Modena-Samb 4-1, i rossoblu sprofondano al Braglia

Paolo Montero

A partire dalle 15 la diretta della partita tra Modena e Sambenedettese, 26^ giornata del girone B di Serie C


Dopo i risultati deludenti contro Mantova e Imolese i rossoblu tornano in campo contro il Modena, la squadra che un girone fa è costata la panchina a Paolo Montero. Per la sfida di oggi il tecnico uruguaiano ha deciso di mischiare un po’ le carte in tavola, a livello di uomini e modulo: oltre all’esordio di Laborda da titolare la novità principale è il cambio di modulo, coi rossoblu che per la prima volta in campionato tornano al 4-3-3. Cambio di assetto, probabilmente, anche per i padroni di casa, che si presentano con quello che sulla carta sembra un 3-5-2.

Modena-Samb, le formazioni

MODENA (3-5-2)SAMB (4-3-3)
GagnoLaborda
Ingegneri (45′ Prezioso)Fazzi
ZaroBiondi
PergreffiD’Ambrosio
MattioliEnrici (75′ Serafino)
Muroni (79′ Tulissi)D’Angelo
GerliAngiulli
Castiglia (88′ Vaccari)Rossi (55′ Padovan)
MignanelliBotta
Spagnoli (79′ Sodinha)Lescano
Luppi (45′ Monachello)Trillò (55′ Chacon)
A disposizione
Narciso, Chiossi, Rabiu, Scappini, De Santis, Bearzotti, Varutti
A disposizione 
Nobile, Di Pasquale, Cristini, Mehmetaj, Scrugli, De Goicoechea, De Ciancio, Lombardo, Liporace
Allenatore MignaniAllenatore Paolo Montero

TERNA Arbitra Luigi Carella della sezione di Bari, coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Di Giacinto (Teramo) e Giulio Basile (Chieti); quarto ufficiale: Tommaso Zamagni (Cesena)

NOTE Ammoniti: 69′ Botta, 69′ Prezioso

MARCATORI 10′ Spagnoli, 52′ Muroni, 66′ Monachello, 74′ Castiglia, 89′ Lescano

Modena-Samb, primo tempo

Un’altra novità arriva con la consegna delle distinte: Biondi fa da capitano, mentre D’Ambrosio è indicato sulla distinta come vice.

I rossoblu sono partiti col 4-3-3, come ipotizzato prima della gara, ma in fase di possesso Enrici resta più vicino ai due centrali, lasciando più libertà a Fazzi sulla fascia destra.

4′ D’Angelo raccoglie una sponda di Lescano, stoppa col petto e prova il sinistro al volo: palla altissima.

8′ Azione pericolosa del Modena, con il cross di Mattioli per Luppi, che non riesce a colpire in porta.

10′ Mattioli scende sulla destra e appoggia dietro per Muroni, che crossa dentro di prima intenzione; Spagnoli scappa alle spalle della difesa e in allungo batte Laborda, segnando l’uno a zero. Vantaggio Modena.

14′ Palla in verticale per Spagnoli, affrontato dall’uscita fuori area di Laborda, che scivola a terra, ma riesce ad allontanare la palla in corner. Sull’angolo occasione per Pergreffi, che non riesce a centrare la porta.

18′ Punizione dalla trequarti per Angiulli, che scambia corto con un compagno e prova il sinistro: palla alta.

21′ Fallo su Trillò e punizione per Botta, che prova il mancino direttamente in porta: palla alta.

23′ Altra punizione per Botta, stavolta sulla destra, all’altezza del lato corto dell’area di rigore. L’argentino serve un ottimo assist a D’Angelo, che anticipa tutti, ma trova l’opposizione di Gagno.

26′ Altra punizione per i rossoblu, stavolta con Angiulli: il centrocampista prova il sinistro direttamente in porta, ma manda alto.

28′ Brutta palla in uscita persa da Rossi, che regala la sfera a Gerli; il centrocampista manda subito in verticale per Spagnoli, che allarga per Luppi; l’attaccante arriva sul fondo e mette dentro proprio per Spagnoli, che sul rimpallo con Laborda – uscito in scivolata – non trova la porta.

32′ Botta appoggia al centro per Rossi, che sul tiro trova un avversario; sul rimpallo parte il contropiede del Modena, che riesce a liberare Mattioli sulla destra: il tiro, deviato da Enrici, finisce fuori.

32′ Palla a destra per Botta, che controlla e appoggia per l’inserimento di Angiulli; il centrocampista prova il mancino di prima intenzione: la palla sfiora il palo e va sul fondo.

34′ Palla in verticale di Muroni per Castiglia, che supera Laborda in uscita con un tocco sotto: sulla palla, diretta verso la rete, arriva il salvataggio di Enrici.

38′ Fazzi scambia con Botta, arriva sul fondo e mette in mezzo: Zaro anticipa tutti e spazza.

40′ Angiulli arriva sulla trequarti, scambia con Botta e prova il mancino: palla respinta da Muroni.

42′ Altra discesa di Fazzi, che arriva sul fondo e mette in mezzo: Zaro allontana col tacco.

43′ Ennesimo tentativo di Fazzi, che arriva sul lato corto dell’area e mette una gran palla per l’inserimento sul secondo palo di Trillò, che non arriva di un soffio.

Fine primo tempo. Dopo il gol preso a freddo da Spagnoli i rossoblu riescono a tornare in gara, avvicinandosi alla porta difesa da Gagno con crescente pericolosità. Dopo la prima mezz’ora, in cui sono arrivate solo conclusioni da fuori, i rossoblu sono riusciti ad avvicinarsi all’area avversaria grazie alle incessanti discese di Fazzi, che nel finale ha quasi regalato l’assist a Trillò. Per riaprire la gara, tuttavia, ci vorrà sicuramente qualcosa in più.

Modena-Samb, secondo tempo

All’intervallo doppio cambio per il Modena: dentro Monachello e Prezioso, fuori Luppi e Ingegneri. Ora i padroni di casa dovrebbero tornare al 4-3-1-2, con Prezioso in mediana, e Castiglia che avanza sulla trequarti alle spalle di Monachello e Spagnoli.

46′ Gerli raccoglie una respinta corta e prova il destro: la palla, diretta fuori, finisce sulla testa di un compagno, creando una traiettoria molto pericolosa per Laborda: il portiere è lesto nel tornare sui suoi passi e deviare in corner.

52′ Zaro cambia gioco per Muroni, che se la aggiusta con l’esterno e sul destro spara sotto all’incrocio dei pali, battendo l’incolpevole Laborda. Raddoppio Modena.

53′ La Samb prova a reagire con Angiulli, che arriva al limite e prova il mancino: fuori.

55′ Doppio cambio per la Samb: Padovan entra al posto di Rossi, Chacon sostituisce Trillò. Ora rossoblu col 4-4-2, con Botta e Chacon sulle fasce e Padovan seconda punta.

56′ Monachello entra in area e prova il sinistro a incrociare: la palla sfiora il palo e va sul fondo.

59′ Fazzi recupera palla dopo un’azione del Modena, ma invece di scaricare sul compagno prova il lancio lungolinea per Botta; la palla viene intercettata da Mignanelli, che serve subito per Spagnoli: l’attaccante prova il tocco filtrante per Monachello, ma Biondi intuisce e spazza via.

59′ Grande occasione per Spagnoli, che arriva al limite dell’area e prova il destro: esterno della rete. Poco dopo occasione anche per Monachello, che riceve vicino al vertice sinistro dell’area, rientra sul mancino e prova il tiro: Laborda blocca in due tempi.

62′ Buona palla per Padovan, che entra in area e prova a liberare il mancino: il tiro, deviato, finisce in corner.

66′ Rilancio sbagliato di Laborda, che regala palla al Modena; sul cross per Spagnoli il portiere allontana coi pugni, ma la palla finisce sui piedi di Monachello, che prova il sinistro al volo: la palla sfiora Spagnoli, passa sotto le gambe di Laborda e finisce in porta. Tre a zero Modena.

74′ Cross di Muroni per Spagnoli, che prova il tacco per Monachello; sulla palla arriva per primo D’Ambrosio, che però sbaglia il passaggio a Laborda e manda in corner. Sull’angolo Castiglia anticipa tutti di testa, e infila con la complicità di Laborda. Quattro a zero Modena.

75′ Terzo cambio per rossoblu: Serafino prende il posto di Enrici

79′ Doppio cambio per il Modena: Muroni e Spagnoli lasciano il posto a Tulissi e Sodinha.

82′ Serafino prende palla sulla trequarti e prova il cross, basso; sulla respinta prova a sfondare Botta, fermato da due avversari. Sul rimpallo quasi ne esce un’occasione per Lescano, anticipato da Gagno.

85′ Sponda di Lescano per Angiulli, che prova il sinistro: largo.

87′ Palla sulla trequarti per Sodinha, che passa in mezzo a due ma sbaglia il cambio gioco per Mignanelli: Laborda tocca la palla diretta sul fondo, regalando ingenuamente il corner.

88′ Ultimo cambio per il Modena: Vaccari prende il posto di Castiglia.

89′ Botta ruba palla a Mignanelli e serve Lescano, che supera l’opposizione di Pergreffi e infila in porta. La Samb accorcia.

Fine secondo tempo. Brutta sconfitta dei rossoblu, che dopo un primo tempo sfortunato ma non disastroso crollano sotto i colpi di un Modena più intelligente, più lucido, più cinico. Il gol nel finale di Lescano ridimensiona il distacco finale, ma non la natura della sconfitta.

4 Comments

Commenta

4 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
PACO 11
PACO 11
21 Febbraio 2021 14:48

Sbagliato cambiare modulo e uomini.
Tutto ciò che si è detto allora?
Speriamo di uscirne con un risultato positivo ma la vedo dura, il Modena è una squadra molto tosta che non ti regala niente.

PACO 11
PACO 11
21 Febbraio 2021 15:54

Pure stavolta, al primo tiro in porta prendiamo gol.
Bisognerebbe però controllare se fosse fuorigioco.
Primo tempo finito e non abbiamo demeritato.
Ma quanti falli ha fatto il Modena?
Zero ammoniti..
Ora capisco perché non prendono mai gol.

Simo78
Simo78
21 Febbraio 2021 16:56

Se ci fosse stato ancora Zironelli chissà..
Sconfitta molto pesante, così non andiamo lontano, difesa colabrodo e poi non abbiamo un portiere all’altezza ma com’è possibile??
In attacco si segna pure pochissimo ultimamente..

PACO 11
PACO 11
21 Febbraio 2021 17:03

Finita, secondo tempo da piangere.
Semplicemente vergognoso.
Avevo detto prima dell’inizio della partita che era sbagliato cambiare schema e uomini (Nobile in particolare).
Alla luce di quanto visto, non è stato esattamente “sbagliato” ma DISASTROSO.
Ora a caldo non voglio infierire perché non sarebbe neanche giusto.
Stagione che sembra già finita.