Parma-Samb 2-2, i rossoblu rimontano con l’uomo in meno. Rileggi la diretta LIVE

La poule scudetto dei rossoblu inizia con la prestigiosa sfida al Tardini. Presenti più di mille sambenedettesi

PARMA – Lo stadio Ennio Tardini si sta già colorando di rosso e blu, nonostante manchi ancora una mezzora abbondante. Da trasferte come Scoppito e Avezzano a questa l’effetto è straniante, ma lascia buone sensazioni. A prescindere dal risultato, essere qui (con la Lega Pro in tasca) è già una vittoria. Il resto sarà divertimento.

A un quarto d’ora dal fischio d’inizio nei megafoni dello stadio si fa largo Basket Case, dei Green Day: Billie Joe Armstrong canta di essere “Grasping to control“, affamato di controllo, ma i mille e cento rossoblu – appollaiati in curva, torsonudati e sbandieranti – sembrano di diverso avviso.

PARMA Zommers, Messina, Ricci, Corapi, Cacioli, Lucarelli, Mazzocchi, Simonetti, Guazzo, Miglietta, Melandri A disp. Fall, Adorni, Saporetti, Agrifogli, Rodriguez, Sereni, Lauria, Baraye, Longobardi All. Redolfi (Apolloni squalificato)

SAMBENEDETTESE Pegorin, Pettinelli, Pezzotti, Barone, Salvatori, Conson, Titone, Sabatino, Sorrentino, Candellori, Palumbo A disp. Mazzoleni, Tagliaferri, Casavecchia, Baldinini, Fioretti, Doua Bi, Gavoci, Raparo, Flavioni All. Palladini

TERNA Arbitra il signor Andrea Tursi di Valdarno, coadiuvato dagli assistenti Gabriele Nuzzi e Sergio Saviano, entrambi di Valdarno

Samb in campo col 4-3-3, con Pezzotti terzino sinistro, Candellori mezzala destra e il tridente Palumbo-Sorrentino-Titone in attacco. Parma in campo col 4-2-3-1, con Miglietta alle spalle della prima punta Guazzo. Per leggere l’analisi prepartita clicca QUI.

1′ Subito un cross di Pezzotti per Candellori: Lucarelli anticipa tutti.

4′ Punizione dalla trequarti di Titone: la battuta – bassa – passa sotto alla barriera, ma termina a lato.

Finora meglio i rossoblu, che sulla catena di sinistra – con Pezzotti – sono andati al cross già diverse volte.

8′ Punizione dalla trequarti, fascia destra, di Barone: la battuta in mezzo è promettente, ma Lucarelli allontana.

10′ Cross di Messina per Guazzo, anticipato da Salvatori.

Il Parma sta cercando molto Miglietta, che (dalla trequarti) si muove spesso verso le fasce, alle spalle del compagno sull’ala. Finora

14′ Punizione dai 23 metri per Corapi: bel tiro sul secondo palo, ma Pegorin si allunga. Sull’angolo Lucarelli sfiora la palla, che sbatte sul petto di un parmense e viene allontanata nuovamente in corner. Sul secondo angolo, Lucarelli tocca sul primo palo e manda sulla traversa. La palla resta a due passi dalla linea, e Guazzo mette dentro. UNO A ZERO PARMA!

16′ Barone recupera palla al limite e fa arrivare a Sorrentino, che prova il sinistro di prima intenzione: strozzata, la palla termina sul fondo.

18′ Altro tentativo della Samb: Pezzotti mette dentro per Sorrentino, che fa da sponda a Titone; l’esterno perde il momento per tirare di prima intenzione, e perde la palla. Sul contropiede Mazzocchi prova il cross per Guazzo, ma Candellori e Salvatori – sbattendosi reciprocamente la palla addosso – riescono a spegnere la minaccia.

20′ Azione insistita del Parma, che tenta il tiro con Melandri (respinto) e il cross con Mazzocchi (allontanato in corner)

21′ Altro calcio d’angolo, altro pericolo: Corapi mette in mezzo per Cacioli, che parte da dietro e impatta benissimo. Palla alta di poco.

24′ Appoggio di Miglietta per Guazzo, che tenta la girata: la palla ruzzola lontana dallo specchio.

25′ Messina crossa in mezzo per Guazzo, che tenta la girata. Conson devia in corner.

26′ Cross basso di Pezzotti: Zommers raccoglie in uscita bassa. Sulla ripartenza Melandri riceve palla e ha la possibilità di rientrare sul destro, ma la sua conclusione viene murata da Conson.

28′ Sinistro a giro di Candellori, dal limite: blocca Zommers.

30′ Cross di Sabatino per Titone, che – marcato da Messina – si libera irregolarmente dell’avversario. Fallo in attacco. Palladini inverte gli esterni.

31′ Fallo da dietro di Palumbo, ammonito. Un po’ severo, a dire il vero: il contatto era leggero e l’avversario spalle alla porta.

35′ Sulla rimessa di Ricci, Pettinelli fa scappare Melandri, alle sue spalle; Salvatori fa buona guardia. Sull’angolo successivo, altro brivido: Sorrentino alza in corner.

Angolo di Corapi e respinta di Palumbo, che fa partire il contropiede. Titone viene trattenuto – abbracciato, quasi – da Miglietta, ma la palla arriva comunque a Sabatino (trattenuto anche lui). La sfera arriva in qualche modo a Titone, che può patire, ma l’arbitro fischia la punizione.

Lucarelli messo sul centro sinistra, a marcatura su Titone.

38′ Respinta corta del Parma e tentativo di Barone, che colpisce male.

40′ Punizione da 40 metri di Corapi, sul lato destro. Il giocatore vede la posizione molto avanzata di Pegorin (che si aspettava un cross) e colpisce di mezzo esterno direttamente in porta, sorprendendo tutti. DUE A ZERO PARMA!

45’+1 Punizione dai 25 metri di Barone, che colpisce la testa di un giocatore in barriera. la palla arriva a Pettinelli, che mette un cross molto promettente per Salvatori: il difensore è solo, ma colpisce malissimo.

Fine primo tempo. I rossoblu iniziano in modo promettente, ma dopo il gol del Parma – passato in vantaggio al secondo corner successivo – la squadra di Palladini perde certezze, iniziando ad abbassare il baricentro. I gialloblu continuano a essere pericolosi ad ogni calcio piazzato, mentre Titone e compagni – pur arrivando con continuità sulla trequarti avversaria – non riescono mai a trovare colpi “puliti” verso la porta di Zommers. Il due a zero di Corapi (colpo geniale dai 40 metri, con la complicità di Pegorin) ha messo una seria ipoteca sulla partita, sebbene l’occasione di Salvatori – nel finale – abbia dato qualche speranza per la ripresa.

Inizio secondo tempo. Nessun cambio nelle due squadre. Titone e Palumbo sono tornati sulle fasce originarie. Nel frattempo arrivano i dati sulla partita: 3.839 spettatori, 1075 dei quali sambenedettesi

46′ Messina intercetta il passaggio di Pezzotti per Titone e trova una prateria davanti a sé: cross dentro per Guazzo, che non riesce a direzionare.

47′ Verticalizzazione per Candellori, che si libera di un avversario e allarga per Palumbo. L’esterno mette dentro un bel lob in mezzo, ma Titone – sul secondo palo – viene anticipato.

48′ Ancora Candellori, che riceve tra le linee: destro angolato, ma Zommers non si fa sorprendere.

49′ Angolo di Corapi, respinto. La palla torna allo stesso Corapi, che controlla sulla linea di fondo e mette dentro per Guazzo: l’attaccante prova la botta, ma – da ottima posizione – spara alto.

51′ Sabatino strappa la palla dai piedi di Corapi, ma – arrivato al limite- non trova spazio per il tiro, né per l’imbeccata a Palumbo. Palla dietro per Candellori, murato.

53′ Gran palla di Sorrentino per Titone, che – dopo aver fallito l’uno contro uno con Messina – allarga per Pezzotti. Bel cross in mezzo, ma Sorrentino sfiora.

54′ Altra discesa di Titone, che prova l’appoggio per Sorrentino: Lucarelli salva in scivolata. Sull’azione successiva Sabatino prova la conclusione, ma Zommers blocca in due tempi.

58′ Fuori Melandri per Sereni, nel Parma. Tatticamente non cambia nulla.

62′ Fuori Palumbo per Fioretti. Ora i rossoblu giocano con lo stesso modulo della partita col San Nicolò, un 4-4-2 con Sorrentino ala sinistra, Candellori a destra, e la coppia Fioretti-Titone in attacco.

66′ Punizione dalla sinistra di Corapi, praticamente

67′ Traversa della Samb! Barone prende palla dai 35 metri e spara un destro fantastico: Zommers – sorpreso – la sfiora appena: la palla tocca la traversa e va sul fondo. Sull’angolo di Pezzotti Titone anticipa tutti, ma non riesce a direzionare. Palla buttata ancora in corner.

68′ Dentro Longobardi per Guazzo

68′ Angolo di Barone sul secondo palo, dove – in seguito a uno schema – si è appostato Sorrentino. L’attaccante fa da torre per Conson, che – in girata, di sinistro – la infila sul secondo palo. LA SAMB ACCORCIA!

71′ Contropiede di Titone, che – saltato Lucarelli – viene sgambettato dal difensore, mentre Cacioli gli taglia la strada. Fallo in attacco (!)

74′ Fuori Cacioli per Saporetti.

76′ Sinistro dal limite di Mazzocchi: blocca Pegorin. Sull’azione successiva Titone riceve in mezzo e prova il sinistro, trovando i guantoni di Zommers.

77′ Anticipo di Sabatino sulla verticalizzazione di Ricci. La palla – finita addosso a Candellori – si allontana, ma Sabatino viene trascinato a terra da Ricci. Il centrocampista si innervosisce, e dà un buffetto all’avversario. Tutta la panchina del Parma gli si avventa addosso, e l’arbitro lo espelle. Eccessivo. Nessun provvedimento per Ricci (che probabilmente non è stato visto). SAMB IN DIECI!

Ora Fioretti è arretrato sulla fascia destra, con Titone unica punta.

80′ Occasione per Longobardi, che di testa sfiora la traversa.

82′ Fioretti si allarga sulla destra e mette dentro un ottimo cross per Titone: l’attaccante – solo – gira bene, di testa, ma la palla finisce alta di poco.

83′ Fuori Sorrentino per Doua Bi.

85′ Fuori Barone per Baldinini.

87′ Angolo di Pezzotti: Zommers blocca in due tempi e perde un po’ di tempo. Ora il Parma sembra voler gestire.

I rossoblu stanno cercando di pressare con Titone e i due mediani, che – a turno – avanzano nel tentativo di affrettare le giocate parmensi. In questo modo, però, la squadra è costretta a lasciare sguarnita la trequarti, dove Miglietta ha sempre la possibilità di ricevere.

90’+2 Lancio di Baldinini per Titone, che – solo tra due avversari – riesce a mettere giù e saltare Messina, che lo stende. Calcio di rigore e rosso diretto per il terzino. Sulla palla va lo stesso Titone, che la infila sull’angolino basso. Zommers intuisce, ma non ci arriva. DUE A DUE SAMB CON L’UOMO IN MENO!

Fine secondo tempo. Grandissima rimonta dei rossoblu, che – sotto due a zero all’intervallo – riescono ad accorciare, prima, e rimontare con l’uomo in meno poi. I mille e cento rossoblu cantano a squarciagola invocando due volte la squadra sotto alla Sud, i parmensi – usciti definitivamente dalla Poule – abbandonano rapidamente lo stadio.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami