Speciale Sambamercato: estate 2019

Speciale Sambamercato

1-7 luglio

Sabato 6 luglio

Paolo Montero, la Samb e il mercato che verrà

I giocatori giovani del campionato uruguaiano sono molto costosi, non sarà semplice portarli qui; il nostro paese è un miracolo, a livello sportivo, siamo solo 3 milioni e comunque produciamo tantissimi giocatori di livello“. Non potevano mancare domande di calciomercato alla presentazione ufficiale di Paolo Montero sulla panchina della Sambenedettese. Il nuovo mister non si è sbilanciato su nomi e caratteristiche tecniche che vorrebbe avere a disposizione, limitandosi ad una sola certezza: la difesa sarà a 4, come insegnatogli da Marcello Lippi prima all’Atalanta e poi alla Juventus.

Nel frattempo, l’ambiente è già in fermento per dare il benvenuto al nuovo allenatore. Oltre alle centinaia di tifosi che hanno riempito il piazzale antistante l’auditorium comunale, in tanti si sono sbizzarriti sui social per augurare un buon lavoro a Montero. Tra questi c’è il campione di golf Edoardo Molinari, che si è già prenotato sul carro rossoblu.

La Triestina manda in prestito Luca Pizzul

Da circa tre stagioni, Luca Pizzul è sul taccuino di molti addetti ai lavori con l’etichetta di giovane pronto ad esplodere. Triestino di nascita, il terzino ha giocato da titolare con la squadra della sua città sia in Serie D che nella prima stagione nel professionismo, ma nell’ultima annata ha accumulato appena 300 minuti spalmati su 10 presenze. Il club alabardato vuole continuare a credere in lui, ma per garantirgli continuità da titolare ha optato per un prestito annuale al Renate, dove potrà mettersi ancora in mostra: per il classe ’99 si tratta di una chance ghiotta per crescere e tornare da protagonista nella sua Trieste.

Santurro si annuncia alla Samb… sui social

Il nuovo portiere della Sambenedettese Calcio sarà Antonio Santurro. Il portiere classe 1992 ha appena rinnovato il contratto che lo lega al Bologna ed ora può accettare il trasferimento in prestito ai rivieraschi. La trattativa è ormai nota da tempo ma, in attesa del comunicato ufficiale dei club, la conferma è arrivata dallo stesso giocatore in maniera insolita: Santurro lo ha scritto sul proprio canale facebook, condividendo una foto che lo ritrae mentre firma il contratto di rinnovo con i felsinei. È il calcio moderno, baby.

Venerdì 5 luglio

Colpo in attacco del Padova: firma Santini

In attesa di capire in quale categoria giocherà – il ripescaggio in B è difficile ma ancora non impossibile – il Padova ha messo a segno un rinforzo importante per il reparto offensivo. Si tratta di Claudio Santini, che si lega ai patavini fino al 2021: il classe 1992 è esploso in D col Montecatini (segnando 20 reti in una stagione) prima di indossare in C le maglie di Pontedera, Siena e Alessandria. Negativa, invece, la sua esperienza in B con l’Ascoli: 11 presenze e appena un gol realizzato.

Mangni al Catanzaro… con polemica del Monopoli

Doudou Mangni è un nuovo giocatore del Catanzaro: l’esterno offensivo lascia l’Atalanta per firmare un triennale alla corte di mister Auteri, ma il club bergamasco manterrà il diritto di recompra (per lo meno sulla parola, essendo vietato dal nuovo regolamento federale). La trattativa ha scatenato un’accesa polemica da parte del Monopoli, squadra dove Mangni ha militato nell’ultima stagione mettendo a segno 11 gol. L’Atalanta ha infatti riscattato il giocatore a sorpresa, per poi cederlo al Catanzaro. Una mossa scorretta, secondo il diesse Cerri: «Il club orobico è sempre stato corretto con noi ma questa volta poteva muoversi in maniera più consona».

Alex Valentini passa all’Alessandria

Nuova avventura in prestito per Alex Valentini. Il portiere, di proprietà della Triestina, è stato ceduto in prestito all’Alessandria. Per il classe 1988 si tratta della seconda avventura a titolo temporaneo, dopo i 6 mesi passati alla Viterbese con 28 gol subiti in 23 gare tra campionato e playoff.

I rinforzi del Teramo Calcio

Prosegue senza sosta la campagna di rafforzamento dell’ambizioso Teramo, che ha dato avvio a un nuovo corso con in panchina Bruno Tedino. La società abruzzese ha riabbracciato, dopo una sola stagione, il centrocampista Carlo Ilari, autore di un’ottima stagione con la maglia della Sambenedettese.

I Diavoli Biancorossi si sono assicurati anche il giovane centrocampista Federico Viero, cresciuto nelle giovanili di Parma e Sassuolo, oltre all’attaccante Pietro Cianci. Nelle ultime 4 stagioni Cianci ha trovato continuità da titolare in C con le maglie di Fidelis Andria, Reggiana e Siena: il bottino è avaro di gol, ma la punta si è distinta per il grandissimo lavoro a servizio della squadra. Una dote che lo rendono desiderato da tanti allenatori.

https://twitter.com/SSTeramoCalcio/status/1147100770426347520?s=19

Matteo Serotti prosegue il tour in Toscana

Altro giro, altra corsa toscana per il centrocampista Matteo Serotti. Il classe 1986, dopo le esperienza con Prato e Tuttocuoio e una stagione strepitosa all’Arezzo, ha firmato un contratto annuale con la Robur Siena. In bianconero riabbraccerà mister Dal Canto, che già in amaranto lo avevo posto al centro del progetto tecnico ed è stato ripagato a suon di gol e assist.

Il Monza riabbraccia Mattia Finotto

Un altro rinforzo di valore per il Monza: Mattia Finotto ha firmato un contratto che lo legherà ai brianzoli fino al 2021. Per l’attaccante classe 1992 si tratta di un ritorno in biancorosso, avendo indossato la maglia del Monza nelle stagioni 2012-2013 e 2013-2014. Dopo l’esperienza al Brianteo, Finotto ha preso parte alla scalata dalla C alla A della Spal, oltre a collezionare esperienze in Cadetteria con Ternana e Cittadella.

Giovedì 4 luglio

L’Albinoleffe conferma Genevier e Cori

Inizia a muoversi anche l’Albinoleffe, che dopo la sofferta salvezza dello scorso anno ha deciso di andare sul sicuro, confermando due dei migliori giocatori della scorsa stagione. Il primo è Gael Genevier, che ha rinnovato il contratto fino al giugno 2020, ma il vero colpo è la conferma di Sasha Cori, che lo scorso anno – nei sei mesi di prestito – ha messo insieme 7 gol e 2 assist. l’Albinoleffe ha annunciato il riscatto così:

Il Monza batte il primo colpo: firma Sampirisi

Anche quest’anno il Monza si candida al premio di regina del mercato. Il primo colpo del club di Berlusconi è Mario Sampirisi, duttile difensore con una grande esperienza alle spalle tra Serie A e B. Cresciuto nelle giovanili del Milan, Sampirisi ha esordito nella massima serie con il Genoa, indossando anche le maglie di Chievo e Olhanense, nella prima divisione portoghese. In cadetteria, è stato titolare con Vicenza e Crotone: in carriera è stato utilizzato come laterale destro di difensa, ma anche come centrale o addirittura esterno di centrocampo.

Gubbio, a centrocampo firma Sbaffo

I primi giorni di mercato hanno visto un Gubbio in grande spolvero. Dopo le conferme importanti di Malaccari e De Silvestro – e gli acquisti di Bocchetti e Cesaretti – la società umbra ha annunciato un altro, importante movimento in entrata. Si tratta di Alessandro Sbaffo, centrocampista classe 1990 proveniente dall’Albinoleffe. Il nativo di Loreto ha una grande esperienza in B e C con le maglie di Reggiana, Avellino, Como, Latina, Reggina, Ascoli, Piacenza e Chievo.

Mercoledì 3 luglio

Caidi saluta il Teramo

Dopo sette stagioni molto intense – dalla mancata promozione in Serie B ai playout di due anni fa – il Teramo ha annunciato l’addio di Nebil Caidi, che lascia la squadra abruzzese dopo 158 presenze in maglia biancorossa. Il gigantesco difensore ravennate è stato uno dei punti fermi del Teramo di Campitelli, insieme al capitano Speranza, con cui ha difeso la porta biancorossa attraversando generazioni di compagni, dirigenti e allenatori. Ora per il classe ’88 arriverà una nuova sfida. Il procuratore ha già avvertito le pretendenti: «Le offerte non mancano».

https://twitter.com/SSTeramoCalcio/status/1146460167489368064?s=19

Pavan nuovo tecnico della Vis Pesaro (via Sampdoria)

prosegue la partnership tra Sampdoria e Vis Pesaro, che in questa occasione passa dal campo alla panchina. Dopo l’addio di Colucci la società marchigiana ha annunciato l’arrivo di Simone Pavan, ex allenatore dell’under 17 e della primavera della doriana, con un lungo passato in Serie A (197 presenze con le maglie di Venezia, Modena, Livorno e Sampdoria). Al suo fianco l’assistente Renato Vito.

Sorpresa Novara: Banchieri nuovo allenatore

Dopo un incontrollato nugolo di voci abbastanza disparate – da Cevoli a Magi, passando per Mignani e Sottili – il Novara ha deciso di optare per la soluzione interna, promuovendo Simone Banchieri alla guida della prima squadra. Il tecnico viene da un’ottima annata alla guida dell’under 16 azzurra, chiusa con la vittoria del campionato nazionale da imbattuta.  Una scelta in controtendenza con quella degli ultimi anni, in cui il Novara aveva scelto nomi di spessore (con scarse fortune). Stavolta cambia la prospettiva, in «un’ottica di valorizzazione delle risorse a disposizione della società».

Reggina, che colpo: firma Sounas

Prende forma l’ambiziosa Reggina del patron Gallo, con Mimmo Toscano in panchina. Dopo l’acquisto di Enrico Guarna (ex Monza) la società calabrese ha messo le mani su uno dei centrocampisti più forti del Girone C: si tratta di Dimitrios Sounas, greco classe ’94 cresciuto nell’Aris Salonicco. Dopo tre eccellenti stagioni con il Monopoli (4 gol e 17 assist) il centrocampista sembrava ad un passo dal Cesena, ma alla fine ha preferito i calabresi, con cui ha firmato un contratto fino al 2021.

https://twitter.com/Reggina_1914/status/1146016874083364865?s=19

Poker Casertana: Caldore, Zivkov, Origlia e Starita

Nuova stagione, nuovo mercato bulimico della Casertana, che nella giornata di oggi ha ufficializzato quattro nuovi arrivi: Marco Caldore, difensore classe ’94 dall’Altamura; Petar Zivkov, terzino ed esterno sinistro del Rende; Gioele Origlia, esterno e centrocampista centrale classe ’99; Ernesto Starita, attaccante ed ala classe ’96 (lo scorso anno, 38 presenze 5 gol al Bisceglie).

Il Cittadella pesca dall’Imolese: arrivano Gargiulo e De Marchi

Anche quest’anno il Cittadella continua a dimostrarsi una delle società più attente al campionato di Serie C. Stavolta la società granata ha pescato dall’Imolese, assicurandosi le prestazioni di Mario Gargiulo (centrocampista classe ’96) e Michael De Marchi (attaccante classe ’94). Gargiulo è stato un punto fisso dell’undici titolare, mentre De Marchi – nonostante la concorrenza di Lanini, Cappelluzzo, Giovinco e Rossetti – ha giocato quasi tutte le partite, da titolare o subentrante, segnando segnando 11 gol tra campionato e playoff.

I due arrivano in una squadra dalla forte identità tattica, che con l’Imolese condivide sia il modulo che l’intenzione di dominare la partita attraverso il possesso del pallone. Ci sono tutti gli ingredienti per fare bene.

https://twitter.com/ascittadella73/status/1145984147481145344?s=19

Martedì 2 luglio

Vis Pesaro, in porta arriva Golubovic

Dopo la cessione di Tomei – ricongiuntosi con Tedino, a Teramo – la Vis Pesaro ha già trovato il sostituto: si tratta di Adnan Golubovic, classe ’95 di nazionalità slovena. Nonostante la giovane età il portiere conta già diverse esperienze tra i professionisti, sia in patria (30 presenza tra Prva e Druga Liga, prima e seconda serie slovena) che in Italia, dove ha giocato con le maglie di Catanzaro e Matera. Dopo un anno da titolare in Basilicata (32 partite, 35 gol subiti e 9 cleen sheet), ha fatto il secondo di Furlan (5 presenze), sfiorando la promozione ai playoff. Il giocatore ha siglato un contratto annuale con opzione per la stagione successiva.

I primi colpi del Vicenza

Il calciomercato del Vicenza è iniziato già lo scorso giugno, quando la società ha annunciato l’arrivo in panchina di Mimmo Di Carlo. Un tecnico di tutt’altra categoria, simbolo delle grandi aspirazioni del Vicenza, che per questa stagione ha deciso di non lasciare nulla al caso. Nel primo giorno di mercato i biancorossi hanno già annunciato due nuovi acquisti: Luca Barlocco, terzino mancino ex Alessandria e Piacenza, e Federico Scoppa, centrocampista argentino classe ’87, reduce da due buone stagioni col Monopoli (67 presenze, 1 gol e 8 assist).

Lunedì 1 luglio

Il Teramo fa sul serio: Bruno Tedino

Una notizia nota da tempo, ma che non smette di stupire: Bruno Tedino è il nuovo allenatore del Teramo. Un grande biglietto da visita per il club abruzzese, che ha inaugurato la gestione Iachini con uno dei migliori tecnici sulla piazza.

I primi rinforzi dei Diavoli Biancorossi sono arrivati dalle Marche: in porta ufficiale l’ex Vis Pesaro Matteo Tomei, che ha già giocato per Tedino a Pordenone, mentre in difesa è arrivato l’ex Fermana Marco Soprano.

https://twitter.com/SSTeramoCalcio/status/1145739059186323456?s=19

Colpo della Vis Pesaro: arriva Lelj

Dopo la salvezza dello scorso anno e la conferma della partnership con la Sampdoria la Vis Pesaro ha deciso di inaugurare il mercato con una mossa un po’ a sorpresa. Nel primo giorno di mercato i marchigiani hanno annunciato l’arrivo di Tommaso Lelj, difensore classe ’85, tra i principali protagonisti delle ultime due stagioni del Ravenna, con cui ha giocato 69 partite guadagnandosi la fascia di capitano.

La Ternana riparte dalla difesa

Tra le società che più hanno voglia di riscattare una stagione deludente, c’è sicuramente la Ternana. Il club umbro ha deciso di confermare in panchina Fabio Gallo e ha già dichiarato di puntare alla vittoria del campionato. I neroverdi hanno deciso di ricostruire la squadra partendo dalla difesa: dalla Viterbese è arrivato il centrale mancino Simone Sini, classe ’92, per la fascia sinistra ha firmato l’esperto Carlo Mammarella. A 37 anni, Mammarella ha dalla sua grande esperienza tra Serie B (Pro Vercelli, Triestina e Lanciano) e C (Fermana, Ancona e Salernitana), e un palmares di tutto rispetto. Un rinforzo di spessore che legittima le ambizioni delle Fere.

Il Potenza ha fretta

Mentre gran parte della Serie C era impegnata a preparare la stagione il Potenza ha concluso l’80% del suo mercato estivo. Il vulcanico patron Caiata ha trovato l’accordo per la conferma di mister Raffaele, e in pochi giorni ha rinnovato il contratto di diverse pedine importanti: Emerson, Dettori, Sales, Panico, Ricci e França.

Ufficiali anche i primi arrivi: l’esterno destro Orlando Viteritti, che ha lasciato il Rende dopo tre anni, e l’esperta ala offensiva Pietro Arcidiacono, che torna in Serie C dopo l’annata passata a Messina (12 gol e 2 assist in Serie D).

Il Gubbio volta pagina

Dopo una stagione molto travagliata il Gubbio ha deciso di voltare pagina, passando dall’esperienza del “Nanu” Galderisi a un giovane in rampa di lancio: si tratta di Federico Guidi, tecnico che si è messo in mostra con la Federazione e rinuncerà ai prossimi Europei Under 19 per allenare i rossoblu.

Il nuovo allenatore potrà contare su due rinnovi importanti – il centrocampista Malaccari e l’ala De Silvestro – ma dirà probabilmente addio al trequartista Casiraghi, già proiettato verso una big dopo le ottime stagioni disputate in Umbria. Il mercato in entrata ha già riservato due ingressi importanti: il difensore Loris Bacchetti, ex di Lanciano, Pescara e Pro Vercelli, e l’attaccante Christian Cesaretti, ex Paganese.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami