Come gioca lo Scandicci? Ecco i prossimi avversari della Juniores

L’analisi dei toscani, prossimi avversari dei rossoblu di mister Cudini

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo la vittoria 5-0 sulla Frattese, lo Scandicci riceverà i rossoblu con due risultati su tre. I rossoblu (due gol sotto nella differenza reti) dovranno vincere a tutti i costi.

La squadra toscana solitamente gioca con un 4-4-2 molto ordinato, che basa gran parte del suo gioco offensivo sull’azione dei due esterni (sempre avanzati) e le due punte (molto mobili). Come mostrato nella vittoria sulla Frattese, la squadra di mister Rocchini ha molta efficacia offensiva, e una grande solidità – grazie, soprattutto, alla coppia difensiva formata da Beragnoli e Marchi, molto fisica.

Nella prima gara del gironcino i toscani sono scesi in campo con Toffoletti in porta e la coppia Marchi-Beragnoli in difesa, con Frullini e Amoddio ai lati. A centrocampo Pratesi e Poli hanno agito in mezzo, con Manzani ala destra e Gianassi ala sinistra. In attacco ha giocato la coppia Berti-Aliverini.

No comments