Curiale resta a Trapani. Federico tranquillizza tutti: “Ci sono gli svincolati”

In serata la firma del centrocampista classe 90

MILANO – Loris Damonte si, Davis Curiale no.

Il mercato è ufficialmente chiuso e la Sambenedettese è riuscita solo a metà. Lo abbiamo annunciato alle ore 23 in punto nella nostra diretta web: l’attaccante del Trapani resta in Sicilia deludendo le aspettative dei tifosi rossoblù. Che cos’è successo esattamente? Curiale voleva il rinnovo del contratto con il Trapani per poi giungere in prestito alla Samb ma la società di Serie B non ha accettato tale condizione.

Il direttore sportivo Sandro Federico lancia un appello affinché l’ambiente rivierasco non ceda a facile rassegnazione: “Adesso occorre tranquillità – ha dichiarato – Non dimentichiamo che abbiamo il mercato relativo agli svincolati. Non possiamo spendere cifre folli su esterni d’attacco. Ci vuole pazienza perché solo facendo i passi giusti si può arrivare a costruire una squadra nel tempo forte”.

Adesso è caccia aperta agli svincolati e su di essi si apre un doppio mercato, ovvero, quello che consente da subito di pescare nella lista dei giocatori che, essendosi svincolati al 30 giugno scorso, sono ora nella condizione di cambiare squadra.

Nel frattempo è arrivata la firma di Loris Damonte: “Sono molto contento che la trattativa sia andata a buon fine e non vedo l’ora di rimboccarmi le maniche ed iniziare una nuova avventura – ha affermato – Conosco qualche squadra di questo girone con cui ho già giocato contro in passato e credo che, rispetto a quello A in cui ero fino a qualche ora fa con la Pistoiese, sia più competitivo. Quest’anno ci sarà da lottare tanto ma sono pronto a mettermi a disposizione di mister Palladini sin da subito con la Maceratese e di fare bene”.

“Sono un centrocampista incontrista e di quantità a cui piace giocare in mezzo al campo – rivela Damonte – con il fiuto del gol. Sono contentissimo di aver raggiunto l’accordo e di vestire questa maglia. San Benedetto è una piazza importantissima e prometto di dare il massimo e sudare la maglia partita dopo partita”.

No comments

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami