Attacco spuntato, centrocampo di qualità: il mercato del Lumezzane

Alla scoperta dei prossimi avversari dei rossoblu

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Se si pronuncia la parola “Lumezzane” ai tifosi della Sambenedettese, il primo e unico pensiero non può che andare all’emozionante salvezza dei rossoblu nella stagione 2005/2006. In crisi societaria, con una squadra in autogestione e una sconfitta all’andata dei playout,  arrivò un clamoroso 4-0 casalingo grazie alle doppiette di Docente e Macaluso e la sospirata salvezza.

Nonostante un piccolo bacino d’utenza, il Lumezzane è una delle certezze incrollabili della terza divisione italiana: dal 1993 ad oggi, infatti, i lombardi non hanno mai abbandonato la Serie C, sfiorando persino la promozione nel campionato cadetto in varie occasioni. In questa stagione il Presidente Renzo Cavagna ha voluto affidarsi ad una rosa composta da pochi elementi di esperienza e molte scommesse in cerca di riscatto.

Difesa

Il giocatore più chiacchierato della rosa lombarda è senza dubbio il portiere Gianmarco Fiory. Messosi in mostra giovanissimo con la maglia dell’Arzanese, Fiory è reduce da stagioni molto negative con Juve Stabia e Pavia. Lumezzane poteva essere la piazza giusto per il rilancio della sua carriera, ma alla vigilia della trasferta di Ancona è arrivata la notizia dell’arresto del portiere durante l’allenamento, a causa del reato di stalking verso l’ex ragazza. Al suo posto guida la difesa il ventenne Alessandro Pasotti, preferito a Jacopo Furlan. Il duo centrale è formato da Sorbo, ex Pontedera, e Tagliani, proveniente dal Sudtirol. Sugli esterni si giocano la maglia da titolare due coppie di giovani: sulla sinistra l’argentino Bonomo è preferito a Raucci, sulla destra l’ex Napoli Allegra è in ballottaggio con Francesco Rapisarda, uno dei pochi confermati della scorsa stagione.

Centrocampo

Il centrocampo è il reparto che offre maggiori garanzie a Mister Luciano De Paola. Il perno della squadra è il francese Gael Genevier, regista che ha preso le redini del Lumezzane dal 2014 dopo una lunga carriera nel calcio italiano con le maglie di Acireale, Pisa, Siena, Livorno, Juve Stabia, Pro Vercelli e Novara. Al suo fianco i titolari  sono Matteo Calamai, solida centrale classe 1991, e Tommaso Arrigoni, in prestito dal Cesena dopo due buone stagioni con Forlì e Santarcangelo. Occhio, però, anche ai giovani Vaccaro e Gentile, vogliosi di dare il loro contributo.

Attacco

Se il centrocampo offre ottime garanzie alla società lombarda, l’attacco finora non sta rispettando le attese. Le reti realizzate finora sono arrivate solo dal difensore Sorbo e dal duo Barbuti-Bacio Terracino. Barbuti è una punta cresciuta nel Sassuolo e giunta a Lumezzane nella scorsa stagione in prestito dal Pescara. Bacio Terracino, autore di 3 reti, ha esordito in Lega Pro grazie alla Casertana e si è guadagnato la conferma nel Lumezzane dopo le 23 presenze della scorsa stagione. Fabio Padulano, punta cresciuta nel vivaio della Juventus, e David Speziale sono finora in linea con i pochi gol realizzati in carriera. Le maggiori attese, alla vigilia del campionato, erano concentrate sulle spalle di Vito Leonetti. Gol a raffica nelle giovanili del Bar, l’esordio in C con Savoia e Akragas ed ora la grande chance in una piazza tranquilla come il Lumezzane: la giovane punta deve ancora sbloccarsi. La speranza è che non accada contro i rossoblu.

Allenatore

Mediano di corsa e qualità, Luciano De Paola ha iniziato la carriera da allenatore nella “sua” Brescia. Dopo un gran numero di subentri su panchine di Serie D, l’11 ottobre è arrivata la grande occasione a pochi chilometri dalla città d’adozione. Il Presidente Cavagna ha infatti deciso di esonerare un altro ex bresciano, Antonio Filippini, affidandosi a De Paola per raggiungere l’obiettivo salvezza. Grazie all’importante vittoria di Ancona i lombardi occupano la dodicesima posizione. La classifica, però, non può lasciare tranquilli Genevier e compagni: escluso il fanalino di coda Forlì, le squadre invischiate nella parte bassa della classifica sono raggruppate in appena 4 punti.

No comments
Share:
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami