Fedeli: “Ridolfi? Preso. Esposito? Difficile”. La gara: “Sono deluso”

Le parole di Ottavio Palladini e Franco FedeliSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le dichiarazioni di mister Palladini e del patron rossoblu Franco Fedeli a margine della gara.

Palladini: “Abbiamo incontrato una buona squadra che ha palleggiato bene .- ha dichiarato Palladini – Oltre a quella di Titone abbiamo avuto l’occasione con Sorrentino nel primo tempo. Quando le cose potevano un po’ cambiare è arrivata l’espulsione. Complimenti al Gubbio per aver fatto una buona partita. Ha giocatori di ottima qualità. Mi ha fatto un’ottima impressione. Sorrentino a ridosso di Titone? Non volevo dare punti di riferimento agli altri. Peccato non aver segnato. Nel secondo tempo la partita è stata molto più equilibrata. Ora ci sarà un bel lavoro da fare. C’è da allestire una squadra competitiva per dare una ulteriore soddisfazione ai nostri tifosi. Mi hanno candidato a sindaco? La politica non fa per me. Esposito? Fare i nomi in questo momento non compete a me. I giocatori si prendono soprattutto per le qualità tecniche. La qualità umane devono poi combaciare con l’ambiente. Non lo conosco sotto il profilo caratteriale ma tecnicamente è un gran giocatore”

Fedeli:  “Ridolfi chiuso. Titone? Trattativa in dirittura d’arrivo. Esposito? Ho parlato col procuratore di cui sono rimasto un po’ deluso. Situazione più difficile perché le richieste economiche sono troppo alte. Cacioli? E’ stato un mio giocatore. Se non dovesse restare a Parma se ne può parlare. E’ un giocatore che mi piace. Su oggi stendiamo un velo pietoso perché poteva essere la nostra festa. Non sono per niente soddisfatto del mercato di dicembre. E’ stato sbagliato completamente tutto”

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami