Samb-Teramo 2-0, la doppietta Mancuso stende gli abruzzesi. Rileggi la diretta LIVE

La diretta della partita tra sambenedettesi e teramani, valida per la 13^ giornata

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel Riviera Delle Palme – ancora semivuoto – risuona “Highway to hell“, canzone degli AC/DC nonché unico metodo per raggiungere il settore ospiti, da sud. Per la gara coi teramani sono state prese misure organizzative molto prudenti, ma – a differenza di altre occasioni – pare che la curva ospite sarà veramente popolata.

Secondo alcune indiscrezioni il Teramo giocherà col 3-5-2 (già utilizzato a Venezia e col Santarcangelo), mentre i rossoblu – come annunciato da Palladini – giocheranno con una punta di ruolo al posto di Di Massimo. A giudicare dal riscaldamento, non sarà l’unico cambio: N’Tow, Di Filippo e Aridità si stanno allenando coi titolari, e probabilmente sostituiranno Pegorin e Pezzotti.

In attesa di informazioni più precise, QUI c’è il resoconto del mercato biancorosso, e qui sotto l’analisi tattica.

Le formazioni

img-20161113-wa0014

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Aridità; Di Filippo, Radi, Mori, N’Tow; Sabatino, Damonte, Lulli; Mancuso, Sorrentino, Tortolano A disp. Pegorin, Di Pasquale, Berardocco, Pezzotti, Zappacosta, Doua Bi, Di Massimo, Candellori, Tavanti, Mattia, Vallocchia Fioretti All. Palladini

TERAMO Rossi, D’Orazio, Petermann, Speranza, Bulevardi, Croce, Sansovini, Magnanelli, Ilari, Caidi, Steffè A disp. Calore, Capitanio, Di Paolantonio, Petrella, Orlando, Cericola, Forte, Scipioni, Fratangelo, Mantini, Cesarini, Sales All. Nofri

TERNA Arbitra Pietrantonio Perotti di Legnano, coadiuvato dagli assistenti Gianluigi Di Stefano (Brindisi) e Pierluigi Mazzei


img-20161113-wa0013

La Curva rossoblu saluta gli ospiti con cori facilmente intuibili, data la rivalità; dall’altra parte i teramani rispondono facendo esplodere una bombacarta.

Come pronosticato, il Teramo gioca col 3-5-2, ma con alcune novità: D’Orazio (solitamente centrale nei tre) gioca largo a sinistra la posto di Di Paolantonio, con Magnanelli dietro. A destra, invece, c’è Steffè.

3′ Gran lancio di Radi per Tortolano, che crossa dopo che la palla è uscita. Questione di centimetri.

4′ Recupero di Sorrentino e palla di Sabatino per Tortolano, fermato con un intervento un po’ irruento – giudicato regolare. Sulla ripartenza del Teramo, Croce viene fermato in fuorigioco.

6′ Lancio sbagliato di Lulli e ripartenza del Teramo: verticalizzazione per Sansovini, che si fa sfilare palla da Sabatino.

8′ Lancio sbagliato di Magnanelli e recupero di Lulli, che serve subito Tortolano: l’esterno prova a puntare la porta, ma Caidi lo stende. Primo giallo per gli ospiti.

13′ Angolo del Teramo, respinto; sulla palla si avventa Tortolano, che parte dal limite, evita due avversari e serve in verticale Sorrentino: l’attaccante se la trova sul piede debole, ma riesce a controllare e servire Sabatino a destra. Il centrocampista restituisce proprio a Sorrentino, che – nonostante l’opposizione di due avversari – prova il tiro a giro: debole.

14′ Tortolano prova il sinistro da fuori: blocca Rossi.

16′ Azione prolungata dei rossoblu, che allargano per N’Tow: il ghanese salta un avversario, arriva sul fondo e scarica dietro per Lulli, che colpisce male. Palla a lato.

17′ Gran palla di Sabatino per Sorrentino, che scatta alle spalle della difesa e allarga per Mancuso prima che la palla esca. L’esterno controlla e appoggia per Damonte, che crossa in mezzo: respinta. Sul prosieguo dell’azione sponda di Sorrentino per Sabatino, che prova l’esterno: la palla sfiora l’incrocio e va sul fondo.

18′ Cross di D’Orazio per Croce, che di testa sfiora il primo palo.

22′ Gran palla di Damonte per Sorrentino, che controlla e appoggia per Sabatino: palla in orizzontale per Lulli, che non trova spazio.

24′ Percussione di Sabatino, Sorrentino riceve e allarga per Tortolano: l’esterno tira di prima intenzione, ma non riesce ad angolare bene.

27′ Mancuso sfrutta la sovrapposizione di Di Filippo, taglia dentro e appoggia per Lulli, che prova il destro: conclusione angolata, ma Rossi c’è.

28′ Lulli per Sorrentino, che – con spazi strettissimi – prova la semirovesciata di sinistro, in volo: sbilanciato da Speranza, riesce solo a sfiorare.

Buon momento dei rossoblu, che stanno chiudendo gli ospiti nella propria trequarti; il Teramo sta coprendo con un baricentro molto basso, comprimendo lo spazio alle spalle della difesa – l’unico possibile, oltre al cross o il tiro da fuori. Questo sta rendendo poco efficace la spinta dei sambenedettesi, nonostante l’ottimo dominio territoriale.

31′ Sabatino anticipa un avversario e attacca il Teramo a difesa scoperta: palla per l’inserimento di Mancuso, che non controlla per un soffio. Una manciata di secondi dopo, Tortolano viene atterrato da Steffè: punizione dal vertice sinistro dell’area.

34′ Cross di Tortolano per Mancuso, che controlla e appoggia per Sabatino: il centrocampista prova il tocco sotto per Sorrentino, ma non riesce.

34′ Azione pericolosissima del Teramo: Scambio tra Ilari e D’Orazio, col secondo che trova una traccia interna e riesce a liberarsi il tiro: la palla sibila sul palo e va sul fondo.

35′ Percussione di N’Tow, che fa 40 metri palla al piede e poi viene fermato; i rossoblu riescono a recuperare palla, ma il possesso viene sciupato da Sorrentino, che controlla male.

36′ Bulevardi si fa rubar palla da Sabatino e poi lo trattiene: giallo.

43′ Angolo di Tortolano per Sabatino, che – liberissimo, e a porta spalancata – manda alto. Occasione clamorosa.

Fine primo tempo. I rossoblu hanno controllato la partita sin dalle prime battute, ma l’ottima densità difensiva del Teramo sta mettendo in difficoltà l’azione negli ultimi sedici metri. Con tre avversari sempre in posizione centrale, e lo spazio alle spalle della difesa compresso al massimo, le uniche soluzioni – oltre a difficili tocchi a centro area – sono la ricerca delle fasce o il tiro da fuori.


Inizio secondo tempo. Nel Teramo fuori Bulevardi per Di Paolantonio. Il nuovo entrato si posiziona sulla mezzala sinistra.

50′ Tortolano scende sulla sinistra, raggiunge il fondo e crossa sul secondo palo per Sabatino, che arriva in corsa e prova il destro al volo: fuori giri.

51′ Contropiede dei rossoblu, sempre con Tortolano: l’esterno arriva sulla trequarti, salta un avversario e allarga per Mancuso, che se la sposta sul destro e prova la conclusione: Rossi spazza.

53′ Conclusione di Sorrentino, murato

56′ GOL! Gran palla in verticale di Damonte per Mancuso, che (inseritosi alle spalle del difensore, sulla sinistra) si inventa una conclusione perfetta – al volo, di sinistro, a incrociare. La palla bacia il palo e finisce in rete.

60′ Fuori Steffè per Petrella. Ora i teramani passano al 4-3-3, col nuovo entrato e Sansovini ai lati di Croce. In difesa, D’Orazio arretra sull’out di sinistra, con Magnanelli spostato sulla destra.

62′ Sorrentino viene servito alle spalle della difesa, e – da posizione defilata – spara un bel destro: la palla sfiora la traversa e va sul fondo.

66′ Fuori Sorrentino per Fioretti. Tatticamente non cambia nulla.

69′ Occasione clamorosa per il Teramo, su calcio d’angolo: palla alta di un soffio.

Ora gli ospiti stanno giocando con un atteggiamento molto più propositivo, portando sempre almeno due giocatori al limite dell’are – con i due esterni che spesso stringono la posizione, e le mezzali che si allargano. I rossoblu stanno concedendo pochissimo.

72′ Cross di Di Paolantonio per Ilari, che schiaccia troppo: blocca Aridità.

74′ Lancio di Petermann per Croce, che fa da sponda aiutandosi con le braccia: la palla arriva a Sansovini, che mette dentro a gioco fermo. Punizione per la difesa.

76′ Altro cambio nella Samb: fuori Tortolano, dentro Di Massimo.

76′ Punizione dal limite di Petermann: la palla sfiora la traversa e va sul fondo.

78′ Ottimo cross di Mancuso per Fioretti, che non arriva di un soffio.

82′ Palla persa da Di Massimo e contropiede di Petrella, fermato dalla scivolata di N’Tow.

84′ Nel Teramo fuori Croce per Fratangelo.

85′ Contropiede della Samb, con Di Massimo lanciato a campo aperto: l’esterno trova il raddoppio sul destro, e prova a colpire col piede debole; conclusione forte sul primo palo, Rossi respinge col piede.

90′ Tre minuti di recupero. Intanto fuori Lulli per Candellori 

90’+2 Percussione di Fioretti, fermato in contrasto: la palla finisce sui piedi di Mancuso, che infila in modo chirurgico alla destra di Rossi. RADDOPPIO SAMB!

Fine secondo tempo. Ottima vittoria dei rossoblu, che – dopo un assedio di 56 minuti – riescono ad andare in vantaggio con Mancuso, e non mollano più. Il Teramo (molto rinunciatario) prova a reagire con un modulo più offensivo, ma – a parte qualche calcio piazzato, e il colpo di testa di Ilari – non minaccia mai la porta di Aridità.

No comments
Share:
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami