Il punto sulla 30^ giornata del Girone B

Serie C girone B

Il Pordenone ipoteca la B, si anima la lotta salvezza: i risultati della Serie C, Girone B, giunto alla 30^ giornata


Mercoledì sembrava essersi riaperta la lotta per la Serie B, da domenica sera il discorso è ormai chiuso. Il Pordenone Calcio è passato dal timore alla gioia nel giro di poche ore, grazie alla fondamentale vittoria in casa della Triestina: gli alabardati avevano un’occasione ghiotta per accorciare sulla capolista, ma i ramarri si sono resi protagonisti della partita perfetta, almeno secondo i canoni di chi deve vincere il campionato. La squadra di Tesser non è stata spettacolare, ma ha mostrato il cinismo e la solidità che gli hanno permesso di dominare il Girone B dalla prima giornata. I gol di Candellone e Burrai spengono le speranze di rimonta della Triestina: 10 punti di distacco, a 8 giornate dal termine, sono una distanza rassicurante per la promozione in Serie B.

Non approfitta dello scontro al vertice la Feralpisalò, che avrebbe potuto sorpassare la Triestina ma ottiene una sorprendente sconfitta in casa della Virtus Verona. La squadra di Gigi Fresco inizia alla grande e va sul doppio vantaggio dopo 10 minuti con Manfrin e Danti; i Leoni del Garda accorciano con Scarsella al termine del primo tempo ma non riescono nella rimonta. Si tratta di una vittoria preziosissima per la Virtus, perché permette a Danti e compagni di agganciare a 29 punti Albinoleffe e Fano, entrambe uscite sconfitte dall’ultimo turno.

L’Albinoleffe, tra le mura amiche, è crollata sotto i colpi di uno scatenato Saveriano Infantino: l’attaccante del Teramo trascina alla vittoria i suoi con una doppietta e festeggia i 7 gol realizzati nel 2019 con la nuova maglia. Niente da fare anche per il Fano, surclassato dal Ravenna per 3 a 0: i gol di Nocciolini, Raffini e Gudjonhsen portano  alla seconda sconfitta in una settimana dei granata e all’esonero di Epifani. In zona salvezza esulta la Giana Erminio, che sbanca a sorpresa il campo del Sudtirol: Rocco e Perna fanno gioire la squadra di Gorgonzola, mentre a nulla vale il gol di Tait per i biancorossi, che scivolano al quinto posto in classifica.

Torna a farsi preoccupante la classifica di Renate e Rimini. Le pantere nerazzurre non possono esultare, nonostante un importante pareggio strappato contro l’Imolese: i 32 punti non danno tranquillità, dietro le squadre vincono e spingono per uscire dalle ultime tre posizioni. Stesso discorso per i romagnoli che, fino a poche settimane fa, sembravano aver opzionato la salvezza: la squadra di Marco Martini perde di misura in casa della Fermana (gol di Lupoli) e vede accorciarsi il distacco dalla zona playout. Curiosità: la Fermana è riuscita a ottenere la dodicesima vittoria in 30 gare pur avendo realizzato appena 18 gol in campionato, meglio solo del Fano fermo a 14.

In zona playoff, infine, Vis Pesaro e Ternana falliscono l’avvicinamento al decimo posto attualmente occupato dalla Samb. La squadra di Colucci pareggia 1-1 in casa del Monza – vantaggio di D’Errico, pareggio di Voltan – mentre le Fere non riescono ad uscire dalla crisi e non vanno oltre il pareggio nel derby umbro contro il Gubbio.

Serie C Girone B: i risultati della 30^ giornata

  • Triestina – Pordenone 1-2
  • Sudtirol – Giana Erminio 1-2
  • Gubbio – Ternana 1-1
  • Sambenedettese – Vicenza 1-4
  • Virtus Verona – Feralpisalò 2-1
  • Monza – Vis Pesaro 1-1
  • Imolese – Renate 1-1
  • Fermana – Rimini 1-0
  • Ravenna – Fano 3-0
  • Albinoleffe – Teramo 1-2
No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami