Lega Pro, il Venezia batte tre colpi

Non solo Samb: si infiamma il mercato in Lega Pro.

VENEZIA – Non poteva iniziare in maniera migliore l’estate dei tifosi del Venezia. Il Presidente Tacopina, dopo essersi affidato ad uno dei più influenti direttori sportivi in circolazione, Giorgio Perinetti, ed aver strappato alla folta concorrenza il neo mister Filippo Inzaghi,   ha deciso di infiammare il mercato della Lega Pro con tre colpi davvero notevoli: Maurizio Domizzi, Ivano Baldanzeddu e Francesco Virdis.

Maurizio Domizzi, dopo aver aver esordito nel 2003 in Serie A con la Sampdoria ed essersi affermato nella massima serie con Napoli e Udinese, ha deciso di sposare il progetto dei lagunari portando tutta la sua esperienza: “Vorrei vincere ancora qualcosa qui a Venezia per chiudere la carriera nel modo migliore”.

Se Domizzi è il centrale d’impostazione chiamato a guidare il reparto arretrato, Ivano Baldanzeddu rappresenta il giusto innesto sulla fascia destra. Terzino, reduce da ben cinque stagioni in Serie B, Baldanzeddu è reduce da problemi fisici che gli hanno compromesso le ultime stagioni con Virtus Entella e Latina. A 30 anni, però, può ancora dire molto in una squadra dalle grandi ambizioni.

Il terzo colpo firmato da Perinetti è il cosiddetto “bomber”: Francesco Virdis. Dopo essersi fatto giovanissimo a Chieti, segnando 12 gol nella sua prima stagione in Serie C, Virdis ha vissuto un lungo periodo buio. La grande chance per il riscatto arriva nel 2011 quando, indossando la casacca del Progetto Calcio Sant’Elia in serie D, segna 20 reti in 25 gare. Nelle due stagioni successive realizza 39 gol con il Savona, garantendosi la nomea di “centravanti di categoria”. Dopo due anni difficili tra Monza, L’Aquila e Savona, Virdis è pronto all’ennesimo riscatto con la maglia del Venezia.

Tre giocatori d’esperienza e dalla grande voglia di vincere: in attesa di scoprire la composizione dei tre gironi, il Venezia ha mandato un messaggio forte e chiaro alle future concorrenti.

 

No comments
Share:
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami