Rivoluzione a Teramo: via il ds Lupo e Mister Zauli

Dopo un solo punto in quattro partite, il Teramo esonera direttore sportivo e allenatore

TERAMO – Dopo sole 4 giornata il Girone B può già ufficializzare il primo cambio in panchina. Si tratta del Teramo, che ha esonerato il direttore sportivo Lupo e l’allenatore Lamberto Zauli. Insieme all’ormai ex allenatore biancorosso salutano anche il vice Giorgetti e il preparatore atletico Vincenzi.

Il Presidente abruzzese Campitelli ha scelto come nuovo mister Federico Nofri, che avrà con sè il preparatore Stefanelli. Nell’ultima stagione Nofri ha guidato la Viterbese alla vittoria del proprio girone di Serie D, regalando al club laziale la promozione in Lega Pro.

Il ds Lupo e Mister Zauli hanno pagato il pessimo inizio di stagione del Teramo, capace di raccogliere un solo punto in quattro partite dopo essere stato eliminato dall’Alessandria nel primo turno di Coppa Italia. Per il tecnico si tratta del quinto esonero in carriera dopo quelli ottenuti da Bellaria, Fano, Reggiana e Pordenone. Le uniche parentesi positive, per ora, rimangono quelle alla guida del Real Vicenza e del Santarcangelo.

In queste quattro gare Zauli non è riuscito a trovare la quadratura del cerchio, alternando uomini e moduli diversi senza ottenere una vittoria. Contro Lumezzane e Bassano il Teramo è sceso in campo con il 4-3-1-2, affidando a Federico Carraro il compito di inventare e innescare le punte Sansovini, Croce e Petrella. Le brutte prestazioni del fantasista scuola-Fiorentina ha convinto Zauli a varare, contro il Pordenone, un 4-3-3 mettendo in campo tutte le punte a disposizione. La brutta sconfitta per 3-1, però, ha spinto l’allenatore all’ennesimo cambio di modulo: contro il Modena spazio ad un elastico 3-4-3. Il gol dell’esordiente Jefferson non è bastato per evitare la sconfitta e salvare la pericolante panchina di Zauli.

Con l’arrivo di Federico Nofri il Teramo proverà a centrare al più presto la prima vittoria in campionato: obiettivo non facile, visto che gli abruzzesi saranno ospiti di un Santarcangelo sull’onda dell’entusiasmo dopo l’ottimo inizio.

No comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.