Santarcangelo-Samb 0-0, Aridità salva i rossoblu. Rileggi la diretta

La diretta di Santarcangelo-Sambenedettese

SANTARCANGELO – Siamo in diretta dallo stadio Valentino Mazzola di Santarcangelo dove, a partire dalle 18.30, i rossoblù di mister Ottavio Palladini proveranno a conquistare i tre punti dopo i due pareggi conseguiti in casa contro Albinoleffe e Modena. Il terreno di gioco, in erba, ha una dimensione di 105 X 65 metri e una capienza pari a 2610 posti. Freddo e nebbia non si sono fatti desiderare. Assente Franco Fedeli; a fare le sue veci il figlio Andrea.

Cliccando qui potrete conoscere la campagna acquisti del Santarcangelo. Cliccando qui avrete invece la possibilità di leggere l’analisi tattica dell’avversario a cura di Angelo Pisani. Cliccando qui infine troverete le dichiarazioni del tecnico della Samb rilasciate nel pomeriggio di ieri in conferenza stampa.

Una curiosità: sono tre gli incontri disputati a Santarcangelo dai rossoblù e tutti in serie D. Ottenendo due sconfitte ed un solo pareggio i rivieraschi non sono mai riusciti a fare bottino pieno in questo campo. Oggi sarà la volta buona?

La classifica

Pordenone (33), Reggiana (33), Venezia (33), Sambenedettese (29), Padova (29), Gubbio (28), Bassano (28), Parma (26), Feralpisalò (25), Albinoleffe (24), Santarcangelo (19), Sudtirol (18), Teramo (16), Ancona (17), Lumezzane (14), Fano (13), Maceratese -3 (13), Modena (12), Mantova (12), Forlì (10).

Iniziamo subito dalle formazioni

SANTARCANGELO: Nardi, Paramatti, Dalla Bona, Ungaro, Sirignano, Posocco, Gatto, Valentini, Carlini, Rossi, Cori, Merini. A disposizione: Gallanetta, Santini, Ronchi, Mancini, Cesaretti, Urso, Gulli, Ungharo, Alonzi, Maiorana, Gazzotti. Allenatore: Marcolini

SAMBENEDETTESE: Aridità, Di Filippo, Mori, Radi, N’Tow, Sabatino, Berardocco, Lulli, Di Massimo, Mancuso, Fioretti. A disposizione: Pegorin, Di Filippo, Zappacosta, Sorrentino, Tortolano, Pezzotti, Di Pasquale, Candellori, Mattia, Doua Bi, Vallocchia, Damonte. Allenatore: Palladini

ARBITRO: Luca Massimi di Termoli assistito da Leonardo De Palma e Michele Pizzi, anche loro appartenenti alla sezione di Termoli.

il-riscaldamento

La gara

Per la prima volta nel corso di questa stagione la Sambenedettese scende in campo con un 4-3-1-2. Una novità assoluta che vede la presenza di un trequartista (in questo caso Di Massimo) a ridosso delle due punte ravvicinate Fioretti e Mancuso. Scelta questa dettata dal fatto che nelle file del Santarcangelo mancheranno per squalifica due difensori fondamentali: Adorni e Oneto. Impossibile a questo punto per Palladini non tentare la carta.

In difesa torna di nuovo N’Tow sulla sinistra mentre il centrocampo può di nuovo contare sull’autorevole presenza di Luca Lulli, assente contro il Modena a causa di un’influenza. Tutto è pronto per il fischio di inizio.

Partiti

1′ I rossoblù, in maglia bianca, si fanno subito vedere con Mancuso che tenta un tiro ma è troppo debole. Nessuna fatica per l’estremo difensore avversario;

4′ Brivido per i ragazzi di mister Palladini. Santarcangelo vicinissimo al gol con Valentini che supera Aridità con un pallonetto ma Di Filippo ha i nervi saldi e salva tutto;

10′ Ancora una volta il Santarcangelo prova ad aggredire i rossoblù. Cori compie un’insidiosa girata in area di rigore ma c’è Radi a spazzare via;

10′ Ammonito Lulli per fallo su Ungaro. Punizione per i casalinghi. Batte Dalla Bona che cerca i suoi compagni ma Aridità spicca il volo e ha la meglio su tutti;

12′ Primo corner per la Samb. Batte Berardocco ma i difensori avversari fanno muro;

19′ Fallo di Lulli, punizione, batte Dalla Bona. I romagnoli tentano uno schema che si rivela fallimentare;

20′ Occasione per Di Massimo che calcia dal limite ma sfiora il palo;

22′ Gioco fermo, Ungaro è a terra e viene soccorso dai sanitari. Nel frattempo mister Palladini guarda i suoi dalla panchina. Sembra pacato;

27′ Lulli perde palla a centrocampo, Cori si avvicina e tenta un tiro che viene respinto dalla schiena di Mori. A recuperare palla è Valentini che calcia al volo ma Aridità si fa trovare pronto;

28′ Secondo corner per i rossoblù il cui epilogo viene descritto da un gran tiro di Lulli che non centra la porta;

32′ Fioretti tenta una girata e calcia rasoterra. Il tiro è centrale e Nardi non ha alcun problema a recuperare il pallone;

40′ Punizione per i casalinghi. Tocco di Dalla Bona per Ungaro che intercetta Merini. Quest’ultimo tira una sassata ma Aridità è bravissimo a dire di no. Per la seconda volta in questa partita i rossoblù sono salvi;

44′ Ammonito Mori;

45′ Fallo di N’Tow dal limite su Merini. Il momento è teso. Ungaro calcia una super punizione e anche questa volta Aridità compie la magia;

45′ Il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi. Fine primo tempo;

Ore 19.31. Le squadre rientrano in campo. Nessun cambio effettuato in entrambe le squadre. Inizio secondo tempo

4′ Corner per il Santarcangelo. In area di rigore si crea un parapiglia ma nulla di fatto;

7′ Ammonito Valentini per fallo su N’Tow;

8′ Altro angolo per i romagnoli. Radi spazza all’indietro di testa;

10′ Mancuso ottiene l’angolo. Di Massimo controlla, passa a Lulli che calcia ma la sfera viene deviata. Grande chance per la Samb con Berardocco che recupera e calcia benissimo sfiorando la traversa. Questa è la prima, vera occasione per i rossoblù;

12′ Ammonito Di Filippo;

13′ Prima sostituzione per i rossoblù. Dentro Sorrentino per Di Massimo;

18′ Mancuso accelera e serve un ottimo assist a Sabatino che scaglia una freccia di ghiaccio. Il tiro è alto ma l’azione è da infiocchettare;

18′ Il ritmo della gara si fa sempre più incalzante con i rossoblù decisamente più aggressivi e motivati;

29′ Primo cambio per il Santarcangelo. Esce Merini per Cesaretti;

30′ Angolo per i ragazzi di Marcolini. Mori rovina i piani e spazza via;

31′ Il direttore di gara assegna un rigore al Santarcangelo. Disimpegno di Sabatino poco brillante;

34′ MIRACOLO DI ARIDITA’ CHE COMPIE UNA PARATA PAZZESCA SU TIRO DI DALLA BONA. Risultato invariato: Santarcangelo 0 – Sambenedettese 0

36′ Ammonito Radi;

40′ Punizione per la Samb. Berardocco guarda la porta. Contatto in area ma il direttore di gara lascia proseguire il gioco;

41′ Esce Berardocco entra Damonte. Nel frattempo la nebbia si fa sempre più fitta;

45′ Ultimo cambio per i rossoblù. Entra Tortolano esce Fioretti. Il centravanti ha disputato una gara di sacrificio;

48′ Fine secondo tempo. Gara ricca di episodi importanti ma entrambe le squadre tornano a casa con un solo punto. La Sambenedettese va a + 30 e mantiene il quarto posto.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami