Fermana-Samb 1-0, salta il generatore, partita sospesa

Tutto quello che c’è da sapere sulla partita dei rossoblu. Dalle 20.30 la diretta live


Decisa già dallo scorso 11 agosto, nell’ultima settimana Fermana-Samb ha avuto una vita travagliatissima. Dai dubbi sull’orario (20.30, no, 18.30; anzi, 20.30) a quelli sull’agibilità del campo (verificata solo giovedì), fino ai problemi sulla sicurezza della trasferta. Una volta partita la vendita, i rossoblu hanno impiegato poche ore a polverizzare i 700 biglietti, certi di dare – a questa domenica – un lieto fine.

Moriero non si è nascosto: “Si va per vincere“. Ci sono anche gli avversari, però; la Fermana di Destro, che viene da un trionfo indiscusso in Serie D, ha avuto un mercato a due facce, rinnovando rinnovato parte della squadra dello scorso anno per aggiungere puntelli di esperienza. Nell’ultima giornata di mercato i canarini hanno trovato Lupoli e Sansovini, pronti a rintuzzare l’attacco già dalla sfida di oggi.

Fermana-Samb, le formazioni

FERMANA (4-3-3) Valentini; Iotti, Comotto, Gennari, Sperotto; Misin, Grieco, Urbinati; Petrucci, Cremona, D’Angelo A disp. Ginestra, Bachir, Forò, Ferrante, Gasperi, Franchini, Clemente, Sansovini, Ciarmela, Da Silva, Benassi, Lupoli All. Destro

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Aridità; Rapisarda, Conson, Patti, Tomi; Gelonese, Bacinovic, Vallocchia; Troianiello, Miracoli, Esposito A disp. Pegorin, Mattia, Miceli, Di Massimo, Bove, Sorrentino, Di Pasquale, Demofonti, Candellori, Valente, Di Cecco, Damonte All. Moriero

Fermana-Samb, primo tempo

Questa diretta andrà in onda con 7 minuti di ritardo per venire incontro alle ridotte capacità organizzative della Fermana Calcio. Più tardi i dettagli.

3′ Punizione della Fermana con Petrucci, che prova il tiro cross verso la porta: Aridità smanaccia e la palla sbatte sulla traversa, finendo nelle grinfie di un giocatore di casa; altra deviazione e palla in corner.

In questa fase Vallocchia sta giocando stabilmente da mezzala sinistra, con Bacinovic in mezzo e Gelonese a destra. Piccola annorazione: Il coro più gettonato della curva ospite mette in dubbio la castità della madre del numero 7 canarino, che molti ricordano per la celeberrima Samb-Monticelli di due anni fa. 

13′ Esposito riceve al limite, rientra sul destro e prova il tiro: alto.

17′ Vallocchia salta due avversari sulla sinistra e crossa in mezzo: Sperotto respinge.

22′ Petrucci riceve sulla fascia e rientra sul sinstro, cercando il tiro: palla sull’esterno della rete.

25′ Infiltrazione della Fermana sulla trequarti e palla in orizzontale per Cremona, che controlla e spara un gran destro: la palla sbatte sulla parte bassa della traversa, rimbalza sulla schiena di Aridità e finisce in rete. Vantaggio Fermana!

27′ Errore in costruzione della Fermana e recupero di Troianiello, che mette Vallocchia a tu per tu col portiere: il centrocampista prova a piazzare, ma Valentini copre bene e salva.

31′ Al Bruno Recchioni saltano le luci del campo, forse a causa di un corto circuito. Alla destra della nostra postazione, a fianco il settore ospiti, si è alzata una grossa fumata bianca. Non essendo in Vaticano, il segnale non sembra essere beneaugurante.

Lo speaker dello stadio ci informa di un principio di incendio al generatore. I vigili del lavoro sono al lavoro, ma una risoluzione veloce sembra abbastanza difficile.

Al momento le possibilità sono due: recupero della gara a partire dal 32esimo (con le stesse formazioni), o vittoria al tavolino per i rossoblu. Questa soluzione è possibile solo in caso si riscontri l’oggettiva colpa della Fermana nel malfunzionamento del generatore. Generatore che, lo ricordiamo, era stato testato pochi giorni fa.

21.13 I giocatori rientrano negli spogliatoi. Sulla tribuna stampa è presente anche l’assessore Pierluigi Tassotti, che dentro di sé starà gongolando per l’impianto di illuminazione al Riviera.

21.17 L’annuncio è arrivato: il generatore non è recuperabile, partita sospesa.

Arrivano altri dettagli: a quanto pare c’è stato un incendio al quadro elettrico esterno al generatore. L’impianto, lo ricordiamo, era stato controllato lo scorso giovedì.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami