Fedeli: “Aiutiamo il piccolo Riccardo”. Sulla partita: “Oggi hanno lottato tutti”

La conferenza stampa

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tre preziosissimi punti. I rossoblu vincono in casa contro il Feralpisalò e passano a 21 punti. Di seguito le parole del Presidente Franco Fedeli nel corso della conferenza stampa.

Quello che arriva in sala stampa è un Fedeli visibilmente commosso. Insieme a lui sono presenti la signora Giuditta con il figlio Riccardo, il piccolo afflitto dall’amaurosi congenita di Leber.

“Prima della partita vorrei parlare di questo piccolo qui, che ha bisogno di molto aiuto. Dobbiamo tutti dare una mano, io in prima persona. Ho già detto alla mamma (Giuditta) che darò una grossa mano: per quello che chiederà, per quello che servirà, darò il mio contributo. Vi chiedo di fare altrettanto.

A seguire parla la madre, Giuditta, vicepresidente dell’Associazione “Insieme per Riccardo”, nata a giugno con l’obiettivo di assumere ricercatori per capire di più sulla malattia del piccolo.

“Ringrazio il presidente per il suo supporto. Sono molto emozionata, parlare ora è difficile. Voglio ringraziare tutti, e ricordare che questo aiuto non andrà solo a Riccardo, ma a tutti i ragazzi nella sua stessa condizione”

Si passa al campo, e il presidente torna a pungolare i suoi:  “Vorrei una Samb più determinata e aggressiva. Le polemiche le lascio comunque stare. Prendiamoci questo risultato e questi punti preziosi perché ci servivano. Le vittorie sono tutte importanti. Quella di oggi lo è ancora di più sotto il profilo morale.

Crescenzo? Un gran bravo ragazzo. Ho capito che non aveva spazio e ha chiesto di andare a giocare da un’altra parte. Tutti quelli che non giocano dovrebbero comportarsi così. Oggi i ragazzi ci hanno messo cuore e anima. Non voglio cercare il pelo nell’uovo, oggi non ne ho voglia”

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami