Società solida e acquisti mirati: il mercato del Bassano

Il mercato del Bassano, prossimo avversario dei rossoblu

BASSANO DEL GRAPPA – Dopo aver sfiorato per due anni di fila la storica promozione in Serie B, il Bassano anche quest’anno è una delle grandi favorite per la vittoria del Girone B. Merito di una società solida economicamente e dalle idee chiare: pochi acquisti per rafforzare un gruppo già competitivo e un allenatore di categoria affamato di successi.

DIFESA – La coppia di portieri del Bassano è una delle più competitive della Lega Pro. Alla conferma di Gian Maria Rossi si è aggiunto l’estremo difensore ex Catania Bastianoni, capace di strappare al suo collega la maglia da titolare. Il reparto difensivo è coordinato dal capitano Bizzotto. Al suo fianco, l’ex Pistoiese Pasini e il giovane Barison. Sugli esterni il Bassano ha deciso di pescare dalla Serie B: Nicola Lancini dal Brescia e Carlo Crialese dal Cesena. Completano il reparto il confermato Stevanin e Giovanni Formiconi, terzino destro ex Cremonese.

CENTROCAMPO – A centrocampo il Bassano ha deciso di puntare su ben 5 confermati dalla scorsa stagione: i centrali Proietti e Cenetti, il fantasista Candido e gli esterni Falzerano e Laurenti. Ad uno scheletro già fortissimo il Presidente Rosso ha voluto aggiungere il talento di Mattia Minesso, reduce dalla vittoria del campionato con il Cittadella.

ATTACCO – Nelle ultime stagioni i tifosi del Bassano hanno potuto apprezzare giocatori offensivi di grande qualità: Berrettoni, Balistreri, Nolè e Iocolano su tutti. Anche quest’anno i veneti possono contare su un reparto d’attacco competitivo. Oltre ai confermati Fabbro e Maistrello sono stati ufficializzati due grandi acquisti: Julian Rantier e Francesco Grandolfo. Quest’ultimo è il fedelissimo dell’allenatore Luca D’Angelo, che lo ha avuto nella scorsa stagione ad Andria. Balzato agli occhi degli addetti ai lavori per la tripletta siglata nel  giorno del suo debutto con il Bari sul campo del Bologna, Grandolfo ha già siglato 4 reti e ha tutta l’intenzione di non fermarsi. Il francese Rantier, dopo aver esordito giovanissimo in Serie A con la maglia dell’Atalanta, ha girato lo Stivale incantando molte piazze con la sua tecnica sopraffina: Vicenza, Verona, Piacenza, Taranto, Perugia e Alessandria. A 33 anni ha deciso di sposare il progetto del Bassano, con l’obiettivo di tornare in Serie B.

ALLENATORE – Dopo un’onesta carriera da calciatore, Luca D’Angelo ha voluto iniziare ad allenare da Rimini, città dove ha giocato dal 2001 al 2006. Dopo due stagioni con l’Alessandria e una buona annata sulla panchina della Fidelis Andria, D’Angelo ha la grande occasione per compiere il salto di qualità. Il Girone B ha fin troppe concorrenti alla vittoria finale, ma finora il Bassano non sta deludendo le attese, e guida la classifica insieme al prossimo avversario: la Sambenedettese.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami