Cena di Natale rossoblu: racconto e immagini di una serata ricca di risate

Clima disteso per la cena natalizia organizzata dalla società rossoblu

GROTTAMMARE –  Qualcuno potrebbe pensare che, dopo la sconfitta con l’Ancona, non ci sia nulla da festeggiare. In verità non è così. La squadra, da neopromossa, ha già ottenuto 31 punti ed è una delle grandi sorprese del girone B. Per festeggiare questo splendido inizio e augurare un buon Natale, la Sambenedettese Calcio ha organizzato una cena presso il ristorante dell’hotel Parco dei Principi.

Presenti la dirigenza, la rosa al completo, lo staff tecnico e medico, l’ufficio stampa e marketing, l’amministrazione comunale rappresentata dal primo cittadino Pasqualino Piunti, dal vicesindaco Andrea Assenti, dal Presidente del Consiglio Bruno Gabrielli, dagli assessori Filippo Olivieri, Pierluigi Tassotti, Pierfrancesco Troli, Annalisa Ruggieri, dalla dirigente Catia Talamonti e dal funzionario Alessandro Amadio.

In sala anche l’Associazione Noi Samb, il responsabile alla sicurezza Pietro Bassi e naturalmente tutti gli sponsor che sostengono il club rossoblù. Seduto al tavolo dei dirigenti anche il direttore sportivo Sandro Federico a dimostrazione della volontà generale di distendere gli animi e riportare serenità nell’ambiente. Secondo voci non veritiere, infatti, il ds avrebbe dovuto lasciare il club ieri mattina ma invece non è stato così. A smentire categoricamente il tutto è stato proprio il Presidente Franco Fedeli fortemente intenzionato a mantenere i giusti equilibri.

Per la stampa hanno partecipato: Sandro Benigni di Radio azzurra, Pasquale Bergamaschi del Resto del Carlino, Carlo di Giovanni  per Jant.it, Benedetto Marinangeli per Corriere dello Sport, Carlo Fazzini, Pierpaolo Flammini, Nazzareno Perotti e Leonardo Delle Noci di Riviera Oggi, Elisabetta Gnani di NoiSamb.it, Pino Perotti ed Ermanno Perotti dell’Espresso Rossoblu, Stefano Bruni, Enrico Tassotti e Giuseppe Marzetti di TuttoSamb, Marco De Berardinis di VivereSanBenedetto, Luca Bassotti del Corriere Adriatico, Daniele Bollettini e Domenico Del Zompo della Gazzetta Rossoblu, Giuseppe Argiuolo e Gigi Bollettini di Vera Tv. Per i fotografi presenti Sgattoni, Capriotti, Cecchini e Bianchini.

Ad aprire le danze ci ha pensato il team manager Daniele Diomede il quale, dopo aver compiuto i saluti di rito, ha ceduto la parola al Presidente rossoblu Franco Fedeli: “Grazie per essere venuti – ha esordito – Devo dire che questa è una bella cornice di pubblico. La Sambenedettese merita queste manifestazioni, anche perchè servono ad essere più vicini e conoscerci meglio”. E poi, scherzando: “Vi auguro una buona serata e di vincere il premio per il prosciutto, che è buonissimo”.img-20161213-wa0020

Al termine della cena si è svolta la consueta tombola che in questa occasione si è caricata di una forte valenza solidale. Il ricavato dei biglietti sarà devoluto, infatti, alle vittime del terremoto. Il giornalista Benedetto Marinangeli, vincitore della precedente edizione, ha ceduto il testimone al collega Stefano Bruni che, tra ironici fischi, si è aggiudicato una bellissima maglia rossoblù accompagnata da un mega cesto firmato Elite.

Non poteva mancare l’intervento del Sindaco Piunti al quale la Sambenedettese ha voluto regalare un pallone della Lega Pro autografato dai giocatori: “Io prendo spunto dal Presidente perché è una persona pratica – ha dichiarato – L’anno scorso dissi che la famiglia Fedeli si era dimostrata all’altezza di questa piazza. Quest’anno lo ribadisco. San Benedetto del Tronto merita una guida societaria seria. Non dimentichiamoci che questo club è un veicolo non solo sportivo ed emozionale ma anche turistico. Noi come amministrazione siamo a disposizione della Samb. Mi preme poi ribadire un altro concetto – ha concluso – Quando società, comune, stampa e tifosi remano dalla stessa parte i risultati non possono mancare. Con questo auguro un buon Natale a tutti ringraziando il club per le emozioni che ci sta facendo provare”.

img-20161213-wa0023

 Anche la squadra, capitanata da Marco Pezzotti, ha premiato il Presidente Franco Fedeli con una targa. Il capitano scherza: “Il Presidente è molto duro, ma devo dire che non ci fa mancare niente”. La serata si è svolta in una maniera che non poteva essere diversa: cori scherzosi, tovaglioli al cielo, simpatici sketch realizzati dall’indiscusso mattatore Alessandro Sabatino che, in un momento di follia, si è impossessato della macchina fotografica di Alberto Cicchini. Impossibile non menzionare il savoir – faire del dottor Fabrizio Roncarolo che, come al solito, faticando a restare seduto si è dilettato nella sua infaticabile attività di intrattenitore: salutare, abbracciare, augurare buone feste, profetizzare risultati, varie ed eventuali.

Alle 22.15 Piero Zazzetta ha ringraziato e premiato gli sponsor vicini alla Sambenedettese Calcio. Tra questi: Sciarra, Canalibus definito “il talismano”, Radio Azzurra, Globo e Reale Mutua. Una targa anche al padrone di casa Filippo Olivieri che non si è esentato dal ribadire quanto fosse importante e bello per lui poter ospitare momenti così. A seguire il direttore generale Andrea Gianni ha donato all’amministratore delegato Andrea Fedeli un bomber rossoblu con le sue iniziali: “Non sapevamo cosa regalarti per cui abbiamo optato per un capo che abbiamo reso il più personale possibile“.

Di seguito vi proponiamo alcuni scatti della serata realizzati da Matteo Bianchini

« 1 di 3 »

 

 

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami