Fermana-Samb 1-0, salta il generatore, partita sospesa

Tutto quello che c’è da sapere sulla partita dei rossoblu. Dalle 20.30 la diretta live


Decisa già dallo scorso 11 agosto, nell’ultima settimana Fermana-Samb ha avuto una vita travagliatissima. Dai dubbi sull’orario (20.30, no, 18.30; anzi, 20.30) a quelli sull’agibilità del campo (verificata solo giovedì), fino ai problemi sulla sicurezza della trasferta. Una volta partita la vendita, i rossoblu hanno impiegato poche ore a polverizzare i 700 biglietti, certi di dare – a questa domenica – un lieto fine.

Moriero non si è nascosto: “Si va per vincere“. Ci sono anche gli avversari, però; la Fermana di Destro, che viene da un trionfo indiscusso in Serie D, ha avuto un mercato a due facce, rinnovando rinnovato parte della squadra dello scorso anno per aggiungere puntelli di esperienza. Nell’ultima giornata di mercato i canarini hanno trovato Lupoli e Sansovini, pronti a rintuzzare l’attacco già dalla sfida di oggi.

Fermana-Samb, le formazioni

FERMANA (4-3-3) Valentini; Iotti, Comotto, Gennari, Sperotto; Misin, Grieco, Urbinati; Petrucci, Cremona, D’Angelo A disp. Ginestra, Bachir, Forò, Ferrante, Gasperi, Franchini, Clemente, Sansovini, Ciarmela, Da Silva, Benassi, Lupoli All. Destro

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Aridità; Rapisarda, Conson, Patti, Tomi; Gelonese, Bacinovic, Vallocchia; Troianiello, Miracoli, Esposito A disp. Pegorin, Mattia, Miceli, Di Massimo, Bove, Sorrentino, Di Pasquale, Demofonti, Candellori, Valente, Di Cecco, Damonte All. Moriero

Fermana-Samb, primo tempo

Questa diretta andrà in onda con 7 minuti di ritardo per venire incontro alle ridotte capacità organizzative della Fermana Calcio. Più tardi i dettagli.

3′ Punizione della Fermana con Petrucci, che prova il tiro cross verso la porta: Aridità smanaccia e la palla sbatte sulla traversa, finendo nelle grinfie di un giocatore di casa; altra deviazione e palla in corner.

In questa fase Vallocchia sta giocando stabilmente da mezzala sinistra, con Bacinovic in mezzo e Gelonese a destra. Piccola annorazione: Il coro più gettonato della curva ospite mette in dubbio la castità della madre del numero 7 canarino, che molti ricordano per la celeberrima Samb-Monticelli di due anni fa. 

13′ Esposito riceve al limite, rientra sul destro e prova il tiro: alto.

17′ Vallocchia salta due avversari sulla sinistra e crossa in mezzo: Sperotto respinge.

22′ Petrucci riceve sulla fascia e rientra sul sinstro, cercando il tiro: palla sull’esterno della rete.

25′ Infiltrazione della Fermana sulla trequarti e palla in orizzontale per Cremona, che controlla e spara un gran destro: la palla sbatte sulla parte bassa della traversa, rimbalza sulla schiena di Aridità e finisce in rete. Vantaggio Fermana!

27′ Errore in costruzione della Fermana e recupero di Troianiello, che mette Vallocchia a tu per tu col portiere: il centrocampista prova a piazzare, ma Valentini copre bene e salva.

31′ Al Bruno Recchioni saltano le luci del campo, forse a causa di un corto circuito. Alla destra della nostra postazione, a fianco il settore ospiti, si è alzata una grossa fumata bianca. Non essendo in Vaticano, il segnale non sembra essere beneaugurante.

Lo speaker dello stadio ci informa di un principio di incendio al generatore. I vigili del lavoro sono al lavoro, ma una risoluzione veloce sembra abbastanza difficile.

Al momento le possibilità sono due: recupero della gara a partire dal 32esimo (con le stesse formazioni), o vittoria al tavolino per i rossoblu. Questa soluzione è possibile solo in caso si riscontri l’oggettiva colpa della Fermana nel malfunzionamento del generatore. Generatore che, lo ricordiamo, era stato testato pochi giorni fa.

21.13 I giocatori rientrano negli spogliatoi. Sulla tribuna stampa è presente anche l’assessore Pierluigi Tassotti, che dentro di sé starà gongolando per l’impianto di illuminazione al Riviera.

21.17 L’annuncio è arrivato: il generatore non è recuperabile, partita sospesa.

Arrivano altri dettagli: a quanto pare c’è stato un incendio al quadro elettrico esterno al generatore. L’impianto, lo ricordiamo, era stato controllato lo scorso giovedì.

No comments

Commenta

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments