Associazione Noi Samb: Restiamo uniti

Le parole del presidente dell’Associazione Noi Samb, Guido Barra


La sconfitta subìta contro il Padova brucia. Brucia alla società, brucia allo staff tecnico, brucia ai giocatori e brucia ai tifosi. Quella rete siglata al 79′ da Cappelletti rappresenta un boccone bloccato nell’esofago. Occorrerebbe effettuare la manovra di Heimlich per evitare il soffocamento. In questo momento difficile, l’Associazione – nella figura del presidente Guido Barra – ha voluto esprimere il suo supporto.

“Questo momento si supera restando uniti. Per fare questo sarebbe opportuno concentrarci sui nostri punti di forza. Abbiamo una società solida e ambiziosa, una tifoseria pazzesca, una squadra composta da elementi in grado di regalare emozioni, un allenatore che ha voglia di fare bene. Abbiamo tutte le carte in regola per essere ottimisti. Ora, considerato che sono state disputate solo quattro partite, non c’è spazio per il disfattismo. Chi va allo stadio – ha proseguito –  ha tutto il diritto di commentare una gara e di esprimere pareri in merito alle scelte tecniche. L’alimentare polemiche o tensioni, però, è un’altra cosa”.

“Ieri abbiamo capito ancora una volta che il calcio, proprio come la matematica, non è un opinione. Se in campo crei più occasioni rispetto all’avversario non è detto che i tre punti siano automatici. Questo non lo scopriamo di certo adesso, ma a volte è bene ricordarlo. La prestazione del Padova, prima grande deputata alla vittoria finale, non è stata migliore rispetto a quella della Sambenedettese, anzi. Lo stesso Bisoli ha dichiarato con onestà che un pareggio sarebbe stato più giusto. Bisognerebbe ripartire dalla convinzione che i mezzi per disputare un campionato da protagonisti li abbiamo”.

L’incontro di domenica è servito a sottolineare un altro importante aspetto: “Abbiamo giocato con ragazzi giovanissimi. Ragazzi in grado di tenere botta ad una squadra di grandi nomi. L’obiettivo primario della società è quello di coltivare talenti. Questo, dopo tanti anni, sta accadendo e noi non possiamo che esserne soddisfatti”.

Piena fiducia nel progetto societario: “Da parte dell’Associazione sicuramente – ha concluso Barra – la Samb ha bisogno di tutti, soprattutto nei periodi meno brillanti. Da un anno stiamo organizzando pullman per accompagnare i tifosi in trasferta. Questo è il momento di esserci”.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami