Il punto sulla 3^ giornata del Girone B

Serie C girone B

Risultati e classifica del terzo turno di campionato. Monza e Pordenone proseguono la corsa in vetta, il Vicenza frena ancora: contro la Feralpi sarà match da dentro o fuori


Siamo solo alla terza giornata di campionato, ma lentamente stanno venendo fuori indicazioni importanti su quello che sarà lo sviluppo del Girone B. In vetta alla classifica si erge una coppia di squadre che nei pronostici estivi erano inserite nel lotto delle favorite: Monza e Pordenone.

I brianzoli, in attesa di festeggiare il passaggio delle quote a Silvio Berlusconi, può esultare per la terza vittoria di fila. L’1 a 0 casalingo contro il Renate è un sunto di tutte le qualità della squadra allenata da Zaffaroni: grande organizzazione di gioco, estrema solidità difensiva (0 gol subiti in 3 partite) e la possibilità di mettere in campo giocatori che sanno fare la differenza come Andrea D’Errico, Luca Giudici e Reginaldo. Contro il Renate basta un gol del difensore Negro sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Dimostrazione di forza anche per il Pordenone di Attilio Tesser che, rispetto all’anno scorso, sembra aver trovato continuità di gioco e risultati. Contro la Virtus Vecomp Verona basta un gran colpo di testa di Leonardo Candellone, che festeggia il terzo gol in tre gare.

Torna a vincere la Triestina del tecnico Pavanel. Gli alabardati riscattano la sconfitta di Rimini con un perentorio 3 a 0 contro un Ravenna mai in partita. A fine primo tempo i padroni di casa sono già sul 2 a 0 grazie al gran gol di Andrea Bracaletti e al raddoppio di Beccaro, arrivato dal Mestre ma inseritosi immediatamente negli schemi di Pavanel. Nella ripresa il sigillo finale porta ancora la firma di Bracaletti che, nonostante i 35 anni d’età, si sta dimostrando l’uomo più in forma della Triestina.

Frena ancora il Vicenza: la squadra del patron Rosso delude sotto il punto di vista del gioco e dei risultati, va clamorosamente sotto in casa contro il Rimini e la riacciuffia solo all’ultimo grazie a un rigore trasformato da Giacomelli. Già in bilico il tecnico Colella, che dovrà dare al più presto la svolta a una squadra costruita per vincere: nel prossimo turno il Vicenza affronterà la Feralpisalò in quella che può essere già definita una sfida tra deluse in cerca di riscatto.

In zona salvezza Imolese e Teramo decidono di non farsi male e si spartiscono la posta in palio. Tutto avviene nella ripresa: abruzzesi in vantaggio con Speranza, pareggio immediato dei romagnoli grazie a Hraiech. Non si ferma, invece, la Fermana che si sta rendendo protagonista di un inizio esaltante di stagione. I canarini sconfiggono tra le mura amiche la Giana Erminio grazie a uno spunto di Cognigni dopo soli 12 minuti. La squadra di Flavio Destro si trova ora al terzo posto in classifica frutto di 2 vittorie e 1 pareggio. Pareggi a reti bianche, infine, nelle gare Gubbio-Albinoleffe e Sudtirol-Fano.

Serie C Girone B: risultati e classifica della 3^ giornata

  • Monza – Renate 1-0
  • Pordenone – Virtus Vecomp 1-0
  • Sambenedettese – Vis Pesaro 1-1
  • Triestina – Ravenna 3-0
  • Fermana – Giana Erminio 1-0
  • Gubbio – Albinoleffe 0-0
  • Imolese – Teramo 1-1
  • Sudtirol – Fano 0-0
  • Vicenza – Rimini 1-1

Classifica:

Monza             9
Pordenone     9
Fermana         7
Sudtirol           7
Triestina         6
Imolese           5
Rimini*           4
Renate             4
Vis Pesaro       4
Vicenza            3
Gubbio             2
Albinoleffe      2
Teramo            2
Samb                2
Fano*                1
Feralpi*            1
Giana E.           1
Ravenna           1
Virtus V.           0

*Una partita in meno (rinvio gare Vs Ternana)

No comments
Share:
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami