Il punto sulla 17^ giornata del Girone B

17 giornata serie c

Il Pordenone vince e tenta la prima fuga, sempre più in crisi Feralpi e Vicenza: i risultati del 17^ turno della Serie C,  Girone B


A due gare dal giro di boa, il Girone B registra il primo tentativo di fuga stagionale. Protagonista è il Pordenone di Attilio Tesser, che si avvicina alle feste natalizie forte di 4 vittorie in 5 partite e ben 6 lunghezze di distanza dall’inseguitrice Triestina. Nell’ultimo turno, i ramarri hanno avuto la meglio sul Gubbio grazie al ritorno al gol del veterano Berrettoni, che gonfia la rete dopo 9 minuti: i neroverdi mostrano la solita solidità e amministrano il vantaggio fino al triplice fischio.

Al secondo posto c’è la Triestina, che festeggia al meglio il centenario con una vittoria meritata contro la Feralpisalò. Gli alabardati dominano dal primo all’ultimo minuto nonostante l’uomo in meno per l’espulsione di Granoche, passano in vantaggio con un eurogol di Steffè e raddoppiano nella ripresa con Petrella. Per la Feralpisalò si tratta della terza sconfitta consecutiva: un trend nerissimo che mette in bilico la panchina di Toscano e costringe i “Leoni del Garda” a non poter sbagliare nel prossimo turno casalingo contro il Renate. Le pantere nerazzurre cadono tra le mura amiche contro il Sudtirol e restano al penultimo posto in classifica: decisivo il rigore trasformato da Luca Berardocco, che permette ai biancorossi di dar seguito alla bella vittoria contro al Ternana.

Le Fere, invece, proseguono nel loro momento negativo e non vanno oltre il pareggio contro la Giana Erminio. La squadra di Gorgonzola passa in vantaggio con Palma dopo pochi minuti, reagisce alla doppietta di Bifulco con un gol di bomber Perna e, nella ripresa, stoppa il nuovo tentativo di vittoria degli umbri (gol di Frediani) con la rete del definitivo pareggio fimata da Rocco. La squadra di De Canio, pur continuando a mettere in mostra un potenziale che ha poco a che vedere con la Serie C, sembra soffrire fisicamente le tappe forze di recupero delle tante gare perse ad inizio stagione.

Restano nei piani alti della classifica le 3 sorprese di questo inizio stagione. Fermana e Imolese si spartiscono la posta in palio con un pareggio a reti bianche – e le polemiche del mister romagnolo Spagnoli per il “non calcio” espresso dai canarini – mentre la Vis Pesaro ottiene lo stesso risultato contro il Teramo. Vola in zona playoff il Ravenna, che vince sorprendentemente in casa contro il Vicenza e scavalca gli avversari in classifica. Al “Menti” i giallorossi passano con un gran gol di Lelj, subiscono il pareggio di Zarpellon ma trovano la zampata vincente con la punta Galuppini. Per il Vicenza si tratta del secondo stop consecutivo che scaravento i biancorossi al decimo posto in classifica a ben 11 punti di distacco dalla capolista: troppi per una società ambiziosa come quella di Renzo Rosso.

In coda alla classifica, pareggio importante strappato dall’Albinoleffe in casa del Monza. I brianzoli sembravano essersi sbloccati una settimana fa, ma nel giro di 3 giorni hanno rovinato tutto contro il Rimini e i bergamaschi. Seconda vittoria consecutiva, invece, per la Virtus Vecomp Verona, che guadagna 3 punti d’oro contro il Fano grazie all’acuto di Momenté dopo pochi minuti.

Serie C, Girone B: i risultati della 17^ giornata:

  • Fermana – Imolese 0-0
  • Monza – Albinoleffe 1-1
  • Virtus Verona – Fano 1-0
  • Sambenedettese – Rimini 1-0
  • Renate – Sudtirol 0-1
  • Ternana – Giana Erminio 3-3
  • Vicenza – Ravenna 1-2
  • Vis Pesaro – Teramo 0-0
  • Pordenone – Gubbio 1-0
  • Triestina – Feralpisalò 2-0
No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami