Due acquisti per sognare: il mercato invernale della Reggiana

Reggiana calcio

Nel mercato di riparazione la Reggiana ha cambiato pochissimo


Poche società possono vantare la stessa chiarezza mostrata dalla Reggiana nella scorsa sessione. I granata hanno chiuso il 2017 in ottima salute, grazie alle cure di Eberini, e hanno messo in chiaro fin da subito la linea del mercato: nessuna uscita, se non per i giocatori meno impiegati (e solo in caso di offerte vantaggiose).

Nonostante le voci su una partenza di Cianci, il mercato in uscita è rimasto fermo: per questo motigo la Reggiana è andata avanti concentrandosi solo. sul mercato in entrata, senza fretta. Alla fiducia nella rosa costruita in estate si accompagnava l’esigenza di puntellare la rosa con due pedine: un centrocampista centrale e un esterno destro che potesse rientrare sul mancino. In poche settimane, entrambi gli obiettivi sono stati raggiunti.

Gli arrivi di gennaio

In mezzo al campo la Reggiana ha deciso di puntare su Luca Vignali, classe 1992 di proprietà dello Spezia. Nella prima parte di stagione Vignali ha messo insieme 15 presenze in B, dimostrandosi una mezzala di quantità e qualità: il suo dinamismo era ciò che cercava Eberini per completare il centrocampo granata. Il giocatore completa un reparto già competitivo, composto da Genevier, Riverola, Bovo, Carlini e Bobb. Un acquisto voluto e cercato a lungo. Come spiega Magalini “L’arrivo di Luca Vignali è una grande soddisfazione: penso sia stato il vero colpo di mercato della Serie C. Portare qua un classe ’96 con le sue caratteristiche è stata un’operazione importante, resa possibile dall’aver lavorato sotto traccia. Nessuno pensava che lo Spezia se ne sarebbe privato”.

L’acquisto più importante sulla carta, però, è senza dubbio quello di Luca Cattaneo, strappato al fotofinish al Padova capolista. Dopo aver incantato in C con le maglie di Bassano e Pordenone, in estate Cattaneo aveva accettato in estate la corte del Brescia: il salto in B si è però rivelato traumatico, complici il cambio di allenatore e gli scarsi risultati della squadra. Cattaneo è un mancino dotato di grande tecnica e velocità: la Regia l’ha comprato per occupare lo spazio a destra del tridente, dove convergere sul piede forte, ma potrà giocare anche mezzala e trequartista.

Ambizioni importanti

L’arrivo di Cattaneo è anche la dimostrazione delle grandi ambizioni della società di Mike Piazza: tra cartellino e ingaggio la Reggiana ha investito quasi 800 mila euro, blindando il giocatore fino al 2020. In sede di presentazione il neoacquisto ha espresso a pieno la fiducia riposta in lui: “Il presidente Piazza ha fatto di tutto per portarmi qui, il direttore sportivo Magalini è venuto fino a Brescia per parlarmi. E i tifosi granata… Mi hanno bloccato Facebook a forza di post e messaggi privati per cercare di convincermi a venire. Bellissimo.

Infine il mio amico Cesarini: mi ha detto fin da subito che c’era un gruppo bellissimo. Ecco perché sono a Reggio Emilia. Ho lottato per anni per andare in B e ora che sono tornato in C voglio tornarci il prima possibile. Questo è il mio desiderio. Fino all’ultimo bisogna lottare e abbiamo la possibilità di farlo, sia per il primo posto, sia per i playoff”.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami