Samb-Fano 0-0. Delusione rossoblu, per i granata primo punto in trasferta

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo una settimana di pausa (una prevista, l’altra forzata) Sambenedettese e Fano tornano a giocare in una partita che può confermare le ambizioni dell’una e illuminare le prospettive dell’altra. In conferenza Moriero non ha lasciato alternative alla vittoria: le sue scelte confermano le indicazioni viste nelle ultime settimane, con Valente dal primo minuto e Bacinovic preferito a Bove, in mezzo al campo.

Samb-Fano, il tabellino

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Aridità; Rapisarda, Miceli, Patti, Tomi; Gelonese, Bacinovic (45′ Bove), Vallocchia (66′ Damonte); Troianiello (45′ Di Massimo), Miracoli, Valente (45′ Esposito) A disp. Pegorin, Conson, Ceka, Mattia, Sorrentino, Di Pasquale, Candellori, De Cecco, Damonte All. Moriero

ALMA JUVENTUS FANO (4-3-1-2) Miori; Lanini, Ferrani, Gattari, Masetti; Schiavini, Capellupo, Lazzari; Filippini; Fioretti (83′ Melandri), Germinale A disp. Thiam Demba, Camilloni, Maddaloni, Eklu Mawuli, Favo, Varano, Torelli, Costantino All. Cuttone 

TERNA Arbitra Fabio Natil di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti A. Rabotti (Roma 2) e M. Dell’Università (Aprilia)

NOTE Ammoniti Fioretti, Miracoli, Schiavini

La formazione della Sambenedettese

[nextpage title=”Samb-Fano, primo tempo”]

Prima della partita, come in tutti gli stadi italiani, c’è stata la lettura di uno stralcio del diario di Anna Frank. 

4′ Intervento molto duro su Valente, che resta a terra. Solo un avvertimento per Lanini.

5′ Tentativo da fuori di Miracoli, che prova il sinistro a incrociare: Miori stoppa in due tempi.

6′ Cross in area di Lazzari, Miceli allunga la traiettoria.

In fase di non possesso la Samb ha un baricentro medio basso, con Miracoli su Capellupo e le due mezzali che a turno – sul passaggio arretrato – si alzano sul difensore centrale di riferimento. Il Fano sta cercando di pressare più alto, con le due punte e le mezzali a disturbare i quattro difensori e Bacinovic.

Fuori dallo stadio c’è uno striscione abbastanza eloquente rivolto all’amministrazione Piunti

10′ Tomi riceve sulla trequarti e taglia centralmente, saltando due avversari; arrivato al limite dell’area, prova il tiro: fuori.

14′ Rimessa di Aridità per Valente, che riesce a vincere il duello aereo servendo Tomi: il terzino conduce fino alla trequarti e serve Miracoli, che appoggia a Bacinovic. La palla arriva a Rapisarda, che cede a Troianiello: cross in mezzo, allontanato dal Fano.

18′ Schema su punizione del Fano, con Germinale che prova il destro: la palla supera la barriera, ma sfiora il palo e va sul fondo.

22′ Lunga azione offensiva del Fano, che prova il tiro con Filippini; la palla, respinta, finisce nelle grinfie di Vallocchia, che prova il contropiede ma viene atterrato.

25′ Appoggio di Valente per Miracoli, che prova il sinistro dal limite: palla fuori di un soffio.

26′ Gran tocco di Lazzari per Fioretti, che si fa respingere la conclusione a tu per tu con Aridità. Gioco fermo.

30′ Il Fano lancia lungo per Germinale, che riesce a spizzare per Fioretti. L’ex Samb appoggia per Filippini, che dal pieno dell’area prova il destro in allungo: alto.

35′ Fioretti colpisce duro Valente: punizione e primo giallo di giornata. Sulla punizione bella traiettoria di Vallocchia verso il secondo palo: la palla, allontanata, finisce nelle grinfie di Troianiello, che crossa dentro per Miracoli. L’attaccante colpisce di testa, ma manda a lato.

36′ Angolo di Tomi per Troianiello, che al volo (con un tiro non semplicissimo) manda alto.

40′ Palla di Bacinovic per Vallocchia, che – nella percussione – si allunga troppo il pallone, favorendo il rilancio di Gattari.

42′ Bacinovic serve un filtrante per il taglio di Valente, che controlla male. Sul tentato contropiede del Fano, Bacinovic riesce a fermare tutto con una “parata” senza mani a bloccare il passaggio verticale. La palla finisce a destra verso Troianiello, che manda a Miracoli, bloccato.

Fine primo tempo. Si chiudono 45 minuti giocati in modo un po’ soporifero, nonostante i tentativi di un Fano aggressivo (ma poco efficace) e i lampi di una Samb troppo intermittente. Tra le difficoltà dell’una e la discontinuità dell’altra, ha regnato l’equilibrio.

[nextpage title=”Samb-Fano, secondo tempo”]

Triplo cambio per i rossoblu: fuori Bacinovic, Troianiello e Valente per Bove, Di Massimo ed Esposito. La curva accoglie i cambi con gli applausi.

3′ Rapisarda scende sulla destra e, raggiunto il fondo, mette una gran palla per Miracoli: l’attaccante cerca di impattare, ma non arriva di un soffio.

5′ Esposito prova il tocco per il taglio centrale di Di Massimo,

6′ Ammonito Miracoli per un intervento molto duro su Capellupo.

7′ Punizione del Fano e respinta dei rossoblu: la palla arriva a Bove, che può lanciare Di Massimo a campo aperto; l’esterno è solissimo contro Masetti, ma fallisce il dribbling. Gelonese evita guai fermando la ripartenza fanese.

9′ Di Massimo e Rapisarda controllano sulla destra e servono Esposito, accentratosi al limite dell’area. Il fantasista prova il dribbling, ma viene fermato; sulla ripartenza i rossoblu riescono a recuperare: palla a Bove, che lancia Miracoli – fermato dal recupero di Lanini.

11′ Esposito taglia dentro e prova la verticale per Di Massimo, che manca il controllo.

18′ La Curva (sulla zona laterale) espone lo striscione “CAPRIOTTI COMPRATI UN GARAGE“. Nelle scorse settimane il consigliere comunale aveva proposto di utilizzare il Ballarin come parcheggio, in attesa della riqualificazione.

21′ Fallo di Schiavini a 25 metri dalla porta. Sulla palla va Tomi, che prova il sinistro in rete: tiro molto insidioso, che Miori devia in corner. A proposito di corner: dentro Damonte per Vallocchia.

Ora la Samb ha invertito il triangolo di centrocampo, con Bove a ridosso della punta e il duo Gelonese-Damonte davanti alla difesa. 4-2-3-1 per i rossoblu.

22′ Angolo di Di Massimo per Miceli, che quasi ripete il gran gol col Santarcangelo: palla fuori di un soffio.

23′ Grande azione sulla destra di Di Massimo, che taglia dentro e serve in verticale Miracoli. L’attaccante passa tra centrale e terzino e arriva a tu per tu col portiere: la palla è sul destro, ma l’attaccante prova comunque il tiro, troppo angolato. Occasione sciupata.

In occasione del tiro l’attaccante riceve anche un duro colpo da Gattari, che aveva provato a fermarlo in scivolata. Al momento l’attaccante è fuori, sotto l’occhio dei medici.

27′ Rapisarda scende sulla destra e aspetta l’arrivo di Esposito, servito sui piedi: cross deviato.

28′ Fuori Miracoli per Sorrentino. Intanto l’angolo di Di Massimo, deviato, finisce a Esposito, che (pressato) manda altissimo.

28′ Palla di Schiavini per Fioretti, che prova a regalarci l’emozione di vedere un suo gol al Riviera (l’anno scorso non ha mai segnato qui): tiro debole e a lato.

30′ L’angolo di Di Massimo prende una traiettoria strana e diventa quasi un tiro, respinto da un difensore fanese. Sull’angolo successivo contropiede degli ospiti con Fioretti, che resiste a una carica e prova il destro da posizione defilata: Aridità blocca.

33′ Fioretti riceve sul vertice destro dell’area e cross forte in mezzo per Germinale, che non arriva.

36′ Esposito riceve al limite e prov la serpentina; tamponato dalla difesa ospite, il pallone finisce sui piedi di Bove, che tira: grande risposta di Miori! Sulla respinta c’è Sorrentino, ma un difensore ospite allontana.

37′ Nel Fano fuori Fioretti per Melandri, un esterno offensivo molto bravo in transizione. Chiara l’intenzione tattica di Cuttone, che sta cercando di mantenere protetta la porta per giocarsi le sue chances in contropiede.

43′ Di Massimo serve in verticale Bove, che riceve con molto spazio avanti. Invece di servire Esposito, solissimo a sinistra, il centrocampista prova il tiro: respinto. Sulla palla rinviene Di Massimo, che serve a destra Rapisarda: cross interessantissimo, ma il destinatario (Esposito) stoppa male.

45’+1 Nel Fano fuori Filippini per Eklu Mawuli.

45’+3 Cross di Tomi, respinto: i rossoblu lamentano un fallo di mano, l’arbitro lascia correre.

Fine secondo tempo. Finisce a reti bianche, e con un po’ di delusione, l’atteso ritorno dei rossoblu al Riviera. Nonostante le difficoltà di classifica il Fano di Cuttone è riuscito a tenere botta ai rossoblu, guadagnando il primo punto fuori casa della stagione. Per la squadra di Moriero si tratta di un’occasione sprecata al termine di una prestazione abbastanza incolore.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami