San Nicolò-Samb 0-4, chiusura in scioltezza. Rileggi la diretta LIVE

A partire dalle 15.00 l’ultima di campionato dei rossoblu, in campo contro i teramani del San Nicolò 

SAN NICOLO’ Calore, Massetti, Pretara, Brighi, Terenzio, Petronio, Chiacchiarelli, Se Santis, D’Egidio, Bucchi, Merlonghi A disp. Recchiuti, Aquilio, Donatangelo, Tavoni, Morelli, Casolla, Moretti, Parker All. Epifani

SAMBENEDETTESE CALCIO Pegorin, Pettinelli, Pezzotti, Barone, Casavecchia, Conson, Titone, Sabatino, Sorrentino, Candellori, Fioretti A disp. Mazzoleni, Tagliaferri, Salvatori, Forgione, Baldinini, Gavoci, Flavioni, Palumbo, Vallocchia All. Palladini

TERNA Arbitra Claudio Petrella di Viterbo, coadiuvato dagli assistenti Palmigiano (Ostia Lido) e Petrini (Rieti)

TERAMO – Al Gaetano Bonolis di Teramo risuona “Intoxicated“, di Martin Solveig & GTA. “Is your head spinning? Is your heart racing? Is that fire in your veins?” (“La tua testa sta girando? Il tuo cuore sta correndo? E’ fuoco, quello nelle tue vene?”). Difficile immaginarsi sensazioni simili, per i rossoblu, campioni (ormai) da quattro giornate. La squadra di Palladini non ha comunque intenzione di fermarsi, specie dopo la sconfitta col Chieti.

(Poco dopo è partita “Shake body” di Skales, e – sinceramente – sul suo “krikata krikata krikata krikata krikata krikata krikata krikata pon pon somunto somunto kalopere kalopere kalopere” c’è poco da eccepire)

Qui  l’analisi prepartita,

Prima della gara, lo speaker dello stadio – a nome della società – ha fatto i complimenti alla Sambenedettese per la vittoria del campionato.

Rossoblu in campo con un 4-4-2 inedito. In porta torna Pegorin, protetto da Pettinelli, Casavecchia, Conson e Pezzotti (oggi terzino sinistro). In mezzo tornano Sabatino e Barone, con Candellori ala destra e Sorrentino ala sinistra (!). Davanti agisce il duo Fioretti-Titone.

1′ Lancio di Pretare per Merlonghi, Casavecchia anticipa tutti. Sul prosieguo dell’azione Petronio prova la botta da fuori: alta.

3′ Chiacchiarelli intercetta un appoggio di Titone e prova a sorprendere Pegorin con una conclusione dai 40 metri: palla alta non di molto.

4′ Fioretti riceve a destra e prova la percussione, ma il suo tiro viene murato.

6′ Bel lob di Sabatino per Candellori, che – in volo – stoppa benissimo, ma non riesce a mettere in mezzo.

10′ Massetti prova la verticalizzazione lungolinea per Chiacchiarelli, anticipato da Pezzotti. Il terzino rossoblu ruba palla e prova la percussione, saltando due avversari in diagonale per appoggiare – a destra – verso Candellori. L’esterno prova a mettere dentro, ma Titone (non controllo) commette un fallo su Terrenzio.

17′ Chiacchiarelli arriva sulla trequarti e prova la botta dai 30 metri: Pegorin la toglie dall’incrocio dei pali.

19′ Sugli sviluppi di un corner Pretara (sulla sinistra) riesce a trovare Bucchi liberissimo, in area: l’attaccante prova la girata di prima intenzione, ma angola troppo il tiro: palla sul fondo.

21′ Candellori controlla palla sulla trequarti e lancia un lob lungolinea per Fioretti, che parte sul filo del fuorigioco, raggiunge il fondo e mette una palla meravigliosa per Sorrentino. L’esterno – che tagliava di sinistra – si coordina alla grande, e di destro infila in rete. VANTAGGIO SAMB!

26′ Conclusione da fuori di Fioretti: alta.

28′ Bucchi riceve spalle alla porta, dal limite, e prova la girata: attento Pegorin.

29′ Candellori (servito sulla destra) prolunga per Fioretti, inseritosi tra terzino e centrale. L’attaccante arriva in area, ma – in attesa di servire il movimento Titone, marcato – tergiversa troppo, facendosi murare.

A sinistra Pezzotti sta facendo quello che vuole: recuperi, inserimenti e dribbling, con una prepotenza tecnica quasi sfacciata.

35′ Pettinelli serve un filtrante per Candellori, che – disturbato dalla trattenuta di Pretara – crossa male.

Begli scambi tra i quattro giocatori offensivi. I due attaccanti (Titone e Fioretti) si allargano spesso sulla fascia, per creare superiorità numerica e – nel caso – aprire spazi per i tagli dei due compagni di fascia.

39′ Bella punizione di Chiacchiarelli, dai 25 metri: Pegorin risponde presente. Sulla rimessa laterale successiva De Santis prova a mettere dentro, ma Casavecchia respinge il cross.

40′ Casavecchia ammonito per un fallo su D’Egidio.

41′ Grandissimo lancio di Barone per Titone, che – partito sul filo del fuorigioco – controlla di esterno, salta il portiere e appoggia in rete. RADDOPPIO SAMB! Diciannovesimo gol in campionato per il numero 7

42′ Merlonghi prova subito a reagire: l’esterno evita Pettinelli e prova la percussione sulla sinistra, ma Casavecchia lo ferma.

Fine primo tempo. Buona partenza per i rossoblu, bravi a controllare il gioco contro un San Nicolò arrendevole. La squadra di Palladini ha giocato con pazienza e qualità, riuscendo a indirizzare la gara con due gol di pregevole fattura.

Inizio secondo tempo. Durante l’intervallo è partita una canzone di Baby-K (…). Nel frattempo, i tifosi hanno incitato i giocatori della panchina (che giocavano a colpire la traversa) a fare gol nella porta difesa da Flavioni. Dopo un paio di cross di Baldinini – non realizzati – Forgione prende palla e appoggia in rete, ricevendo un’ovazione dal pubblico. 

Nessun cambio nelle due squadre.

47′ Fallo di Sorrentino sulla trequarti: giallo. La punizione viene battuta da Merlonghi, che manda alto di un soffio. Sulla ripartenza, De Santis prende un giallo per fallo tattico.

53′ Merlonghi taglia verso il centro e serve Chiacchiarelli, a destra; l’esterno prova a metterla forte in mezzo, ma Bucchi non riesce a direzionarla: palla sul fondo.

55′ Sorrentino si libera sulla sinistra e – a rimorchio – mette dentro una gran palla per Sabatino: il centrocampista arriva di gran carriera e, col destro, fulmina Calore. TRE A ZERO SAMB! Gran gol

59′ Bucchi si libera sulla sinistra e appoggia per D’Egidio, che manca il contatto col pallone. Alle sue spalle arriva Chiaccharelli, che prova il sinistro: respinge Conson.

60′ Cross di Massetti per D’Egidio, che tenta la rovesciata: niente da fare. Sul capovolgimento di fronte Fioretti va a contrasto con Pretara, cadendo a terra; l’arbitro o ammonisce per simulazione. Il tocco c’è stato, ma è stato molto accentuato.

61′ Doppio cambio: Moretti per Chiacchiarelli nel San Nicolò, Tagliaferri per Pettinelli nella Samb.

63′ Bucchi si libera sulla trequarti e allarga per Moretti, che appoggia in mezzo per D’Egidio: il trequartista prova la percussione, ma Sorrentino (sic!) lo ferma.

64′ Candellori riceve sul vertice sinistro dell’area e prova il tiro a incrociare: Calore, un po’ goffamente, devia in corner. Alla bandierina va Pezzotti, che mette un gran cross in mezzo: Casavecchia infila in rete. QUATTRO A ZERO SAMB!

66′ Fuori Sorrentino per Vallocchia, che si posiziona a destra (con Candellori spostato a sinistra).

69′ Fuori Petronio (infortunato) per Donatangelo.

70′ Merlonghi riceve al limite dell’area, rientra sul destro e piazza sull’incrocio lontano, trovando il palo interno. Sul prosieguo dell’azione Bucchi tenta il cross per Moretti, anticipato da Pezzotti.

71′ D’Egidio scende sulla sinistra e prova il fondo: Pegorin manca la presa, ma Casavecchia allontana.

73′ Dentro Forgione (ex di giornata) per Barone. Nel San Nicolò Calore lascia il posto a Recchiuti.

74′ Forgione serve in verticale Titone, che salta un avversario e – quasi sulla linea di fondo – prova a sorprendere Recchiuti: la palla supera il portiere, ma attraversa tutto lo specchio senza mai avvicinarsi alla linea. La feroce ricerca del gol da parte di Titone (che vuole vincere il titolo di capocannoniere) genera sentimenti contrastanti: l’antipatia per la situazione in sé – la ricerca del 5-0 contro una squadra già a terra, l’individualismo dell’obiettivo, il fastidio mostrato dall’attaccante dopo gli errori dei compagni – viene presto stemperata dalla frustrazione della ricerca stessa, che spinge alla solidarizzare con lui; in questo secondo tempo Titone sembra in una situazione asintotica col gol – sempre vicino, sempre irraggiungibile – mentre la buona performance della squadra (da lui aiutata) rende il punteggio sempre più alto e la possibilità di dilagare sempre più bassa.

76′ Retropassaggio tremebondi di De Santis, che finisce per servire Titone: l’attaccante brucia Brighi ed evita l’uscita di Recchiuti, finendo per allargarsi troppo sulla fascia. Alla fine il giocatore opta per il servizio a Fioretti, che – quasi dispiaciuto – decide di farsi murare al momento del tiro.

Dalla parte opposta, Bucchi prova il sinistra dal limite: debole.

78′ La Curva rossoblu dedica un accorato “Sei bellissima” alla signora Giulia Petrini di Rieti, seconda assistente dell’arbitro. A seguire, un coro molto più prosaico riguardo un famoso sito pornografico.

84′ Forgione si libera sulla sinistra e prova a mettere in mezzo per Titone: respinto.

90′ Tre minuti di recupero. Tre minuti di speranza per Titone.

90’+1 Contropiede di Fioretti, che prova a servire Forgione; la palla, deviata, finisce in corner. Sulla battuta Forgione brucia Moretti con un cambio di direzione, guadagnando punizione dalla trequarti. Sulla battuta va Pezzotti, che serve un gran cross: Titone è sul pallone, ma Terrenzio – insensibile – lo anticipa.

Fine secondo tempo. Titone si ferma a 19 e i rossoblu si fermano sul 4-0. 

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami