I nuovi acquisti, in coro: “Qui per dare il nostro contributo”

La presentazione dei giocatori

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ultima sezione di mercato ha portato alla Sambenedettese ben quattro nuovi innesti presentati alla stampa nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 2 febbraio.  Con l’arrivo di Bacinovic, centrocampista, e degli attaccanti Latorre, Bernardo e Ferrara, mister Sanderra ha ora tutti i tasselli a disposizione per impostare il suo lavoro.

IMG-20170202-WA0010

Il primo a prendere la parola è l’amministratore delegato Andrea Fedeli, esecutore in prima persona delle operazioni di gennaio insieme al direttore generale Andrea Gianni. “La nostra intenzione era quella di migliorare la squadra e spero di averlo fatto. Il bilancio è estremamente positivo: stiamo apposto così. Non ci saranno altre operazioni da fare. Non ho nessun rimpianto perchè stiamo benissimo così. Non è difficile convincere i giocatori a venire a San Benedetto ma è sicuramente più difficile convincerli ad andare via”.

I 4 nuovi acquisti hanno espresso la loro gratitudine alla società e al Mister per l’occasione. L’obiettivo è dare il loro contributo per la causa rossoblu e sfruttare al meglio il girone di ritorno per raggiungere gli obiettivi personali e di squadra.

Il primo a parlare è stato Vittorio Bernardo. “Conosco Mister Sanderra perché mi ha già allenato. Posso giocare da prima e seconda punta, anche se preferisco fare la seconda punta. Non sono in cerca di riscatto perché io ho la coscienza a posto. Sono qui per giocare: a Viterbo ho avuto problemi con la proprietà e con l’allenatore, ma ho avuto anche ostacoli fisici. Per me è più importante la squadra degli obiettivi personali. Il Mister ha visto in me delle qualità e lo ringrazio per questo”.

A seguire ha preso la parola Armin Bacinovic, fiore all’occhiello del mercato di riparazione. “Ho scelto la Samb per rimettermi in gioco perchè so che è una piazza importante. Ho giocato poco a Terni per qui fisicamente non sono al massimo. Spero di rimettermi in forma per la prossima settimana perchè voglio dare il 100%. Ci sono tanti motivi per cui non ho giocato a Terni, ma non voglio guardare al passato: penso al presente e a rimettermi in gioco. Conoscevo già la Sambenedettese e voglio dare tutto per questa maglia”.

Il giovane classe ’97 Antonio Ferrara si è presentato come una punta esterno che ama l’1 contro 1. Il suo idolo? Il funambolo brasiliano Neymar.

Grande attesa, infine, per il sudamericano Latorre, giunto in sala stampa con un traduttore, che ha espresso in spagnolo le sue emozioni per l’approdo in Italia. “Sono contento di essere qui. Le mie caratteristiche sono la forza fisica e la velocità. Ho bisogno di due settimane di lavoro per riprendere la condizione fisica”.

No comments
Share:
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami