Sanderra: “Guardare la classifica del Fano sarebbe un errore”

Le parole del tecnico rossoblù alla vigilia dell’incontro col Fano

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non guardare la posizione in classifica del Fano. Questo è l’imperativo categorico di mister Sanderra che, alla vigilia della gara, ha specificato quale dovrà essere l’atteggiamento che i rossoblù dovranno adottare. L’obiettivo? Confermare la bella prestazione eseguita la scorsa settimana contro il Gubbio.

Svolto l’ultimo allenamento settimanale il tecnico della Sambenedettese ha elencato quali sono stati gli accorgimenti tattici sui quali si è lavorato maggiormente nei giorni scorsi: “Abbiamo cercato di soffermarci sul possesso palla e sulla riconquista della stessa affinché la squadra non sia sotto pressione nel corso della partita. – ha spiegato – Ho visto una grande energia positiva e sono sicuro che domani i ragazzi saranno dare intensità”.

Fuori Aridità, Latorre, Mattia e Grillo. Il secondo portiere convocato non sarà Raccichini bensì Morelli. Considerato il rientro di Lulli e il buon lavoro svolto da Sabatino, Damonte e Vallocchia, il tecnico dovrà scegliere chi tra questi rimarrà fuori: “Uno fra i quattro sarà in panchina – ha dichiarato Sanderra – Chi non gioca dal primo minuto non è detto che sia meno bravo di chi è in campo. Le decisioni vengono effettuate sulla base di chi risulta essere più funzionale per quel tipo di gara. Sabatino regista? No, lui è da inserimento e recupero palla. Anche Lulli, che non è un playmaker, ha le sue stesse caratteristiche. In questo caso Damonte, che si è comportato benissimo negli ultimi incontri, è quello più accreditato nel dare equilibrio. Funge da schermo difensivo e distribuisce in maniera semplice il gioco”.

Chi tra Pezzotti e N’Tow prenderà invece il posto di Grillo? “Sono entrambi buoni giocatori e si equivalgono – ha risposto Sanderra – Uno ha più tecnica mentre l’altro ha più corsa. Domenica scorsa ho inserito Pezzotti non perché fosse migliore di N’Tow ma perché nel giocare in quel clima lì ha più esperienza. Lui è uno dei leader e mi ha convinto maggiormente. C’è da dire però che N’Tow sta molto bene e sta svolgendo un ottimo lavoro. Non è vero che non è in forma, anzi, tutt’altro”.

Sul Fano: “Sarà una partita delicata – ha detto il mister – Non dobbiamo commettere l’errore di guardare la classifica. Sarà un test importante anche per i giocatori. Il vincente non si siede ma ha sempre più fame. Dobbiamo stare attenti alla coppia formata da Fioretti e Germinale perché in passato hanno giocato insieme per cui stiamo parlando di un duo già collaudato”.

La possibilità affinché uno dei quattro nuovi innesti possa essere inserito dal primo minuto è minima: “Bernardo e Ferrara sono più pronti rispetto agli altri due – ha affermato Sanderra – E’ pur vero però che fino ad ora hanno svolto solo tre allenamenti. Devono ancora amalgamarsi bene al resto del gruppo. Bacinovic? Sarà pronto nelle prossime settimane”.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami