Samb-Feralpisalò 2-0, Rapisarda e Stanco firmano una grande vittoria

Samb-Feralpisalò diretta

A partire dalle 14.30 la diretta di Samb-Feralpisalò, 12^ giornata del girone b di Serie C


È stata una settimana concitata, per i rossoblu: dopo la sconfitta di Vicenza è arrivata la lettera – dura ma corretta – della Curva per il presidente Fedeli, che ha risposto poche ore dopo con parole concilianti, cercando di focalizzare l’attenzione di tutta la piazza verso la gara contro la Feralpisalò.

L’avvicinamento alla partita si è complicato nei giorni scorsi, quando l’improvvisa (ma inevitabile) demolizione della tribuna ovest ha riportato l’attenzione sul Ballarin, abbandonato nonostante i moniti degli ex giocatori rossoblu e le iniziative della tifoseria. In questo momento, in Curva c’è un solo striscione: “LA STORIA NON SI DEMOLISCE!”. Il primo coro è esplicativo: “Non si tocca il Ballarin”

In uno dei momenti più delicati della recente storia Sambenedettese – da tutti i punti di vista – gli uomini di Roselli hanno il compito di riportare un po’ di serenità con un risultato positivo. Missione non facile, perché di fronte c’è la Feralpisalò di Toscano, una delle favorite del campionato.


Samb-Feralpisalò, le formazioni

SAMBENEDETTESE (3-5-2) Pegorin; Zaffagnini, Biondi, Di Pasquale; Rapisarda, Rocchi (71′ Ilari), Gelonese, Signori (80′ Gemignani), Cecchini; Calderini (83′ Di Massimo), Stanco A disp. Sala, Miceli, Kernezo, Islamaj, De Paoli, Minnozzi All. Roselli

FERALPISALÒ (3-4-1-2) De Lucia; Legati, Dametto, P. Marchi; Corsinelli (61′ Mordini), Scarsella, Pesce, Parodi (61′ Caracciolo); Guerra (70′ Tantardini); Ferretti, M. Marchi A disp. Livieri, Ambro, Vita, Magnino, Martin, Canini, Libera, Tantardini, Moraschi All. Toscano

TERNA Arbitra Riccardo Annaloro di Collegno, coadiuvato dagli assistenti J. I. Kamal Ramy (Torino) ed E. Daisuke Yoshikawa (Roma)

MARCATORI 10′ Rapisarda, 68′ Stanco

NOTE Ammoniti: Rapisarda (S), Calderini (S), Pesce (S) Espulsi: P. Marchi (F)


Samb-Feralpisalò, primo tempo

Roselli conferma in blocco il 3-5-2 delle ultime settimane, preferendo Pegorin e Rocchi ai recuperati Sala e Ilari (che si accomodano in panchina). Dall’altra parte Toscano sceglie il tridente, probabilmente per mettere più pressione possibile ai tre della retroguardia rossoblu. Guerra parte alle spalle di Marchi e Ferretti, ma – a seconda dei momenti – ricompone la linea a tre. 

8′ Dopo diversi minuti di equilibrio, la Samb inizia a farsi vedere in avanti. Rapisarda perde palla sul lato corto dell’area, ma riesce a riprendersi palla subito; l’esterno scambia con Signori e prova il destro, ma De Lucia riesce a respingere.

10′ Palla sulla destra per Rapisarda, che mette dentro per Rocchi; il centrocampista (coperto) fa il velo per la conclusione di Signori, intercettata da un difensore.

10′ Rimessa laterale per la Samb, con Cecchini che scambia con Signori e cerca subito il cross in mezzo: sul tocco di Stanco arriva come un treno Rapisarda, che di testa spiazza De Lucia. VANTAGGIO SAMB! 

12′ La Feralpi prova subito la reazione: palla sulla fascia per Parodi, che prova il cross in mezzo: blocca Pegorin.

20′ Lancio di Zaffagnini per Calderini, che riesce a far arrivare palla a Signori al limite dell’area. Il centrocampista prova a servire Stanco con un colpo di testa, senza fortuna.

23′ Lo scambio tra Stanco e Rapisarda libera la verticalizzazione per Calderini, che parte sul filo del fuorigioco, guadagna il fondo e mette in mezzo: Legati salva.

29′ Angolo di Ferretti, allontanato da Zaffagnini; sulla fascia opposta la Feralpisalò recupera e rimette dentro: Scarsella anticipa tutti, ma manda alto.

31′ Punizione dalla trequarti di Cecchini: bel cross in mezzo, Scarsella chiude in corner. Sull’angolo qualche rischio per De Lucia, che blocca in due tempi.

35′ La Feralpisalò sta giocando in modo molto frenetico, ma quando riesce ad azzeccare la giocata è pericolosissima. Palla in verticale per Ferretti, che fa da sponda per la sovrapposizione interna di Parodi; l’esterno si infila dentro l’area di rigore e prova a piazzare il destro sul secondo palo: palla fuori di un soffio.

Finora grande prestazione dei tre centrali rossoblu, che – pur rischiando spesso l’anticipo – hanno concesso pochissimo. La solidità della Samb in transizione parte dal loro lavoro.

42′ Palla sulla destra per Corsinelli, che mette in mezzo: Di Pasquale anticipa Marchi, e Signori blocca il successivo tentativo di Ferretti.

45’+1 Parodi riceve sul fondo e mette una grandissima palla per Scarsella, che sbaglia completamente la conclusione. Occasione clamorosa, proprio nel finale.

Fine primo tempo. Dopo alcuni minuti tiratissimi i rossoblu giocano due minuti di fuoco, chiusi con il gol di Rapisarda. Una volta in vantaggio i rossoblu non fanno l’errore di accontentarsi, pressando alto la Feralpisalò anche a costo di rischiare qualcosa in transizione. L’ottima prestazione dei tre centrali limita i gardesani, che però – quando trovano spazi – si dimostrano pericolosissimi. Il vantaggio è resistito fino all’intervallo, ma per la ripresa servirà qualcosa in più.


Samb-Feralpisalò, secondo tempo

47′ Lungo possesso della Samb sulla sinistra, iniziato con la solita sponda di Stanco per Cecchini; dopo alcuni scambi Signori cerca il cambio gioco per Rapisarda, ben controllato da Marchi (che si rifugia in corner). Sull’angolo contropiede pericoloso della Feralpi, che perde il momento a causa del cross mal calibrato di Parodi; sulla fascia opposta Ferretti recupera e prova il destro, ma spara lontano dalla porta.

51′ Scarsella serve in verticale per l’inserimento di Pesce, che controlla sul lato corto dell’area di rigore e serve Marchi, fermato da Biondi.

54′ Recupero della Feralpi a centrocampo e palla per Scarsella, che cerca subito il cambio gioco verso Parodi; in un primo momento l’esterno vince il duello con Rapisarda, che rinviene sul pallone guadagnando anche la punizione.

57′ Palla in verticale per Calderini, che di tacco trova una traiettoria interessantissima per il taglio di Stanco; l’attaccante – chiuso tra la copertura di Legati e l’uscita di De Lucia – non riesce a controllare.

59′ Il cross di Signori per Stanco finisce nelle braccia di De Lucia, che prova subito il rilancio. Gelonese recupera e serve Rocchi, che salta due avversari e appoggia a Stanco (solo al limite dell’area). Sullo stop dell’attaccante arriva come un treno Signori, che prova il destro: respinge De Lucia.

61′ Doppio cambio per gli ospiti: fuori Corsinelli e Parodi per Mordini e Caracciolo. Ora la Feralpisalò passa al 4-2-4, con Legati e Mordini terzini, Ferretti e Guerra esterni, Caracciolo e Marchi attaccanti centrali.

62′ Uscita a vuoto di Pegorin sull’angolo della Feralpisalò: Legati, alle sue spalle, non riesce ad approfittarne. Brivido per i rossoblu.

66′ Recupero di Zaffagnini e palla in verticale per Rapisarda, che con un tocco di esterno supera P. Marchi, che lo atterra. Secondo giallo, Feralpisalò in dieci.

68′ Cecchini arriva sulla trequarti e appoggia in verticale per Calderini, che attira due avversari e serve largo per la diacesa di Signori; il cross del centrocampista arriva proprio a Cecchini, che prova il tiro: De Lucia devia con l’aiuto del palo, ma non può nulla sulla ribattuta di Stanco. Stanco. RADDOPPIO SAMB!

70′ Ora Toscano è costretto a ridare equilibrio: dentro Guerra per Tantardini, in quello che sarà un 4-2-3. Pochi minuti dopo primo cambio per la Samb: fuori un applauditissimo Rocchi per Ilari.

76′ Rimessa laterale di Rapisarda per Calderini, che sguscia sul fondo e mette una grandissima palla per Stanco: l’attaccante arriva sulla palla in allungo, ma manda alto sulla traversa. Occasione clamorosa per chiudere la partita.

79′ Caracciolo riceve sul semispazio di destra, evita Cecchini e prova il cross in mezzo: sul secondo palo arriva Scarsella, anticipato da Rapisarda.

80′ Fuori Signori per Gemignani, che andrà a fare la mezzala sinistra (con Ilari a destra)

82′ Pesce raccoglie una respinta corta e prova a mettere in area; Bondi svirgola i rinvio, ma Pegorin – in uscita alta – evita ulteriori problemi.

83′ Dentro Di Massimo per Calderini. Tatticamente non cambia nulla. Ultimo cambio per i rossoblu, alla terza interruzione.

85′ Palla in verticale per Stanco, che fa una sponda perfetta per Di Massimo; l’attaccante sbuca alle spalle della difesa e prova il destro, trovando la risposta di De Lucia; sulla palla torna l’attaccante, che mette dentro per Stanco – atterrato dalla scivolata di Pesce (ammonito).

86′ Dopo l’assegnazione del rigore Di Massimo prende la palla in mano e non la molla più, ottenendo da Stanco la chance di battere il rigore. Dal dischetto l’attaccante prova il destro a incrociare, ma De Lucia intuisce e respinge. Si resta sul 2 a 0.

Fine secondo tempo. Grandissima vittoria dei rossoblu, autori di una prestazione coraggiosa, intelligente e aggressiva. Nonostante qualche occasione concessa la partita non è mai sembrata in discussione: il 2 a 0 premia la prestazione, e chiude al meglio una settimana molto difficile.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami