza settimana: 14-21 luglio”]

Sabato 20

Modena, in difesa firma Politti

Un altro fedelissimo di Zironelli firma per il Modena. La società emiliana si è assicurata l’esperto difensore Emanuele Politti, classe 1987 che è stato alle dipendenze dell’allenatore con la maglia del Mestre. Si tratta di un rinforzo importante che completa il pacchetto dei centrali di difesa già composto dal capitano Perna e dal forte ex Palermo Ingegneri.

Il Fano lascia il Pescara per l’Ascoli

L’Ascoli Calcio 1898 Fc Spa e l’Alma Juventus Fano 1906 hanno raggiunto un accordo di collaborazione che consentirà ad entrambe le società di sviluppare percorsi comuni sia nell’ambito del settore giovanile sia per quanto attiene alle rispettive prime squadre. L’intesa è finalizzata a rafforzare il rapporto fra due realtà calcistiche importanti delle Marche che puntano a traguardi sempre più prestigiosi nelle rispettive categorie di appartenenza“.

Con questo comunicato le due società hanno ufficializzato ciò che era nell’aria da tempo: il Fano diventerà società satellite dell’Ascoli, dopo aver concluso lo stesso tipo di rapporto con il Pescara. La partnership con il Delfino ha portato alla retrocessione… stavolta i tifosi granata si aspettano un esito migliore.

Venerdì 19

Sudtirol, in attacco arriva Petrella

Un colpo importante per il Sudtirol del neo mister Vecchi: Mirko Petrella lascia la Triestina per trasferirsi a Bolzano. Il fantasista ha firmato un biennale con opzione per il terzo anno a favore della società: si tratta di una pedina importante per lo scacchiere tattico di Stefano Vecchi che, in ritiro, ha sperimentato sia il 4-3-3 che il 4-3-1-2.

Rimini, prove di ripartenza

Una cosa è certa: il tifoso del Rimini non si annoia mai. In estate il patron Grassi aveva dichiarato di aver imparato dagli sbagli e di avere intenzione di costruire le basi per una stagione molto meno tribolata. Detto, ma non fatto: prima di iniziare il ritorno hanno lasciato il diesse Cangini e mister Petrone, lasciando la rosa sguarnita di certezze. In netto ritardo sulla programmazione sportiva, la società ha annunciato l’arrivo in panchina di Renato Cioffi (accolto con scetticismo, per usare un eufemismo) e la nomina di D’Agnelli come direttore sportivo.

La causa scatenante è l’imminente cessione del 30% della società al gruppo Nicastro: una cifra che andrà a salire durante la stagione con limiti non ancora delineati. Di certezze ve ne sono poche, tranne che il ritiro partirà in ritardo e tanti giocatori confermati dovranno lasciare il biancorosso.

Colpaccio Cavese, firma Russotto

Andrea Russotto ha appena lasciato la Sambenedettese dopo una stagione con tante ombre e poche luci. Arrivato con la responsabilità di dover essere la stella della squadra, l’ex Treviso ha avuto diverse difficoltà fisiche, tecniche e tattiche. Un finale di stagione in crescendo non gli è valsa la conferma in rossoblu, ma il talento romano ci ha messo poco a trovare sistemazione: la Cavese di mister Moriero punterà su di lui per il prossimo campionato.

Tris di colpi per il Monopoli di Roselli

Prende forma il nuovo Monopoli di mister Guido Roselli, chiamato a dare nuova linfa al progetto giovani dei pugliesi. I biancoverdi continueranno a puntare sulla valorizzazione dei talenti under, una via che ha già dato diversi frutti nelle stagioni precedenti. Il Monopoli ha ufficializzato gli arrivi dei giovani Gabriele Carannante – centrocampista proveniente dalla Primavera del Parma – e Daniele Cavallari, ma il rinforzo più importante è senza dubbio quello di Francesco Giorno. Anche lui di proprietà del Parma, dove non ha riprodotto le prodezze viste con la Casertana. Dopo l’esperienza al Chiasso (Serie B svizzera) è pronto a rilanciarsi in Italia sotto la guida dell’ex Samb.

https://twitter.com/MonopoliCalcio/status/1152137031881056258?s=19

 

Giovedì 18

Piacenza, il grande ritorno di Daniele Cacia

Dopo Andrea Caracciolo alla Feralpi e Pablo Granoche alla Triestina, ecco un altro bomber arrivare nel Girone B: si tratta di Daniele Cacia, che ha deciso di tornare a vestire la maglia del Piacenza, con cui ha già segnato 62 gol in 136 partite. Nell’ultima, difficile stagione del Novara è riuscito comunque a raggiungere la doppia cifra (12 reti tra regular season e playoff) ed ora tutti gli occhi sono puntati sul suo grande ritorno al “Garilli”.

https://twitter.com/PiacenzaCalcio/status/1151899103682605057?s=19

Triestina, colpo Giorico a centrocampo

Pochi rinforzi, ma chirurgici: è questo il modus operandi della Triestina, chiamata a rinforzare la squadra che lo scorso anno ha sfiorato la promozione in B. Dopo gli arrivi di Scrugli e Salata gli alabardati hanno ufficializzato la firma di Daniele Giorico. Regista accostato con insistenza alla Samb, Giorico ha disputato un’ottima seconda parte di stagione alla Virtus Verona pur non riuscendo ad evitare la retrocessione. Il Carpi, proprietario del cartellino, lo ha ceduto in via definitiva alla Triestina, con cui il centrocampista ha firmato un biennale.

Mercoledì 17

Virtus Vecomp Verona is back

La delusione della sconfitta ai playout contro il Rimini è ancora molto recente, ma la Virtus Verona ha sempre saputo di avere ancora un piede in C. La disastrata terza divisione italiana, con i suoi fallimenti e mancate iscrizioni, offre sempre una seconda chance e la società di Gigi Fresco ha ottenuto la riammissione. Per affrontare la nuova stagione il presidente factotum ha deciso di puntare su 9 rinnovi: i difensori Sirignano, Rossi e Pinton; i centrocampisti Onescu, Casarotto, Lavagnoli, Merci, Manarin e il fantasista Domenico Danti. Ma non finisce qui: la Virtus ha anche annunciato l’arrivo dal Renate del difensore Diego Vannucci e soprattutto il ritorno del figliol prodigo Raphael Odogwu, protagonista della promozione in C dell’Arzignano.

Il Cesena fa spesa a Rende

Come facilmente prevedibile, molte trattative del Cesena riguardano da vicino il Rende. Pur lontane geograficamente, le due società sono unite da Francesco Modesto, ex allenatore biancorosso ora approdato in Romagna. Dopo aver messo le mani sul terzino Sabato, il Cesena ha ufficializzato l’arrivo del centrocampista classe 1992 Domenico Franco. Si tratta di un centrale diventato fondamentale nel 3-4-3 dell’allenatore che non a caso lo ha rivoluto alle sue dipendenze.

Ancora Padova: firmano Mokulu e Baraye

Chi aveva dubbi sulle ambizioni del Padova è stato smentito da queste prime settimane di calciomercato. La società biancorossa, mestamente retrocessa dalla B, si sta muovendo con decisione e, poche ore dopo l’annuncio di Gabionetta, ha ufficializzato due importanti rinforzi. Dalla Virtus Entella è arrivato il terzino mancino Joel Baraye, che si trasferisce in prestito con obbligo di riscatto. Oltre al classe ’97, ha firmato il forte attaccante Benjamin Mokulu, che nell’ultima stagione si è diviso tra il Carpi in B e la Juventus Under 23 in C mettendo insieme 7 gol e 4 assist.

 

Martedì 16

Samb, sfuma Giandonato (ancora)

Complice l’attesa per l’arrivo di Paolo Montero, la prima parte del calciomercato estivo della Sambenedettese è passata in sordina. Pochi nomi sui giornali – spesso e volentieri nomi che circolano già da anni in merito al club rossoblu – e appena 4 ufficialità: Santurro dal Bologna e 3 prestiti dalla Salernitana. Una delle poche trattative segnalata dagli addetti ai lavori riguardava Manuel Giandonato, regista autore di un’ottima stagione con la Fermana. Il centrocampista sembra vicinissimo a vestire il rossoblu, e invece niente: la Fermana ha annunciato la sua cessione a titolo definitivo al Piacenza. Sarà per la prossima estate, a presto Manuel.

Padova, ecco Gabionetta

Ve lo ricordate Denilson Gabionetta? Uno dei giocatori maggiormente iconici della Serie B degli anni duemila è tornato in Italia e indosserà per una stagione la maglia del Padova. Mancino classe 1985, Gabionetta ha incantato i tifosi di Crotone e Salernitana con le sue giocate funamboliche, prima di trasferirsi nel paradiso dorato del campionato cinese. Dopo 3 anni, ecco il ritorno in Italia, in una Serie C per lui inedita dove può fare la differenza.

Feralpisalò, colpaccio Ceccarelli dal Monza

Un altro colpo da novanta per la Feralpisalò: i Leoni del Garda puntano ad essere sempre protagonisti sul mercato e si sono assicurati il talento di Tommaso Ceccarelli. Per il mancino, proveniente dal Monza, si tratta di un ritorno avendo già indossato la maglia blu-verde nella stagione 2013-14. La stagione al Brianteo, pur essendo stata negativa da un punto di vista personale, ha permesso a Ceccarelli di crescere e misurarsi in un ambiente estremamente ambizioso e competitivo.

Lunedì 15 luglio

Ferri Marini sceglie il Potenza

Anche quest’anno, sarà per il prossimo anno. Il calciomercato, come ogni estate da tre anni a questa parte, aveva accostato Daniele Ferri Marini alla Sambenedettese, ma il giocatore ha deciso di sposare l’ambizioso progetto del Potenza. L’esterno classe ’90 è reduce da un’ottima stagione con la maglia del Mantova: 15 gol e 2 assist in 29 partite che, aggiunti ai 20 gol della stagione precedenti a Forlì, lo hanno reso uno degli attaccanti più prolifici della D. Ora c’è il ritorno nel professionismo, dopo la positiva esperienza al Gubbio sotto la guida di mister Magi.

Vicenza, colpaccio Marotta in attacco

Dopo un lungo corteggiamento, la firma è arrivata: Alessandro Marotta è un nuovo attaccante del Vicenza. I biancorossi si assicurano uno dei giocatori più esperti e talentuosi della Serie C, che ha vissuto la cavalcata del Benevento in A e nelle ultime stagioni ha fatto la differenza con il Siena. Nell’ultimo campionato, a Catania, ha vissuto come tutta la squadra momenti di alti e bassi e alla fine ha messo insieme 10 gol e 6 assist tra campionato e playoff. Si tratta di un rinforzo di assoluto valore, che va ad aggiungersi ad attaccanti come Giacomelli, Curcio e Arma.

https://twitter.com/LRVicenza/status/1150786781324988417?s=19

Francesco Valiani torna a casa

Dopo 14 anni, Francesco Valiani riabbraccia la sua Pistoiese. L’esperto centrocampista, reduce dalla sofferta salvezza in B con la maglia del Livorno, ha optato per un’operazione nostalgia e torna nel club che lo ha lanciato nel calcio che conta firmando un contratto biennale. In arancione sarà allenato dall’ex Milan Pippo Pancaro.

[nextpage title=”Seconda settimana: 7-14 luglio”]

Domenica 14 luglio

Un Bari da grandi firme

Senza nascondersi troppo, il nuovo Bari della famiglia De Laurentiis ha fatto intendere di voler vincere a tutti i costi il prossimo campionato di Serie C. La proprietà ha deciso di investire più di 10 milioni di budget per costruire una corazzata da affidare a mister Cornacchini. Il primo acquisto, in ordine cronologico, è stato Mirco Antenucci che ha lasciato la Serie A per sposare il progetto biancorosso. 530 presenze, 144 gol e 41 assist fra Serie A, Serie B, Serie C e campionati esteri: Antenucci da solo può spostare gli equilibri.

Sulle fasce sono arrivati l’esterno ex Ascoli Tomasz Kupisz (135 presenze in B) e il classe 1995 Filippo Costa, protagonista nella splendida cavalcata della Spal dalla C alla A. A proposito di esperti nel doppio salto, dal Parma sono arrivati Pierluigi Frattali e Manuel Scavone, entrambi decisivi nel ritorno degli emiliani nella massima serie.

Ma non è finita qui. In mezzo al campo il Bari potrà contare sulla forza fisica del mediano Michael Folorunsho, acquistato dal Napoli e girato in prestito biennale, e sulla fantasia dell’ex Piacenza e Perugia Giovanni Terrani. Un Bari dalle grandi firme per salutare al più presto la Serie C.

Autostrada Riviera-Salerno: ecco Cernogoi

Altro giro, altro giocagore granata che passa in maglia rossoblu. Dopo l’acquisto del classe ’99 Garofalo e il prestito di Volpicelli il Diesse Fusco ha chiuso per l’arrivo di Iacopo Cernigoi. Prestito secco fino a giugno 2020.

Samb, Cernigoi

Sabato 13 luglio

Ancora Samb: ecco Volpicelli

Tanto tuonò che piovve: alla fine le continue voci delle ultime settimane – con tanto di foto “fantasiose” – hanno avuto esito, con l’ufficialità di Volpicelli in maglia rossoblu. L’attaccante della Salernitana arriva in prestito secco.

Venerdì 12 luglio

La Samb batte un colpo: arriva Garofalo

Mentre stampa e tifosi continuano ad affannarsi dietro i nomi di Volpicelli e Cernigoi, la Sambenedettese tira fuori un nome a sorpresa. Si tratta di Vincenzo Garofalo, centrocampista classe ’99 proveniente (non sorprendentemente) dalla Salernitana, con cui sembra esserci una pista caldissima.

Ancora Feralpisalò: arriva Carraro

Settimana di annunci in casa Feralpi, che dopo Liverani e Travaglini aggiunge un altro pezzo al mosaico: si tratta di Federico Carraro, arrivato a titolo definitivo dall’Imolese. Dopo una stagione da assoluto protagonista (46 presenze totali, condite da 3 gol e 3 assist) il regista cresciuto alla Fiorentina trova una squadra competitiva e ambiziosa, il massimo per tentare nuovamente l’assalto alla Serie B, già assaggiata – da giovanissimo – con Modena e Pro Vercelli.

Giovedì 11 luglio

Feralpisalò, tra i pali arriva Luca Liverani

Il restyling della Feralpisalò passa anche dal ruolo del portiere: i Leoni del Garda si affidano a Luca Liverani, che lascia il Monza dopo due stagioni tra alti e bassi. Titolarissimo agli ordini di mister Zaffaroni, con il cambio di proprietà Liverani è stato relegato in panchina, in favore di Guarna. Ora si apre una nuova esperienza in una società che ha voglia di essere ancora protagonista in campo e sul mercato.

Alberto Gilardino riparte da Vercelli

Il nuovo ciclo della Pro Vercelli parte dall’esperienza di un campione del mondo: i piemontesi hanno scelto come allenatore Alberto Gilardino, liberatosi dal Rezzato dopo il fallimento del club. Una scelta interessante, per l’ex Milan, che proverà a raggiungere la B come hanno già fatto i suoi ex compagni di Nazionale (Nesta, Inzaghi, Grosso e Oddo)

https://twitter.com/ProVercelli1892/status/1149259303947313152?s=19

Rimini, in attacco arriva Luca Zamparo

Si muove il mercato del Rimini. Il patron Grassi ha deciso di puntare su una scommessa dalla D: si tratta di Luca Zamparo, reduce da un’ottima stagione con la Reggio Audace (21 gol in 32 presenze). La punta classe 1994, di proprietà del Parma, arriva in biancorosso con la formula del prestito fino a fine stagione.

L’Imolese annuncia Latte Lath

Nonostante la generale smobilitazione degli ultimi giorni – complice il grandissimo campionato dello scorso anno, che ha spinto molti protagonisti in altri lidi – l’Imolese non smette di essere una squadra di gran gusto. Dopo le tante cessioni la squadra di Spagnoli ha inaugurato il mercato estivo con il prestito di Emmanuel Latte Lath, classe ’99 dell’Atalanta. Un ottimo prospetto, che nell’ultima stagione ha potuto assaggiare la Serie C nella Carrarese, dove ha messo insieme 19 presenze (quasi tutte da subentrante). Ora l’esperienza all’Imolese, dove proverà a prendersi un posto da protagonista.

Colpacci Ternana, firmano Proietti e Ferrante

Doppia ufficialità per la Ternana, che ha messo a segno due colpi provenienti dal Pescara. A titolo definitivo arriva Mattia Proietti, centrocampista esploso nel Bassano che ha trovato poco spazio in B con gli abruzzesi. Nell’ultima stagione è stato titolare con il Teramo, mettendo insieme 2 gol e 2 assist. Dal Pescara arriva in prestito il talentuoso attaccante Alexis Ferrante, uno dei pochissimi a salvarsi nella deludente annata del Fano.

Il Cesena è tornato

Dopo un avvincente rimonta in D ai danni del Matelica, il Cesena ha voglia di vivere da protagonista il ritorno tra i professionisti. Dopo aver rinnovato i veterani Federico Agliardi e Giuseppe De Feudis, i romagnoli hanno deciso di aggiungere due ulteriori pedine d’esperienza. Il difensore Roberto Sabato, classe 1987, segue in bianconero il tecnico Modesto che lo ha allenato a Rende. Dopo 3 ottime stagioni, invece, il mediano Giacomo Rosaia lascia la Carrarese per sposare il progetto cesenate.

Vis Pesaro, arrivano Grandolfo e Misin

Non solo progetto giovani in casa Vis Pesaro: la società, forte della partnership con la Sampdoria, avrà in rosa tanti under di valore ma si muove sul mercato per acquistare giocatori di categoria. Per rinforzare centrocampo e attacco o vissini hanno scelto due giocatori dal girone B: Alex MisinFrancesco Grandolfo. Due giocatori capaci di unire un ottimo spessore tecnico a una più che buona esperienza in Serie C. Dopo due stagioni quasi speculari – ottima quella dell’ex Fermana, sfortunata quella dell’ex Vis – i due hanno scelto di sposare il progetto della squadra marchigiana.

Mercoledì 10 luglio

Il Padova annuncia Ronaldo (senza siuuuuu)

In attesa di conoscere gli sviluppi della prossima Serie C il Padova ha deciso di iniziare il proprio mercato con un gradito ritorno: Ronaldo Pompeu da Silva, detto Ronaldo, che a Padova ebbe la sua seconda esperienza tra i professionisti nella stagione 2010-11.

Dopo l’annata coi biancoscudati il brasiliano cresciuto a Mantova ha girovagato tutta l’Italia: per lui tanta Serie B (con le maglie di Mantova, Padova, Grosseto, Pro Vercelli, Empoli e Novara), intervallata da un breve passaggio in Serie A, e la Serie C giocata con le maglie di Catanzaro e Novara. Proprio dal Novara è arrivata la cessione al Padova, con cui ha firmato un contratto per i prossimi due anni.

https://twitter.com/PadovaCalcio/status/1148879006927900672?s=19

Il Lecco fa shopping in Lombardia

Dopo aver stravinto il campionato di Serie D, il Lecco ha voglia di vivere da protagonista il ritorno in C. La società si è mossa con energia sul mercato, assicurandosi tre rinforzi di valore. A centrocampo, oltre al giovanissimo Federico Marchesi, è arrivato dal Monza anche l’esterno Luca Giudici che, insieme a D’Errico, si era messo in mostra nel 4-4-2 dell’ex tecnico Zaffaroni. In attacco, invece, ecco Matteo Chinellato, che lascia definitivamente il Padova dopo un buon girone di ritorno in prestito al Gubbio.

Martedì 9 luglio

Renate, che attacco! Firmano Maritato e Galuppini

Le Pantere Nerazzurre graffiano sul mercato: il Renate ha ufficializzato gli arrivi degli attaccanti Piergiuseppe Maritato e Francesco Galuppini. Maritato è reduce da una stagione negativa alla Reggina, con troppi infortuni e pochissimo campo, ma alle spalle ha 180 presenze tra Serie B e C con 33 gol realizzati. Galuppini, invece, è reduce da un’ottima stagione al Ravenna con 6 gol e 6 assist in 35 partite: il Parma ha deciso di cederlo al Renate, ma ha mantenuto un’opzione di riacquisto.

Catania al Catania (finalmente)

Dopo un lunghissimo peregrinare per le piazze del sud (Arcireale, Cosenza, Taranto, Andria Bat, Potenza, Sorrento e Siracusa, solo per citarne alcune), Emanuele Catania arriva nel suo Catania. Un lieto fine, per il centrocampista classe ’81, che a Catania è nato, di Catania porta il nome, e probabilmente a Catania finirà la sua lunghissima carriera.

https://twitter.com/Catania/status/1148629273181413377?s=19

[nextpage title=”1-7 luglio”]

Sabato 6 luglio

Paolo Montero, la Samb e il mercato che verrà

I giocatori giovani del campionato uruguaiano sono molto costosi, non sarà semplice portarli qui; il nostro paese è un miracolo, a livello sportivo, siamo solo 3 milioni e comunque produciamo tantissimi giocatori di livello“. Non potevano mancare domande di calciomercato alla presentazione ufficiale di Paolo Montero sulla panchina della Sambenedettese. Il nuovo mister non si è sbilanciato su nomi e caratteristiche tecniche che vorrebbe avere a disposizione, limitandosi ad una sola certezza: la difesa sarà a 4, come insegnatogli da Marcello Lippi prima all’Atalanta e poi alla Juventus.

Nel frattempo, l’ambiente è già in fermento per dare il benvenuto al nuovo allenatore. Oltre alle centinaia di tifosi che hanno riempito il piazzale antistante l’auditorium comunale, in tanti si sono sbizzarriti sui social per augurare un buon lavoro a Montero. Tra questi c’è il campione di golf Edoardo Molinari, che si è già prenotato sul carro rossoblu.

La Triestina manda in prestito Luca Pizzul

Da circa tre stagioni, Luca Pizzul è sul taccuino di molti addetti ai lavori con l’etichetta di giovane pronto ad esplodere. Triestino di nascita, il terzino ha giocato da titolare con la squadra della sua città sia in Serie D che nella prima stagione nel professionismo, ma nell’ultima annata ha accumulato appena 300 minuti spalmati su 10 presenze. Il club alabardato vuole continuare a credere in lui, ma per garantirgli continuità da titolare ha optato per un prestito annuale al Renate, dove potrà mettersi ancora in mostra: per il classe ’99 si tratta di una chance ghiotta per crescere e tornare da protagonista nella sua Trieste.

Santurro si annuncia alla Samb… sui social

Il nuovo portiere della Sambenedettese Calcio sarà Antonio Santurro. Il portiere classe 1992 ha appena rinnovato il contratto che lo lega al Bologna ed ora può accettare il trasferimento in prestito ai rivieraschi. La trattativa è ormai nota da tempo ma, in attesa del comunicato ufficiale dei club, la conferma è arrivata dallo stesso giocatore in maniera insolita: Santurro lo ha scritto sul proprio canale facebook, condividendo una foto che lo ritrae mentre firma il contratto di rinnovo con i felsinei. È il calcio moderno, baby.

Venerdì 5 luglio

Colpo in attacco del Padova: firma Santini

In attesa di capire in quale categoria giocherà – il ripescaggio in B è difficile ma ancora non impossibile – il Padova ha messo a segno un rinforzo importante per il reparto offensivo. Si tratta di Claudio Santini, che si lega ai patavini fino al 2021: il classe 1992 è esploso in D col Montecatini (segnando 20 reti in una stagione) prima di indossare in C le maglie di Pontedera, Siena e Alessandria. Negativa, invece, la sua esperienza in B con l’Ascoli: 11 presenze e appena un gol realizzato.

Mangni al Catanzaro… con polemica del Monopoli

Doudou Mangni è un nuovo giocatore del Catanzaro: l’esterno offensivo lascia l’Atalanta per firmare un triennale alla corte di mister Auteri, ma il club bergamasco manterrà il diritto di recompra (per lo meno sulla parola, essendo vietato dal nuovo regolamento federale). La trattativa ha scatenato un’accesa polemica da parte del Monopoli, squadra dove Mangni ha militato nell’ultima stagione mettendo a segno 11 gol. L’Atalanta ha infatti riscattato il giocatore a sorpresa, per poi cederlo al Catanzaro. Una mossa scorretta, secondo il diesse Cerri: «Il club orobico è sempre stato corretto con noi ma questa volta poteva muoversi in maniera più consona».

Alex Valentini passa all’Alessandria

Nuova avventura in prestito per Alex Valentini. Il portiere, di proprietà della Triestina, è stato ceduto in prestito all’Alessandria. Per il classe 1988 si tratta della seconda avventura a titolo temporaneo, dopo i 6 mesi passati alla Viterbese con 28 gol subiti in 23 gare tra campionato e playoff.

I rinforzi del Teramo Calcio

Prosegue senza sosta la campagna di rafforzamento dell’ambizioso Teramo, che ha dato avvio a un nuovo corso con in panchina Bruno Tedino. La società abruzzese ha riabbracciato, dopo una sola stagione, il centrocampista Carlo Ilari, autore di un’ottima stagione con la maglia della Sambenedettese.

I Diavoli Biancorossi si sono assicurati anche il giovane centrocampista Federico Viero, cresciuto nelle giovanili di Parma e Sassuolo, oltre all’attaccante Pietro Cianci. Nelle ultime 4 stagioni Cianci ha trovato continuità da titolare in C con le maglie di Fidelis Andria, Reggiana e Siena: il bottino è avaro di gol, ma la punta si è distinta per il grandissimo lavoro a servizio della squadra. Una dote che lo rendono desiderato da tanti allenatori.

https://twitter.com/SSTeramoCalcio/status/1147100770426347520?s=19

Matteo Serotti prosegue il tour in Toscana

Altro giro, altra corsa toscana per il centrocampista Matteo Serotti. Il classe 1986, dopo le esperienza con Prato e Tuttocuoio e una stagione strepitosa all’Arezzo, ha firmato un contratto annuale con la Robur Siena. In bianconero riabbraccerà mister Dal Canto, che già in amaranto lo avevo posto al centro del progetto tecnico ed è stato ripagato a suon di gol e assist.

Il Monza riabbraccia Mattia Finotto

Un altro rinforzo di valore per il Monza: Mattia Finotto ha firmato un contratto che lo legherà ai brianzoli fino al 2021. Per l’attaccante classe 1992 si tratta di un ritorno in biancorosso, avendo indossato la maglia del Monza nelle stagioni 2012-2013 e 2013-2014. Dopo l’esperienza al Brianteo, Finotto ha preso parte alla scalata dalla C alla A della Spal, oltre a collezionare esperienze in Cadetteria con Ternana e Cittadella.

Giovedì 4 luglio

L’Albinoleffe conferma Genevier e Cori

Inizia a muoversi anche l’Albinoleffe, che dopo la sofferta salvezza dello scorso anno ha deciso di andare sul sicuro, confermando due dei migliori giocatori della scorsa stagione. Il primo è Gael Genevier, che ha rinnovato il contratto fino al giugno 2020, ma il vero colpo è la conferma di Sasha Cori, che lo scorso anno – nei sei mesi di prestito – ha messo insieme 7 gol e 2 assist. l’Albinoleffe ha annunciato il riscatto così:

Il Monza batte il primo colpo: firma Sampirisi

Anche quest’anno il Monza si candida al premio di regina del mercato. Il primo colpo del club di Berlusconi è Mario Sampirisi, duttile difensore con una grande esperienza alle spalle tra Serie A e B. Cresciuto nelle giovanili del Milan, Sampirisi ha esordito nella massima serie con il Genoa, indossando anche le maglie di Chievo e Olhanense, nella prima divisione portoghese. In cadetteria, è stato titolare con Vicenza e Crotone: in carriera è stato utilizzato come laterale destro di difensa, ma anche come centrale o addirittura esterno di centrocampo.

Gubbio, a centrocampo firma Sbaffo

I primi giorni di mercato hanno visto un Gubbio in grande spolvero. Dopo le conferme importanti di Malaccari e De Silvestro – e gli acquisti di Bocchetti e Cesaretti – la società umbra ha annunciato un altro, importante movimento in entrata. Si tratta di Alessandro Sbaffo, centrocampista classe 1990 proveniente dall’Albinoleffe. Il nativo di Loreto ha una grande esperienza in B e C con le maglie di Reggiana, Avellino, Como, Latina, Reggina, Ascoli, Piacenza e Chievo.

Mercoledì 3 luglio

Caidi saluta il Teramo

Dopo sette stagioni molto intense – dalla mancata promozione in Serie B ai playout di due anni fa – il Teramo ha annunciato l’addio di Nebil Caidi, che lascia la squadra abruzzese dopo 158 presenze in maglia biancorossa. Il gigantesco difensore ravennate è stato uno dei punti fermi del Teramo di Campitelli, insieme al capitano Speranza, con cui ha difeso la porta biancorossa attraversando generazioni di compagni, dirigenti e allenatori. Ora per il classe ’88 arriverà una nuova sfida. Il procuratore ha già avvertito le pretendenti: «Le offerte non mancano».

https://twitter.com/SSTeramoCalcio/status/1146460167489368064?s=19

Pavan nuovo tecnico della Vis Pesaro (via Sampdoria)

prosegue la partnership tra Sampdoria e Vis Pesaro, che in questa occasione passa dal campo alla panchina. Dopo l’addio di Colucci la società marchigiana ha annunciato l’arrivo di Simone Pavan, ex allenatore dell’under 17 e della primavera della doriana, con un lungo passato in Serie A (197 presenze con le maglie di Venezia, Modena, Livorno e Sampdoria). Al suo fianco l’assistente Renato Vito.

Sorpresa Novara: Banchieri nuovo allenatore

Dopo un incontrollato nugolo di voci abbastanza disparate – da Cevoli a Magi, passando per Mignani e Sottili – il Novara ha deciso di optare per la soluzione interna, promuovendo Simone Banchieri alla guida della prima squadra. Il tecnico viene da un’ottima annata alla guida dell’under 16 azzurra, chiusa con la vittoria del campionato nazionale da imbattuta.  Una scelta in controtendenza con quella degli ultimi anni, in cui il Novara aveva scelto nomi di spessore (con scarse fortune). Stavolta cambia la prospettiva, in «un’ottica di valorizzazione delle risorse a disposizione della società».

Reggina, che colpo: firma Sounas

Prende forma l’ambiziosa Reggina del patron Gallo, con Mimmo Toscano in panchina. Dopo l’acquisto di Enrico Guarna (ex Monza) la società calabrese ha messo le mani su uno dei centrocampisti più forti del Girone C: si tratta di Dimitrios Sounas, greco classe ’94 cresciuto nell’Aris Salonicco. Dopo tre eccellenti stagioni con il Monopoli (4 gol e 17 assist) il centrocampista sembrava ad un passo dal Cesena, ma alla fine ha preferito i calabresi, con cui ha firmato un contratto fino al 2021.

https://twitter.com/Reggina_1914/status/1146016874083364865?s=19

Poker Casertana: Caldore, Zivkov, Origlia e Starita

Nuova stagione, nuovo mercato bulimico della Casertana, che nella giornata di oggi ha ufficializzato quattro nuovi arrivi: Marco Caldore, difensore classe ’94 dall’Altamura; Petar Zivkov, terzino ed esterno sinistro del Rende; Gioele Origlia, esterno e centrocampista centrale classe ’99; Ernesto Starita, attaccante ed ala classe ’96 (lo scorso anno, 38 presenze 5 gol al Bisceglie).

Il Cittadella pesca dall’Imolese: arrivano Gargiulo e De Marchi

Anche quest’anno il Cittadella continua a dimostrarsi una delle società più attente al campionato di Serie C. Stavolta la società granata ha pescato dall’Imolese, assicurandosi le prestazioni di Mario Gargiulo (centrocampista classe ’96) e Michael De Marchi (attaccante classe ’94). Gargiulo è stato un punto fisso dell’undici titolare, mentre De Marchi – nonostante la concorrenza di Lanini, Cappelluzzo, Giovinco e Rossetti – ha giocato quasi tutte le partite, da titolare o subentrante, segnando segnando 11 gol tra campionato e playoff.

I due arrivano in una squadra dalla forte identità tattica, che con l’Imolese condivide sia il modulo che l’intenzione di dominare la partita attraverso il possesso del pallone. Ci sono tutti gli ingredienti per fare bene.

https://twitter.com/ascittadella73/status/1145984147481145344?s=19

Martedì 2 luglio

Vis Pesaro, in porta arriva Golubovic

Dopo la cessione di Tomei – ricongiuntosi con Tedino, a Teramo – la Vis Pesaro ha già trovato il sostituto: si tratta di Adnan Golubovic, classe ’95 di nazionalità slovena. Nonostante la giovane età il portiere conta già diverse esperienze tra i professionisti, sia in patria (30 presenza tra Prva e Druga Liga, prima e seconda serie slovena) che in Italia, dove ha giocato con le maglie di Catanzaro e Matera. Dopo un anno da titolare in Basilicata (32 partite, 35 gol subiti e 9 cleen sheet), ha fatto il secondo di Furlan (5 presenze), sfiorando la promozione ai playoff. Il giocatore ha siglato un contratto annuale con opzione per la stagione successiva.

I primi colpi del Vicenza

Il calciomercato del Vicenza è iniziato già lo scorso giugno, quando la società ha annunciato l’arrivo in panchina di Mimmo Di Carlo. Un tecnico di tutt’altra categoria, simbolo delle grandi aspirazioni del Vicenza, che per questa stagione ha deciso di non lasciare nulla al caso. Nel primo giorno di mercato i biancorossi hanno già annunciato due nuovi acquisti: Luca Barlocco, terzino mancino ex Alessandria e Piacenza, e Federico Scoppa, centrocampista argentino classe ’87, reduce da due buone stagioni col Monopoli (67 presenze, 1 gol e 8 assist).

Lunedì 1 luglio

Il Teramo fa sul serio: Bruno Tedino

Una notizia nota da tempo, ma che non smette di stupire: Bruno Tedino è il nuovo allenatore del Teramo. Un grande biglietto da visita per il club abruzzese, che ha inaugurato la gestione Iachini con uno dei migliori tecnici sulla piazza.

I primi rinforzi dei Diavoli Biancorossi sono arrivati dalle Marche: in porta ufficiale l’ex Vis Pesaro Matteo Tomei, che ha già giocato per Tedino a Pordenone, mentre in difesa è arrivato l’ex Fermana Marco Soprano.

https://twitter.com/SSTeramoCalcio/status/1145739059186323456?s=19

Colpo della Vis Pesaro: arriva Lelj

Dopo la salvezza dello scorso anno e la conferma della partnership con la Sampdoria la Vis Pesaro ha deciso di inaugurare il mercato con una mossa un po’ a sorpresa. Nel primo giorno di mercato i marchigiani hanno annunciato l’arrivo di Tommaso Lelj, difensore classe ’85, tra i principali protagonisti delle ultime due stagioni del Ravenna, con cui ha giocato 69 partite guadagnandosi la fascia di capitano.

La Ternana riparte dalla difesa

Tra le società che più hanno voglia di riscattare una stagione deludente, c’è sicuramente la Ternana. Il club umbro ha deciso di confermare in panchina Fabio Gallo e ha già dichiarato di puntare alla vittoria del campionato. I neroverdi hanno deciso di ricostruire la squadra partendo dalla difesa: dalla Viterbese è arrivato il centrale mancino Simone Sini, classe ’92, per la fascia sinistra ha firmato l’esperto Carlo Mammarella. A 37 anni, Mammarella ha dalla sua grande esperienza tra Serie B (Pro Vercelli, Triestina e Lanciano) e C (Fermana, Ancona e Salernitana), e un palmares di tutto rispetto. Un rinforzo di spessore che legittima le ambizioni delle Fere.

Il Potenza ha fretta

Mentre gran parte della Serie C era impegnata a preparare la stagione il Potenza ha concluso l’80% del suo mercato estivo. Il vulcanico patron Caiata ha trovato l’accordo per la conferma di mister Raffaele, e in pochi giorni ha rinnovato il contratto di diverse pedine importanti: Emerson, Dettori, Sales, Panico, Ricci e França.

Ufficiali anche i primi arrivi: l’esterno destro Orlando Viteritti, che ha lasciato il Rende dopo tre anni, e l’esperta ala offensiva Pietro Arcidiacono, che torna in Serie C dopo l’annata passata a Messina (12 gol e 2 assist in Serie D).

Il Gubbio volta pagina

Dopo una stagione molto travagliata il Gubbio ha deciso di voltare pagina, passando dall’esperienza del “Nanu” Galderisi a un giovane in rampa di lancio: si tratta di Federico Guidi, tecnico che si è messo in mostra con la Federazione e rinuncerà ai prossimi Europei Under 19 per allenare i rossoblu.

Il nuovo allenatore potrà contare su due rinnovi importanti – il centrocampista Malaccari e l’ala De Silvestro – ma dirà probabilmente addio al trequartista Casiraghi, già proiettato verso una big dopo le ottime stagioni disputate in Umbria. Il mercato in entrata ha già riservato due ingressi importanti: il difensore Loris Bacchetti, ex di Lanciano, Pescara e Pro Vercelli, e l’attaccante Christian Cesaretti, ex Paganese.

No comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.