Fedeli: “Un’amichevole col Leicester? Perché no. Per la squadra solo complimenti”

Le parole del presidente rossoblu a margine della gara col San Nicolò 

FEDELI: “La prossima estate proveremo a fare un’amichevole col Leicester, che – come l’anno scorso – alloggia nei nostri alberghi, solitamente. Ieri ho parlato con Reginaldo: lui vuole stare con noi, l’ha detto e ripetuto; ora bisogna vedere se il procuratore si metterà in mezzo.

La poule scudetto? Calcisticamente conta poco, ma è una buona vetrina per misurarci col calcio vero, in modo da valutare le nostre capacità con le migliori.

Il ds? Ce ne sono stati proposti tanti, ma ora – coi campionati in corso – non sceglieremo, anche perché ce ne sono molti ancora impegnati con le rispettive squadre.

Il collettivo di quest’anno sarà confermato al 50%, compresi i giovani. Candellori resterà sicuramente, così come Pegorin (a cui dovremo affiancare un portiere di esperienza) e Sorrentino, che è nostro.

Ho chiesto ufficialmente Di Massimo alla Juventus, ma non mi hanno ancora risposto. Ridolfi verrà a parlare con noi domenica, mentre Esposito non verrà: lui è un eterno incompiuto, purtroppo; è un giocatore che ti dà tanto, ma a volte scompare.

Per quest’annata ci sono solo tanti aggettivi positivi, a parte settimana scorsa (ma quella è stata colpa mia che non sono venuto). L’anno prossimo sarà tutt’altro tipo di campionato, molto più difficile; noi partiamo con l’obiettivo di restare nella parte sinistra della classifica, poi si vedrà. Il mio sogno lo sapete… Anche quest’anno non eravamo favoriti, eppure eccoci qui”

No comments