Samb-Chieti 1-2, Massimo e Dos Santos spezzano l’imbattibilità rossoblu. Rileggi la diretta

A partire dalle 15.00, l’ultima di campionato dei rossoblu al Riviera

SAMBENEDETTESE Cosimi, Carminucci, Montesi, Raparo, Casavecchia, Conson, Titone, Baldinini, Fioretti, Vallocchia, Palumbo A disp. Mazzoleni, Tagliaferri, Bruni, Sabatino, Forgione, Mallozzi, Gavoci, Sorrentino, Pezzotti All. Palladini

CHIETI Fatone, Del Grosso, Pietrantonio, Ewansiha, Sbardella, Mariani, Fiore, Varone, Dos Santos, Massimo, Varricchio A disp. Romaniello, Macedo, Sebastianelli, Piccolo, Di Rosa, Bocchino, Riccucci, Comini, Molenda All. Marino

TERNA Arbitra Francesca Campagnolo di Bassano del Grappa, coadiuvata dagli assistenti M. Di Bello (Barletta) e De Chirico (Barletta)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella sua assoluta insignificanza, a livello di classifica, la partita di oggi può significare moltissimo. Contro il Chieti di Marino i rossoblu cercheranno di dimostrare – ancora una volta – la forza del proprio organico, nel tentativo di mantenere l’imbattibilità palladiniana e raggiungere gli 84 punti invocati dal presidente.

Palladini ci prova mischiando ancora le carte: Cosimi e Vallocchia tornano titolari a più di un girone di distanza, con Fioretti e Palumbo al posto di Gavoci e Pezzotti. A centrocampo si rivedono Baldinini e Raparo, che – nel 4-4-2 di casa – agiranno davanti alla difesa. Nel ruolo di seconda punta viene confermato Titone, alla caccia di reti utili alla classifica cannonieri.

QUI l’analisi prepartita

I rossoblu partono col 4-4-2, con Palumbo e Vallocchia ai lati del duo formato da Raparo e Baldinini

3′ Lancio di Pietrantonio per Dos Santoso, che vince il duello fisico con Casavecchia ma viene fermato dalla scivolata di Raparo.

3′ Del Grosso arriva sulla trequarti e prova il traversone; la palla, finita sul secondo palo, arriva alla disponibilità di Fiore, che prova il sinistro: esterno della rete.

7′ Sul tocco di Baldinini Titone inventa una palla geniale per Fioretti, con un lob di controbalzo in no-look. L’attaccante – inseritosi in area – viene trattenuto da Sbardella, e va a terra: l’arbitro gli intima di rialzarsi.

Come anticipato, il Chieti sta cercando di forzare la giocata sui terzini, per poi cercare l’anticipo al centro, una volta forzato il passaggio. Per ovviare al problema, i rossoblu stanno forzando il lancio lungo.

10′ Vallocchia è passato a destra, con Palumbo sulla sinistra. I due – finora – sono rimasti tagliati fuori dal gioco.

14′ Cross dalla sinistra di Varricchio: Cosimi – in uscita – allunga la traiettoria, e sulla palla arriva Ewansiha. Il centrocampista prova a piazzare, ma il portiere rossoblu (tornato in posizione) non si fa sorprendere.

19′ Titone arretra fino alla propria trequarti per ricevere palla e scardinare il pressing teatino; appena preso possesso del pallone l’attaccante rossoblu salta Varone e prova la percussione, sbagliando il passaggio finale a Palumbo. Sul contropiede dei neroverdi Varone prolunga una palla molto interessante per Dos Santos, che – resistito alla pressione di Conson – prova a mettere in mezzo. Casavecchia arriva prima di tutti e, fintata la scivolata, allontana.

21′ Fallo tattico di Massimo, ammonito.

Cori della Nord per Bayern Monaco e Freiburg.

Il Chieti sta giocando benissimo, gestendo la partita con grande maturità. In fase di possesso i tre centrocamposti centrali (Ewansiha, Massimo e Varone) ruotano molto, coi primi due che – a turno – arretrano al fianco dei centrali per agevolare la manovra, e il terzo che (insieme a Fiore) si propone costantemente tra le linee per garantire una linea di passaggio. 

Appena perso il possesso i neroverdi attaccano la sfera con grande aggressività, costringendo i rossoblu ad affrettare la giocata, o rifugiarsi sui lanci lunghi. I rossoblu stanno coprendo bene, ma non riescono a creare azioni “pulite”.

32′ Ha iniziato a piovere. Così, dal nulla.

33′ Del Grosso scende sulla trequarti e prova l’assist per Varone – che colpisce, ma non riesce a dare la giusta forza. Palla sul fondo.

36′ Punizione di Massimo per Varone, che – anche stavolta – manda fuori dallo specchio.

37′ I rossoblu – pressati bene – sono costretti a sparare la palla in alto, verso Titone. L’attaccante riesce a controllare il campanile verso di lui, e guadagna una punizione a metà campo. La battuta immediata mette subito in movimento Titone, che arriva sulla trequarti e serve una gran palla per l’inserimento di Vallocchia: l’esterno – che tagliava destra – evita Sbardella con uno stop a seguire e batte Fatone. UNO A ZERO SAMB! PRIMA RETE DI VALLOCCHIA

38′ Fuori l’infortunato Mariani per Macedo

41′ Del Grosso scambia con Fiore e conquista il fondo, tentando il cross basso: Conson respinge. Sul corner occasione per Macedo, che manda alto.

44′ Titone guadagna una punizione sulla trequarti e si occupa personalmente della battuta: gran tiro, che trova la pronta risposta di Fatone.

Fine primo tempo. Vantaggio eccessivo per i rossoblu, che – fino all’azione del gol – non erano mai riusciti a scardinare l’ottimo impianto difensivo teatino. La bella rete di Vallocchia ha semplificato la partita dei rossoblu, che ora avranno l’opportunità di giocarsela in contropiede. 

I membri della panchina rossoblu, insieme ai raccattapalle, stanno facendo una gara a chi prende più traverse; nel frattempo la Nord canta a squarciagola, quasi in trance. Tutto molto bello.
(ps. Finora stanno vincendo i raccattapalle)

Inizio secondo tempo. Nessun cambio.

47′ Titone raccoglie palla sulla destra e prova il mancino a giro: alto.

50′ Vallocchia prova la percussione, evitando due avversari nello stretto: tiro deviato all’ultimo.

53′ Fiore conquista il fondo e mette dentro per Dos Santos, che – di testa – spizza per l’inserimento di Varricchio. Il giocatore (contrastato da Carminucci) va a terra, lamentando una spinta. L’arbitro lascia proseguire.

55′ Sulla respinta corta della difesa Varricchio ha la possibilità di colpire a rete, pur se da posizione defilata. L’esterno trova una bellissima traiettoria, frustrata dal salvataggio di Conson, di testa. Sulla ribattuta Varone colpisce Fiore, che – involontariamente – la fa finire ad un soffio dal palo.

57′ Ammonito Raparo per un fallo su Ewansiha

59′ Bel cross di Varricchio per Fiore, che – sul secondo palo – non arriva di un soffio. Pochi secondi dopo, su una ribattuta corta di Conson, Ewansiha prova a colpire a rete, scivolando al momento del tiro. Ora il Chieti sta mettendo molta più pressione.

62′ Baldinini recupera palla e lancia immediatamente per Fioretti, che mette in mezzo per Titone: Sbardella lo anticipa, rischiando l’autogol; palla sul fondo e corner per i rossoblu.

63′ Contropiede di Baldinini e Carminucci, con quest’ultimo che sbaglia i tempi nel passaggio al compagno.

68′ Tiro senza pretese di Dos Santos: Cosimi – ingannato dal terreno – quasi si fa sfuggire la presa, ma recupera immediatamente.

70′ Baldinini si allarga sulla destra e mette dentro un ottimo cross: Fatone manca l’intervento, ma i rossoblu non sono abbastanza reattivi. Sul tentativo di ripartenza neroverde Montesi recupera palla e mette dentro un’altra palla interessante, sulla quale né Titone né Baldinini riescono ad arrivare.

73′ Sbardella resta a terra dopo un contrasto nella propria area con Palumbo. La Curva ne approfitta per cantare “Sei bellissima” alla direttrice di gara.

75′ Angolo di Titone per Palumbo, che di testa – in torsione – costringe Fatone ad una super parata

76′ Fuori Del Grosso per Comini. Ora Varricchio è passato terzino destro, col nuovo entrato ala sinistra. Adesso il modulo sembra un 4-2-3-1 più rigido.

77′ Nella Samb fuori un applauditissimo Vallocchia (al suo primo gol in campionato) per Bruni, classe ’98 del settore giovanile.

85′ Contropiede lanciato da Ewansiha: Conson è in anticipo sul pallone, ma – data la presenza di tre avversari – decide di spazzare in fallo laterale. Sulla rimessa la palla arriva a Varone, che appoggia per Fiore. L’esterno va sul fondo e mette in mezzo, dove Massimo non può sbagliare: PAREGGIO CHIETI!

86′ Doppia occasione dei testa per Titone e – sul contro-cross – Bruni. Nulla di fatto.

87′ Altra occasione clamorosa per il Chieti, con Fiore che – in contropiede – si trova a tu per tu con Cosimi. Il portiere è bravissimo a respingere coi piedi.

89′ Fuori Titone per Mallozzi, un altro ragazzo del settore giovanile (classe ’99). Tanti applausi d’incoraggiamento per Titone, frustrato dalla mancanza del gol.

90’+2 Palumbo – con un guizzo strardinario, per una persona in campo da 90′ – salta netto Pietrantonio e mette dentro per Fioretti, che manca l’appuntamento col tap-in di un soffio.

90’+3 Fuori Fioretti per Sorrentino

90’+4 Contropiede improvviso del Chieti, con Dos Santos che ruba palla a Conson dopo un rimbalzo fallace: l’attaccante scambia con Varone e arriva a tu per tu con Cosimi, infilnado sotto la traversa. RIMONTA CHIETI!

90’+5 Palumbo si libera sulla destra e mette dentro per Bruni, che – in scivolata – costringe Fatone al miracolo. Parata incredibile, che chiude definitivamente le danze.

Fine secondo tempo. I rossoblu perdono la prima partita della gestione Palladini subendo due gol negli ultimi 10 minuti. Una sconfitta figlia – essenzialmente – della troppa rilassatezza mentale, dovuta ad una classifica ormai archiviata da tempo. La Samb esce comunque tra gli applausi.

No comments