Samb-Venezia 0-0. I rossoblu giocano alla pari coi lagunari

Sambenedettese – Venezia

CASCIA – In diretta da Cascia ecco le formazioni e la cronaca di Sambenedettese – Venezia.

SAMBENEDETTESE: Frison, Di Filippo, N’Tow, Berardocco, Di Pasquale, Radi, Crescenzo, Lulli, Fioretti, Sabatino, Mancuso. A disposizione: Pegorin, Castaldo, Sales, Pezzotti, Tavanti, Ewansiha, Candellori, Minotti, Sorrentino, Doua Bi, Vallocchia, Maiga Silvestri, Colantoni. Allenatore: Ottavio Palladini.

VENEZIA: Facchin, Malomo, Garofalo, Pederzoli, Cernuto, Dormizzi, Bentivoglio, Fabris, Ferrari, Fabiano, Marsura. A disposizione: Sambo, Modolo, Pellicanò, Acquadro, Luciani, Gallo, Soligo, Chicchiarelli, Virdis, Tortori, Vicario. Allenatore: Filippo Inzaghi.

La Sambenedettese scende in campo col 3 – 5 – 2 con davanti Fioretti e Mancuso.

10′ Marsura salta tre avversari e passa a Ferrari che tira in porta. Respinta;

12′ Ferrari ci riprova nuovamente. Parata di Frison;

20′ Sabatino scende sul fondo, mette in mezzo per Mancuso che però non arriva;

Samb verticalizza per i due attaccanti che poi fanno salire la squadra. Per ora il Venezia sta tenendo il baricentro alto ma i rossoblu cercano di sfruttare lo spazio alle loro spalle tentando il raddoppio tra l’esterno quindi N’Tow e Crescenzo e i due attaccanti che si allargano;

30′ Discesa di Fabiano sulla destra, cross in mezzo, blocca Frison;

32′ Berardocco allarga per Sabatino che allarga a sua volta per N’Tow. Scambiano, palla per Mancuso, cross in mezzo messa in corner;

33′ Entra Pezzotti al posto di N’Tow che ha preso una botta. A livello tattico non cambia nulla;

36′ Contropiede di Fabris, copre Di Pasquale in scivolata;

38′ Prima punizione, Fabiano si allarga sulla sinistra, cross in mezzo Radi la alza e Frison la blocca;

43′ Cross di Crescenzo in mezzo per Fioretti che viene anticipato;

Fine primo tempo. Il Venezia prova a fare la partita, ma la Samb ha le occasioni migliori. Non ha la continuità giusta, però; i rossoblù (schierati col 3-5-2) faticano a trovare profondità, anche per la difesa molto alta tenuta dai lagunari.

Inizio secondo tempo. Mister Palladini effettua 5 cambi: Pegorin per Frison, Sales per Di Pasquale, Tavanti per Crescenzo, Sorrentino per Fioretti, Minotti per Sabatino.

54′ Cross di Bentivoglio deviato da Tavanti. Para Pegorin;

56′ Scintille fra Marsura e Lulli dopo un contatto. Ammonito Marsura;

57′ Inzaghi entra in campo per parlare con l’arbitro e far calmare il suo giocatore. Un tifoso inveisce contro di lui e lo invita a raggiungere “quel luogo” insieme al suo ex Presidente Berlusconi. Sono cose che capitano;

60′ Fuori Lulli. Dentro Candellori;

61′ Palla di Marsura in verticale per il taglio esterno di Ferrari che con lo stop a seguire salta Pegorin. Prova il tiro da posizione defilata ma Di Filippo riesce a deviare in corner. Si protesta per un tocco di mano ma il direttore di gara ha concesso l’angolo;

62′ Ancora Marsura se la prende con Sales per un contatto; nel frattempo battute a profusione da parte dei sostenitori rossoblù circa la possibilità di prendere una gondola e tornare a casa;

64′ Palla per Candellori, cross lungo dalla parte opposta arriva Minotti che rimette in mezzo ma Dormizzi anticipa tutti;

66′ Candellori mette in mezzo per Pezzotti, ma la palla viene deviata;

69′ Fuori Radi e Berardocco per Ewanshia e Castaldo;

72′ Tiro da fuori di Ferrari palla tristemente sul fondo;

73′ Forcing del Venenzia, che però non sta riuscendo a trovare spazi per tirare in porta. I tentativi di affondo arrivano soprattutto dalle fasce: cross di Marsura per Ferrari, che – alle spalle di Sales e Castaldo – non riesce ad arrivare in tempo.

74′ Cross di Pellicanò, Ferrari arriva ma non riesce a direzionare;

75′ Cross per Marsura che prova il tiro ma interviene Castaldo;

75′ Venezia spinge molto ma la Samb copre come può;

79′ Dentro Vallocchia per Pezzotti;

80′ Contropiede del Venezia, copertura di Colantoni su Tortori. Samb salva;

85′ Tortori riceve tra le linee, rientra sul destro, e va in porta: la palla – deviata da Pegorin – finisce sul palo esterno. Sul corner Sorrentino allontana;

87′ Azione del Venezia. Vicario cross in mezzo allunga Pegorin poi ci prova da fuori Pelliganò. L’estremo difensore rossoblù respinge;

Fine secondo tempo. Buon primo tempo per i rossoblu, che nella ripresa riescono a mantenere il risultato nonostante i molti cambi. A parte gli ultimi 10′ di gara la squadra di Palladini è riuscita a mantenere i lagunari distanti dalla propria area di rigore, cercando l’imbeccata sulle fiammate degli esterni. C’è ancora da lavorare, però; sia nella fluidità in fase di costruzione che negli ultimi 20 metri.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami