Palladini: “Prendiamo il punto ma anche la prestazione. Ho visto una grande Samb”

La conferenza stampa

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La conferenza stampa a seguito della gara.

PALLADINI: “Ho visto una grande Samb che ha messo in grossa difficoltà il Parma. Abbiamo sofferto un pochino questi cross che facevano spesso solo nel finale. Nel primo tempo abbiamo preso gol sull’unica azione pericolosa. Nella ripresa siamo partiti forte facendo il gol del 2-1. Tenere alti i ritmi per 90 minuti non era semplice e lo avevo già detto.

L’episodio di Radi non lo giudico. Non posso dire se abbiamo torto o ragione ma mi è piaciuto quello che i ragazzi hanno fatto in campo. Complimenti a noi, questa è la strada che dobbiamo continuare a percorrere. La cosa bella è che abbiamo creato un grosso entusiasmo intorno al gruppo. Avevamo preparato la partita per aggredirli subito e questo è avvenuto. Poi è logico che fare questo per tutta la gara non è semplice. Abbiamo sbagliato forse nella gestione di alcuni momenti. Avevamo di fronte giocatori che hanno un certo tipo di esperienza. Nonostante questo però siamo riusciti a conseguire un risultato importante. Prendiamo il punto ma anche la prestazione”.

APOLLONI: “Ero venuto qui per vincere. Siamo partiti abbastanza bene. Lulli ha fatto un gran gol e da lì abbiamo continuato a giocare creando i presupposti per segnare. L’arbitro ha voluto far vincere il Parma? Non entro nel merito di queste dichiarazioni perché non mi toccano. Se l’arbitro ha dato il rigore evidentemente c’era. Mi aspettavo una gara così perché sapevo com’è fatta la Samb. E’ una squadra determinata e ha buoni elementi”

FEDERICO: “Dobbiamo andare via col sorriso perché è stata fatta una prestazione importante. Grande giornata di festa peccato che è stata rovinata per alcuni episodi. Abbiamo riportato un entusiasmo incredibile. Il merito va al mister, ai ragazzi e ai tifosi. Per quanto riguarda Radi dico che non è successo assolutamente nulla. La sensazione è che l’avversario abbia simulato in maniera clamorosa. Ho visto velocemente delle immagini registrate. Ha visto tutto l’arbitro e non i suoi assistenti. Andiamo avanti perché voglio che nella mia testa resti la prestazione. Continuiamo così perché stiamo percorrendo la strada giusta. Dobbiamo fare come abbiamo fatto oggi perché non ci saranno sempre gli episodi a condannarci. La Samb è una squadra importante che può divertirsi”

LULLI: “Normalissimo fallo di gioco. Sono stato ammonito e cacciato per questo. Sono dispiaciuto perché il mio gol non è servito a portare a casa i 3 punti. Siamo andati in difficoltà su qualche palla lunga. Noi dobbiamo continuare a guardare partita per partita”

MANCUSO: “Prestazione importante contro un ottimo avversario. Siamo stati bravi a metterli in difficoltà. Una prova di maturità? E’ stato un esame che abbiamo superato bene. Questo ci deve dare consapevolezza. Abbiamo i mezzi per fare bene”

CALAIO‘:  “Ringrazio Fedeli per le parole che mi ha rivolto. Mi dispiace sempre quando un presidente usa questi appellativi. Capisco il rammarico della Samb però io all’arbitro mi sono rivolto come hanno fatto tutti gli altri giocatori. Era una partita sentita caricata per tutta la settimana per cui era normale arrivare qui con un po’ di nervosismo. C’era un rigore clamoroso su di me, inoltre abbiamo sprecato una marea di occasioni. Ripeto, non so perché Fedeli si sia espresso così. Mi ha dato dell’ex giocatore… Forse per l’età? Sì, ho 34 anni; ma gioco ancora e credo di poter fare qualche gol. Sono stato vicino alla Samb? No, ma chi gioca qua ha la fortuna di giocare con una piazza importantissima e un pubblico caldo. Sono certo che potranno fare bene e faccio un in bocca al lupo ad Ottavio Palladini, che conosco dai tempi in cui abbiamo giocato insieme a Parma”

ZOMMERS: “Sul secondo gol mi sono arrabbiato, non mi piace mai prendere reti – come tutti. Lo stadio? Ho giocato 45′ sotto la Curva loro, ho sentito bene. Giocare in uno stadio così, con un tifo così, è molto bello. Sono felice per la mia prestazione, anche se avrei preferito vincerla”

No comments

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami