Perotti: “Gli Allievi hanno incarnato lo spirito della Sambenedettese”

Simone Perotti

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A distanza di un giorno possiamo dire che non si tratta di un sogno ma di una vera e propria verità. Gli Allievi di mister Zazzetta sono campioni regionali.

In una domenica di sole, mentre la prima squadra era alle prese con un gran Parma allo stadio Tardini, i giovani rossoblu si preparavano ad affrontare il Tolentino, una compagine ostica e ben organizzata. Scesi in campo con l’ assoluta volontà di vincere i ragazzi di Zazzetta hanno saputo imporsi da subito con una gran punizione di Bruni. Una rete importantissima contro la quale l’ avversario non ha potuto nulla.

“È stata una domenica bellissima – ha commentato il consulente di mercato Simone Perotti – I nostri giocatori hanno messo l’ anima e hanno saputo incarnare lo spirito della Sambenedettese. Esperienza positiva per tutti noi”. Sul tecnico: “Zazzetta é un allenatore davvero preparato – ha proseguito – Legge benissimo le partite, ha tutta la mia stima. Sono sicuro che farà carriera perché lo merita”.

Di Perotti è stata l’ intuizione di proporre Mallozzi dopo la sconfitta subita ad Urbania. A causa di alcune assenze, infatti, la sua presenza sarebbe potuta essere molto utile: “È una mia piccola soddisfazione – ha spiegato – Stiamo parlando di un giocatore di prospettiva che ha dato una grossa mano. Merito anche del mister che ha saputo integrarlo. Nel secondo tempo di ieri ha disputato una gara importante”.

Il percorso degli Allievi non termina qui. I rossoblu saranno presto impegnati in un triangolare valevole per il titolo nazionale. Il 5 giugno se la vedranno fuori casa contro il Campitello Terni mentre il 12 giugno sfideranno in casa la Romulia: “Stiamo parlando di due squadre altamente competitive – ha concluso Simone Perotti – Saranno gare assolutamente interessanti. La Samb ha il tempo necessario per prepararsi bene”.

No comments
Share: