Il punto sulla 7^ giornata del Girone B

Serie C girone B

Monza schiantato dal Vicenza, Pordenone in testa alla classifica, Albinoleffe in crisi: i risultati della 7^ giornata della Serie C, Girone B


Un solo pareggio, due acuti esterni e ben sette vittorie delle squadre casalinghe: la 7^ giornata di campionato del Girone B si rivela meno equilibrata del previsto, nonostante la folta presenza di scontri diretti. Giana Erminio e Ravenna sono le uniche squadre a spartirsi la posta in palio: la società di Gorgonzola passa in vantaggio con bomber Perna, i romagnoli pareggiano con Magrassi.

Perde ancora il Renate, nonostante la società avesse deciso di esonerare Oscar Brevi per dare una scossa alla squadra. In casa, contro la Virtus Vecomp Verona, le pantere nerazzurre escono sconfitte a causa del gol di Grandolfo a inizio ripresa. Va meglio al Teramo, che ha scelto Maurizi al posto di Zichella e centra la prima vittoria stagionale: contro il Fano, gli abruzzesi si portano sul doppio vantaggio con De Grazia e Caidi e gestiscono al meglio la reazione dei granata, in gol con Ferrante. In un altro scontro diretto per la salvezza, anche il Gubbio trovo il primo sorriso stagionale grazie al 2 a 0 casalingo contro la Fermana: decidono Casoli e il solito bomber Marchi.

Le vittorie di Samb e Virtus Vecomp spediscono all’ultimo posto in classifica l’Albinoleffe. La squadra di Alvini sembra una lontana parente della compagine che impressionava, nelle scorse stagioni, per organizzazione di gioco e tenuta difensiva. Quest’anno i biancocelesti subiscono poco, ma sembrano incapaci di segnare con appena 1 gol realizzato in 7 partite. Il momento-no dei bergamaschi prosegue sul campo della Ternana, che ha strappato i 3 punti grazie a una rete di Marilungo. Dopo 4 partite giocate, le Fere hanno raccolto 2 pareggi e 2 vittorie e sembrano poter puntare al più presto alla vetta della classifica.

Dopo 7 turni, al primo posto c’è il Pordenone di Attilio Tesser. I ramarri tornano a vincere, dopo 3 pari consecutivi, in casa della Vis Pesaro. I biancorossi passano in vantaggio dopo 20 minuti con l’argentino Olcese, ma nella ripresa De Agostini e l’ex Fano Germinale firmano la rimonta che vale la vetta in solitaria. Torna il sorriso anche al Sudtirol, che ha la meglio nel difficile confronto con la Triestina. I tirolesi si impongono con un gol per tempo a opera di Caio De Cenco e Fabbri.

Le due squadre più in forma del campionato sono indubbiamente Vicenza e Feralpisalò. I gardiani centrano il tris di vittorie sbarazzandosi del Rimini: nel primo tempo Marchi sblocca la partita, nei minuti di recupero Simone Pesce la chiude. Fuochi d’artificio biancorossi, invece, nel big match di giornata: il Vicenza schianta 3 a 0 il Monza nella prima partita da avversari di Renzo Rosso e Silvio Berlusconi. Sugli scudi il numero 10 Giacomelli, autore di una doppietta inframezzata dall’acuto di Rachid Arma.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami