Speciale Sambamercato: estate 2019

Speciale Sambamercato

Seconda settimana: 7-14 luglio

Domenica 14 luglio

Un Bari da grandi firme

Senza nascondersi troppo, il nuovo Bari della famiglia De Laurentiis ha fatto intendere di voler vincere a tutti i costi il prossimo campionato di Serie C. La proprietà ha deciso di investire più di 10 milioni di budget per costruire una corazzata da affidare a mister Cornacchini. Il primo acquisto, in ordine cronologico, è stato Mirco Antenucci che ha lasciato la Serie A per sposare il progetto biancorosso. 530 presenze, 144 gol e 41 assist fra Serie A, Serie B, Serie C e campionati esteri: Antenucci da solo può spostare gli equilibri.

Sulle fasce sono arrivati l’esterno ex Ascoli Tomasz Kupisz (135 presenze in B) e il classe 1995 Filippo Costa, protagonista nella splendida cavalcata della Spal dalla C alla A. A proposito di esperti nel doppio salto, dal Parma sono arrivati Pierluigi Frattali e Manuel Scavone, entrambi decisivi nel ritorno degli emiliani nella massima serie.

Ma non è finita qui. In mezzo al campo il Bari potrà contare sulla forza fisica del mediano Michael Folorunsho, acquistato dal Napoli e girato in prestito biennale, e sulla fantasia dell’ex Piacenza e Perugia Giovanni Terrani. Un Bari dalle grandi firme per salutare al più presto la Serie C.

Autostrada Riviera-Salerno: ecco Cernogoi

Altro giro, altro giocagore granata che passa in maglia rossoblu. Dopo l’acquisto del classe ’99 Garofalo e il prestito di Volpicelli il Diesse Fusco ha chiuso per l’arrivo di Iacopo Cernigoi. Prestito secco fino a giugno 2020.

Samb, Cernigoi

Sabato 13 luglio

Ancora Samb: ecco Volpicelli

Tanto tuonò che piovve: alla fine le continue voci delle ultime settimane – con tanto di foto “fantasiose” – hanno avuto esito, con l’ufficialità di Volpicelli in maglia rossoblu. L’attaccante della Salernitana arriva in prestito secco.

Venerdì 12 luglio

La Samb batte un colpo: arriva Garofalo

Mentre stampa e tifosi continuano ad affannarsi dietro i nomi di Volpicelli e Cernigoi, la Sambenedettese tira fuori un nome a sorpresa. Si tratta di Vincenzo Garofalo, centrocampista classe ’99 proveniente (non sorprendentemente) dalla Salernitana, con cui sembra esserci una pista caldissima.

Ancora Feralpisalò: arriva Carraro

Settimana di annunci in casa Feralpi, che dopo Liverani e Travaglini aggiunge un altro pezzo al mosaico: si tratta di Federico Carraro, arrivato a titolo definitivo dall’Imolese. Dopo una stagione da assoluto protagonista (46 presenze totali, condite da 3 gol e 3 assist) il regista cresciuto alla Fiorentina trova una squadra competitiva e ambiziosa, il massimo per tentare nuovamente l’assalto alla Serie B, già assaggiata – da giovanissimo – con Modena e Pro Vercelli.

Giovedì 11 luglio

Feralpisalò, tra i pali arriva Luca Liverani

Il restyling della Feralpisalò passa anche dal ruolo del portiere: i Leoni del Garda si affidano a Luca Liverani, che lascia il Monza dopo due stagioni tra alti e bassi. Titolarissimo agli ordini di mister Zaffaroni, con il cambio di proprietà Liverani è stato relegato in panchina, in favore di Guarna. Ora si apre una nuova esperienza in una società che ha voglia di essere ancora protagonista in campo e sul mercato.

Alberto Gilardino riparte da Vercelli

Il nuovo ciclo della Pro Vercelli parte dall’esperienza di un campione del mondo: i piemontesi hanno scelto come allenatore Alberto Gilardino, liberatosi dal Rezzato dopo il fallimento del club. Una scelta interessante, per l’ex Milan, che proverà a raggiungere la B come hanno già fatto i suoi ex compagni di Nazionale (Nesta, Inzaghi, Grosso e Oddo)

https://twitter.com/ProVercelli1892/status/1149259303947313152?s=19

Rimini, in attacco arriva Luca Zamparo

Si muove il mercato del Rimini. Il patron Grassi ha deciso di puntare su una scommessa dalla D: si tratta di Luca Zamparo, reduce da un’ottima stagione con la Reggio Audace (21 gol in 32 presenze). La punta classe 1994, di proprietà del Parma, arriva in biancorosso con la formula del prestito fino a fine stagione.

L’Imolese annuncia Latte Lath

Nonostante la generale smobilitazione degli ultimi giorni – complice il grandissimo campionato dello scorso anno, che ha spinto molti protagonisti in altri lidi – l’Imolese non smette di essere una squadra di gran gusto. Dopo le tante cessioni la squadra di Spagnoli ha inaugurato il mercato estivo con il prestito di Emmanuel Latte Lath, classe ’99 dell’Atalanta. Un ottimo prospetto, che nell’ultima stagione ha potuto assaggiare la Serie C nella Carrarese, dove ha messo insieme 19 presenze (quasi tutte da subentrante). Ora l’esperienza all’Imolese, dove proverà a prendersi un posto da protagonista.

Colpacci Ternana, firmano Proietti e Ferrante

Doppia ufficialità per la Ternana, che ha messo a segno due colpi provenienti dal Pescara. A titolo definitivo arriva Mattia Proietti, centrocampista esploso nel Bassano che ha trovato poco spazio in B con gli abruzzesi. Nell’ultima stagione è stato titolare con il Teramo, mettendo insieme 2 gol e 2 assist. Dal Pescara arriva in prestito il talentuoso attaccante Alexis Ferrante, uno dei pochissimi a salvarsi nella deludente annata del Fano.

Il Cesena è tornato

Dopo un avvincente rimonta in D ai danni del Matelica, il Cesena ha voglia di vivere da protagonista il ritorno tra i professionisti. Dopo aver rinnovato i veterani Federico Agliardi e Giuseppe De Feudis, i romagnoli hanno deciso di aggiungere due ulteriori pedine d’esperienza. Il difensore Roberto Sabato, classe 1987, segue in bianconero il tecnico Modesto che lo ha allenato a Rende. Dopo 3 ottime stagioni, invece, il mediano Giacomo Rosaia lascia la Carrarese per sposare il progetto cesenate.

Vis Pesaro, arrivano Grandolfo e Misin

Non solo progetto giovani in casa Vis Pesaro: la società, forte della partnership con la Sampdoria, avrà in rosa tanti under di valore ma si muove sul mercato per acquistare giocatori di categoria. Per rinforzare centrocampo e attacco o vissini hanno scelto due giocatori dal girone B: Alex MisinFrancesco Grandolfo. Due giocatori capaci di unire un ottimo spessore tecnico a una più che buona esperienza in Serie C. Dopo due stagioni quasi speculari – ottima quella dell’ex Fermana, sfortunata quella dell’ex Vis – i due hanno scelto di sposare il progetto della squadra marchigiana.

Mercoledì 10 luglio

Il Padova annuncia Ronaldo (senza siuuuuu)

In attesa di conoscere gli sviluppi della prossima Serie C il Padova ha deciso di iniziare il proprio mercato con un gradito ritorno: Ronaldo Pompeu da Silva, detto Ronaldo, che a Padova ebbe la sua seconda esperienza tra i professionisti nella stagione 2010-11.

Dopo l’annata coi biancoscudati il brasiliano cresciuto a Mantova ha girovagato tutta l’Italia: per lui tanta Serie B (con le maglie di Mantova, Padova, Grosseto, Pro Vercelli, Empoli e Novara), intervallata da un breve passaggio in Serie A, e la Serie C giocata con le maglie di Catanzaro e Novara. Proprio dal Novara è arrivata la cessione al Padova, con cui ha firmato un contratto per i prossimi due anni.

https://twitter.com/PadovaCalcio/status/1148879006927900672?s=19

Il Lecco fa shopping in Lombardia

Dopo aver stravinto il campionato di Serie D, il Lecco ha voglia di vivere da protagonista il ritorno in C. La società si è mossa con energia sul mercato, assicurandosi tre rinforzi di valore. A centrocampo, oltre al giovanissimo Federico Marchesi, è arrivato dal Monza anche l’esterno Luca Giudici che, insieme a D’Errico, si era messo in mostra nel 4-4-2 dell’ex tecnico Zaffaroni. In attacco, invece, ecco Matteo Chinellato, che lascia definitivamente il Padova dopo un buon girone di ritorno in prestito al Gubbio.

Martedì 9 luglio

Renate, che attacco! Firmano Maritato e Galuppini

Le Pantere Nerazzurre graffiano sul mercato: il Renate ha ufficializzato gli arrivi degli attaccanti Piergiuseppe Maritato e Francesco Galuppini. Maritato è reduce da una stagione negativa alla Reggina, con troppi infortuni e pochissimo campo, ma alle spalle ha 180 presenze tra Serie B e C con 33 gol realizzati. Galuppini, invece, è reduce da un’ottima stagione al Ravenna con 6 gol e 6 assist in 35 partite: il Parma ha deciso di cederlo al Renate, ma ha mantenuto un’opzione di riacquisto.

Catania al Catania (finalmente)

Dopo un lunghissimo peregrinare per le piazze del sud (Arcireale, Cosenza, Taranto, Andria Bat, Potenza, Sorrento e Siracusa, solo per citarne alcune), Emanuele Catania arriva nel suo Catania. Un lieto fine, per il centrocampista classe ’81, che a Catania è nato, di Catania porta il nome, e probabilmente a Catania finirà la sua lunghissima carriera.

https://twitter.com/Catania/status/1148629273181413377?s=19

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami