Il punto sulla 12^ giornata del Girone B

Serie C girone B

La Fermana torna a vincere ed è sola al comando del Girone B di Serie C


Nel turno in cui la Samb riesce a fermare una lanciatissima Feralpisalò, molte altre squadre impegnate nella lotta per la salvezza muovono la classifica con risultati importanti. L’Albinoleffe strappa il primo successo stagionale con un 2-0 all’inglese contro il Renate: le marcature di Ruffini e Kouko sono ossigeno puro per la squadra di Massimiliano Alvini, che lascia alle Pantere Nerazzurre l’ultimo posto in classifica. Vittoria fondamentale anche per la Virtus Vecomp Verona che, con lo stesso risultato, batte il Teramo. Tra le mura amiche, i veronesi passano a 10 minuti dalla fine con Manarin e in pieno recupero sigillano la vittoria con Grbac.

Un buon pari, invece, per il Rimini di Leo Acori che esce indenne dal derby contro il Ravenna. I giallorossi spingono ma si infrangono sul muro eretto dai riminesi: spartendosi la posta in gioco, il Ravenna resta in zona playoff mentre il Rimini si mantiene ad una distanza minima dalle sabbie mobili dei playout. In coabitazione con i biancorossi – a quota 12 punti – ci sono Gubbio e Giana Erminio, che nell’ultimo turno si sono accontentati di un pareggio. In terra umbra accade tutto a cavallo dell’intervallo: la squadra di Gorgonzola si porta in vantaggio con Iovine, ma a inizio ripresa Plescia risponde per gli eugubini.

Sprofonda al penultimo posto il Fano. Nel derby marchigiano, i granata vengono sopraffatti dalla Fermana dopo un primo tempo di sola marca gialloblu. La squadra di Destro si porta sul doppio vantaggio con le firme d’autore di Lupoli e Giandonato, mentre a nulla serve il gol della bandiera di Konatè. Con questi 3 punti i “canarini” si confermano la grande outsider di questo inizio di stagione, si riscattano immediatamente dopo lo stop della precedente giornata e si portano da soli in vetta alla classifica.

La Triestina, infatti, gioca bene ma non va oltre l’1-1 in casa nel big match contro il Vicenza. Gli alabardati si portano in vantaggio con Procaccio, ma vengono ripresi dal grande ex di turno, Rachid Arma, al quinto gol stagionale. Pareggio sorprendente, invece, tra Imolese e Ternana: i padroni di casa riescono nell’impresa di bloccare la squadra di De Canio mantenendo la rete inviolata. Gli umbri mantengono l’incredibile andamento di 19 punti in 9 gare, l’Imolese si gode il sesto posto in classifica.

Perdono ancora due delle grandi delusioni di questa stagione. Il Monza viene sconfitto dal Pordenone, che va a segno con gli attaccanti Candellone e Magnaghi. L’allenatore Brocchi commenta il terzo stop consecutivo in casa parlando di “timore del giocare al ‘Brianteo’“, tuttavia i brianzoli sembrano non aver assimilato al meglio il cambio di società e il notevole incremento di attenzioni (e pressione) ricadute sui biancorossi. Chi non sa più vincere è il Sudtirol, chiamata a interrompere il momento negativo contro la Vis Pesaro, ma punito da una rete di Abou Diop a tempo scaduto. La squadra tirolese aveva iniziato la stagione con l’ambizione di lottare per i primi posti ma, dopo un inizio folgorante, deve momentaneamente preoccuparsi di restare in zona playoff.

Serie C Girone B: i risultati della 12^ giornata

  • Sambenedettese – Feralpisalò 2-0
  • Monza – Pordenone 0-2
  • Triestina – Vicenza 1-1
  • Albinoleffe – Renate 2-0
  • Virtus Verona – Teramo 2-0
  • Sudtirol – Vis Pesaro 0-1
  • Imolese – Ternana 0-0
  • Ravenna – Rimini 0-0
  • Fermana – Fano 2-1
  • Gubbio – Giana Erminio 1-1
No comments
Share:
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami