Il Festival Bizzarri si presenta: documentari e ospiti illustri per parlare di calcio

Libero Bizzarri

La conferenza stampa di presentazione del 25^ Premio Libero Bizzarri, che anche quest’anno sarà dedicato al calcio


La sala consiliare del Comune di San Benedetto del Tronto ha ospitato la presentazione ufficiale del 25^ Premio Libero Bizzarri. La conferenza stampa ha visto la presenza dei giornalisti locali oltre alle realtà del territorio che hanno collaborato alla realizzazione del Festival del Documentario: l’Associazione Noi Samb, l’asd Stella del Mare, l’Unione Rugby San Benedetto del Tronto e la Sambenedettese Beach Soccer.

Sono intervenuti in conferenza la Presidente della “Fondazione Libero Bizzarri” Maria Pia Silla, gli Assessori del Comune di San Benedetto Annalisa Ruggieri, Pierluigi Tassotti ed Emanuela Carboni; l’Assessore di Acquasanta Terme Alessandro Cortellesi, oltre a  Maurizio Compagnoni, Giorgio Mataloni, Enzo Eusebi e l’organizzatrice Francesco Romana Vagnoni. L’autore dell’intervento finale è stato il dott. Iacoponi, dirigente dell’Asd Stella del Mare che ha sottolineato l’importanza del calcio dal punto di vista terapeutico.

Il Presidente della Fondazione, Maria Pia Silla, ha enunciato i motivi per cui il Festival del Documentario, per il secondo anno consecutivo, ha scelto di parlare del tema calcio: “Il Festival non si limiterà a parlare di calcio con la presenza di grandi ospiti: l’obiettivo è quello di osservare, analizzare, discutere il mondo del pallone attraverso le sue sfumature sociali, culturali e come strumento di terapia per tanti ragazzi con problemi fisici e mentali”.

Grande soddisfazione è stata manifestata dagli Assessori del Comune di San Benedetto: Ruggieri, Tassotti e Carboni hanno sottolineato l’importanza di un evento culturale che in 25 anni ha dato un apporto fondamentale alla cultura cittadina e hanno applaudito alla capacità del Bizzarri di rinnovarsi e  coinvolgere realtà locali e assessorati differenti per garantire un livello qualitativo sempre maggiore.

L’organizzatrice Francesca Romana Vagnoni, infine, ha presentato nel dettaglio il ricco programma del 25^ Premio Libero Bizzarri. Dopo l’inaugurazione ufficiale, che si svolgerà ad Arquata del Tronto in data 29 luglio, l’evento tornerà nella tradizionale casa della Palazzina Azzurra. Ogni serata declinerà un tema differente, con ospiti importanti come Arrigo Sacchi (30 luglio), Franco Causio e Josè Altafini (1 agosto), Gianluca Arcopinto (2 agosto), Katia Serra e Lara Laterza (4 agosto). Fondamentale, inoltre, l’apporto dei giornalisti Sky Maurizio Compagnoni e Paolo Ghisoni, che accompagneranno l’intero Festival alternandosi nella conduzione delle serate insieme a Giorgio Mataloni e Andrea Fioravanti.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami