Samb, accordo annuale con l’Agraria per i campi d’allenamento

Incontro tra Sambenedettese e comune

La sinergia con l’Agraria Club permetterà alla Sambenedettese Calcio di avere 3 campi da gioco per allenarsi


Dopo mesi passati a discutere di Zona Brancadoro e Ballarin, la Sambenedettese ha trovato un nuovo quartier generale nel quartiere Agraria. Il club rossoblu, grazie all’azione di trait d’union compiuta dall’amministrazione comunale, ha siglato un accordo annuale con l’Agraria Club per l’utilizzo delle sue strutture: un campo da 11, un campo da calciotto e uno da calcetto a totale disposizione della società di Fedeli.

L’amministrazione comunale ha ufficializzato l’accordo nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso il Comune alla presenza del Sindaco Piunti, dell’Assessore allo Sport Tassotti, del direttore generale rossoblu Andrea Gianni e del Presidente dell’Agraria Club Pierantozzi. Ad aprire le danze è il primo cittadino, che sottolinea come questo accordo sia: “Una prima risposta alle necessità della nostra beneamata. Grazie alla disponibilità dell’Agraria Club possiamo dare una prima risposta alle richieste d’aiuto di Fedeli, non ancora definitiva, ma è un inizio.  La famiglia Fedeli ha dimostrato professionalità e attaccamento al territorio, noi abbiamo fatto la nostra parte per garantire una soluzione immediata al problema della mancanza di strutture. La nostra è stata un azione di raccordo tra la Sambenedettese Calcio e una realtà del territorio come l’Agraria Club”.

La parola passa all’Assessore Tassotti: “Ci tengo a ringraziare l’Associazione Agraria Club perché ha dato immediata disponibilità all’accordo che poi il nostro ufficio sport ha ratificato. Per me si tratta di un ottimo binomio: faremo un anno di prova di sinergia e tireremo le somme a fine stagione sportiva, sperando che il connubio porti bene a entrambe le società. Ringraziamo anche il Porto d’Ascoli che metterà a disposizione l’erba rigenerata per poter cambiare il manto erboso del campo da calcetto e di quello a 11. Entro la fine dell’anno, inoltre, provvederemo a rinnovare la convenzione della Sambenedettese per l’utilizzo del Riviera delle Palme su una base pluriennale. Finora il rinnovo è sempre stato annuale, ma vogliamo compiere un ulteriore passo nel segno della programmazione”.

Alla domanda se la convenzione pluriennale possa valere anche in caso di cambio di proprietà della Samb, risponde prontamente il Sindaco Piunti: “Fino a quando ci sarò io il Presidente della Samb sarà Franco Fedeli”.

Anche il direttore generale della Samb,Andrea Gianni, ha voluto commentare l’accordo annuale: “L’amministrazione comunale ha sempre manifestato la vicinanza alla Sambenedettese Calcio, ringrazio l’Assessore Tassotti e il dirigente Alessandro Amadio per il lavoro svolto. Ringraziamo l’Agraria Club perché ci mette a disposizione una struttura già utilizzabile e in ottime condizioni. Ci sarà una sinergia con i loro tesserati, perché chi di loro vorrà potrà entrare a far parte della Sambenedettese Calcio. Porremo le radici sia come prima squadra che come scuola calcio in questo nostro nuovo quartier generale. Quest’anno avremo finalmente un impianto a nostra disposizione: non saremo più itineranti. Il 70-80% delle nostre necessità organizzative saranno accontentate dalle strutture dell’Agraria Club”.

N.d.r: Il restante 20-30% è rappresentato dalle attività delle squadre nazionali del settore giovanili, che dovranno necessariamente giocare le partite ufficiali in un campo che rispetti le regole federali. Molto probabilmente, dunque, sarà rinnovato l’accordo con il Campo Europa per ospitare Giovanissimi, Allievi e Berretti nazionali.

Felice dell’accordo ottenuto anche il Presidente dell’Agraria Club Pierantozzi: “Ci siamo predisposti per aiutare la Sambenedettese e siamo soddisfatti dell’accordo. I nostri ragazzi della scuola calcio e del settore giovanile, se vorranno, potranno iscriversi alla Sambenedettese Calcio, mentre noi manterremo la prima squadra”.

In chiusura, il Sindaco Piunti risponde a una domanda sull’accantonamento dei progetti riguardanti il Ballarin. “Noi come Amministrazione abbiamo voluto risolvere immediatamente il problema della mancanza di un campo d’allenamento e con l’Agraria abbiamo risolto tale urgenza. Per il futuro non teniamo chiusa nessuna porta”.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami