Rinforzi dal mercato e svolta nei risultati: il Forlì punta alla salvezza

L’analisi dell’andamento e del mercato di riparazione dei romagnoli

FORLI – Spostando le lancette indietro di appena due mesi, nessuno avrebbe mai pensato di descrivere in maniera positiva l’attuale stagione del Forlì. L’11 dicembre in terra di Romagna si sfidavano i biancorossi padroni di casa e la Reggiana: rispettivamente il fanalino di coda e la capolista del Girone B. La squadra di Gadda, ripescata a pochi giorni dall’inizio del campionato, aveva collezionato una prestazione deludente dopo l’altra e l’unica vittoria ottenuta risaliva al 4-1 contro il Mantova.

L’11 dicembre, però, si realizza la svolta inaspettata: il Forlì sconfigge 2-0 la Reggiana e in una settimana strappa i 3 punti anche all’Ancona e al Venezia. Dopo il brutto stop con il Pordenone, sono arrivati altri 4 punti contro Padova e Albinoleffe. La recente sconfitta ad opera del Sudtirol non deve trarre in inganno: la squadra di Gadda è viva e crede più che mai alla salvezza diretta.

Il mercato di riparazione ha portato al Forlì un rinforzo per reparto. In porta è arrivato Alessandro Turrin, giovane scuola Atalanta titolare nella sconfitta interna contro il Sudtirol. Ad arricchire il reparto difensivo c’è Filippo Carini: difensore centrale classe ’90, Carini è un mancino di grande esperienza e molto bravo nei calci piazzati.  In mezzo al campo spicca l’acquisto di Marco Martina Rini, nato e cresciuto calcisticamente a Brescia ma reduce da due annata negative con la Cremonese. Il fiore all’occhiello del mercato forlivese, però, non può che essere il ritorno in Italia di Davide Succi. Dopo aver segnato in qualsiasi categoria con le maglie di Padova, Ravenna, Bologna, Palermo, Cesena e aver provato l’esperienza nell’emergente calcio indiano, Succi ha deciso di concludere la propria carriera nel Forlì. Il suo contributo sarà fondamentale per mantenere la squadra fuori dalla zona playout e regalare una salvezza ritenuta impossibile fino a due mesi fa.

No comments
Share:
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami