Samb-Legnago 1-1, Masini raddrizza una partita stregata

A partire dalle 15 la diretta della partita tra Sambenedettese e Legnago, 13^ giornata del girone B di Serie C


Il ritmo incalzante di Vivo di Samba accompagna il riscaldamento dei rossoblu, che oggi partirà con un’attenzione maggiore per il tempo tutt’altro che sereno. La situazione burrascosa è anche intorno alla squadra, perché dopo il pareggio subito in extremis dal Gubbio le critiche hanno aumentato di volume e intensità, spingendo Zironelli a una conferenza stampa sulla difensiva. Riguardo la formazione ci sono diverse novità, soprattutto nella scelta degli uomini, visto il ritorno di Botta e Maxi Lopez nell’undici titolare. I due dovrebbero comporre l’attacco insieme a Shaka Mawuli, che forse potrebbe partire nella stessa posizione già vista a Gubbio. In alternativa il centrocampista giocherà mezzala destra, con D’Angelo sull’altro lato di Angiulli.

Samb-Legnago Salus, le formazioni

SAMB (3-5-2)LEGNAGO (4-3-1-2)
NobilePizzignacco
CristiniZanoli
D’AmbrosioBondioli
Di Pasquale (78′ Enrici)Perna
Lavilla (70′ Masini)Ricciardi
Shaka MawuliGaspari
AngiulliAntonelli
D’Angelo (70′ Nocciolini)Bulevardi (55′ Giacobbe)
MalottiMorselli (65′ Senese)
BottaRolfini (81′ Chakir)
Maxi Lopez (78′ Lescano)Luppi (55′ Grandolfo)
A disposizione 
Laborda, Fusco, Biondi, Chacon, Occhiato, Serafino, De Cianci, Liporace
A disposizione 
Pavoni, Colobo, Pellizzari, Girgi, Ferraro, Zanetti, Mazzali
Allenatore ZironelliAllenatore Bagatti

TERNA Arbitra Gino Garofalo della sezione di Torre del Greco, coadiuvato dagli assistenti Giovanni Dell’Orco (Policoro) e Federico Votta (Moliterno); quarto ufficiale: Daniele Rutella della sezione di Enna.

MARCATORI 13′ Luppi (rig), 86′ Masini

NOTE Ammoniti: 25′ Perna, 33′ Antonelli, 42′ Zanoli, 43′ D’Angelo, 57′ Giacobbe, 76′ Senese, 77′ D’Ambrosio

Prima della partita la Sambenedettese ha reso omaggio allo storico collaboratore rossoblu, Franco Spinelli, deponendo un mazzo di fiori al fianco della panchina.

All’ingresso delle squadre, prima del minuto di silenzio, l’impianto di diffusione dello stadio ha suonato La Tombola con El Pibe (Si yo fuera Maradona), dei Manu Chao.

Samb-Legnago Salus, primo tempo

1′ Il retropassaggio corto di Malotti finisce nelle grinfie di Rolfini, che si sposta la palla sul destro e prova a incrociare: super intervento di nobile, che salva. Subito un brivido per i rossoblu.ù

9′ Ricciardi ruba palla a Lavilla e lancia per Luppi, che mette in mezzo una gran palla per Rolfini, che stoppa male regalando palla a Nobile.

10′ Palla a sinistra per Malotti, che evita Zanoli e mette in mezzo per Shaka Mawuli, atterrato sulla pressione di Ricciardi. L’arbitro, da buona posizione, fa segno di continuare. Il fallo sembrava netto.

12′ Rimessa di Ricciardi per Rolfini, marcato da Cristini, che usa un po’ le mani prima di affondare il tackle; stavolta l’arbitro è fiscale, e assegna il rigore. Sulla palla va Luppi, che infila in porta. Vantaggio Legnago!

16′ Angolo di Botta per Shaka, che arriva di testa con un grande terzo tempo: super risposta di Pizzignacco, che alza sulla traversa.

17′ Luppi porta a spasso un paio di avversari e prova il destro, che finisce molto a lato.

20′ Malotti entra in area e tocca corto per Maxi Lopez, che stoppa male e viene fermato dalla respinta di Perna, poi atterrato da Botta.

26′ Malotti riceve sulla sinistra, entra dentro al campo e serve un filtrante di esterno per Maxi Lopez, che si gira e serve una gran palla per l’inserimento di Shaka. La girata del centrocampista, deviata dal difensore, finisce sul palo, e viene allontanata prima del tentativo di Botta.

27′ Angiulli riceve sugli sviluppi di un angolo e prova il mancino, deviato in corner. Ora la pressione si sta alzando.

34′ Punizione di Angiulli per Lavilla, che mette in mezzo di prima intenzione; la palla arriva a Maxi Lopez, che prova il destro in girata: alto.

40′ Morselli riceve sulla trequarti, rientra sul mancino e prova il tiro, più per liberarsi della palla che per un obiettivo concreto: la palla si spegne sul fondo.

42′ Cristini cambia il gioco per Malotti, che stoppa e taglia verso il centro, venendo atterrato da Zanoli. Sulla punizione va Botta, che colpisce con un sinistro velenosissimo: Pizzignacco respinge con un ottimo intervento. Sulla respinta arriva D’Angelo, che cade a terra lamentando una trattenuta. L’arbitro dà solo corner, e a giudicare dal replay stavolta ha ragione lui.

45′ Angiulli raccoglie una respinta corta del Legnago e serve in verticale per Shaka, che appoggia verso Botta; il trequartista controlla e prova il destro, ma manda alto.

Fine secondo tempo. Brutto inizio per i rossoblu, che dopo la doccia fredda del rigore non sono riusciti a rimettere in piedi la gara, nonostante le tante occasioni costruite prima e dopo lo svantaggio. Nonostante i rischi il Legnago ha giocato con ordine, e se riuscirà a resistere anche ad inizio secondo tempo sarà molto difficile ribaltare la partita.

Samb-Legnago Salus, secondo tempo

47′ Zanoli scende sulla destra e mette dentro per Luppi, anticipato dall’intervento di Cristini.

51′ Lungo forcing della Samb, che infine libera Botta sulla sinistra; il fantasista controlla e prova il cross in controbalzo: palla troppo alta.

55′ Doppio cambio per il Legnago: fuori Luppi e Bulevardi per Grandolfo e Giacobbe.

58′ Bella azione in verticale della Samb: la palla passa da Nobile, ad Angiulli a Maxi Lopez, che fa il velo per Botta. Il fantasista ha l’opportunità di attaccare a campo aperto, ma viene atterrato. Sulla punizione dello stesso Botta la palla, deviata, finisce a un soffio dal palo.

61′ Rimessa di Malotti per Botta, che rientra e mette in mezzo: la palla viene respinta con quello che i rossoblu lamentano essere un colpo di mano, ma l’arbitro assegna il corner.

62′ Lancio di Ricciardi per Morselli, che avanza a campo aperto e mette in mezzo per Rolfini: Nobile salva in uscita.

63′ Altro piazzato della Samb e altra occasione per Botta, che riceve sulla sinistra e prova il tiro: la palla sibila vicino il palo e va sul fondo.

64′ Grandissima occasione per Botta, servito in situazione di uno contro uno da Maxi Lopez: Botta prova a tirare col destro, ma Perna gli sbarra la strada.

64′ Cross di Malotti per Maxi Lopez, anticipato; sulla palla arriva D’Angelo, che prova il destro, respinto da un difensore del Legnago: la Samb lamenta un altro tocco di mano, ma è solo corner.

65′ Altro cambio per il legnago: fuori Morselli per Senese.

67′ Malotti riceve sulla sinistra, brucia Zanoli in velocità e serve un grande assist per Maxi Lopez, che si gira in un fazzoletto e colpisce col destro: Pizzignacco fa un autentico miracolo. Sulla ribattuta, a porta vuota, a un metro di distanza, Lavilla riesce a mandarla fuori.

70′ Altra occasione per la Samb: Malotti scende sulla sinistra e mette un altro bel cross in mezzo, su cui non arriva nessuno; sulla palla arriva però Botta, che rimette dentro. La palla arriva infine ad Angiulli, che di sinistro sfiora la traversa. Partita maledetta.

70′ Doppio cambio per la Samb: fuori D’Angelo e Lavilla per Nocciolini e Masini.

73′ Angolo di Botta per Shaka, che prova a toccare dal primo palo: esterno della rete.

77′ Punizione dai 25 metri di Nocciolini, che colpisce con un gran destro: altra super parata di Pizzignacco, che oggi è tarantolato. Sull’angolo cross di Masini per D’Ambrosio, che va a terra. L’arbitro assegna fallo in attacco.

78′ Altri due cambi per la Samb: Lescano ed Enrici prendono il posto di Maxi Lopez e Di Pasquale.

81′ Altro cambio per il Legnago: fuori Rolfini, dentro Chakir.

82′ Enrici arriva fino alla trequarti e crossa in mezzo: la svirgolata di Gasperi fa arrivare la palla dalle parti di Masini, che svirgola a un passo dalla porta.

86′ Rimessa laterale di Malotti per Masini, che serve Botta; il fantasista arriva sul fondo e serve una gran palla per Masini, che di testa infila in porta. Pareggio Samb!

89′ Retropassaggio molto rischioso di Perna, che di testa alza un campanile per il suo portiere: Lescano è in agguato, ma non arriva. Nel frattampo l’arbitro assegna 5 minuti di recupero.

90’+2 Botta riceve sulla trequarti e cambia il gioco per Malotti, che taglia dentro e prova la soluzione personale: palla fuori, con Angiulli che reclamava in mezzo all’area di rigore.

90’+5 Botta riceve da Angiulli al limite e prova il tiro-cross di sinistro: la palla arriva a pochi centimetri dal piede di Nocciolini, e finisce oltre il palo.

Fine secondo tempo. Finisce in parità una partita che sembrava stregata, complici gli episodi arbitrali, la super partita di Pizzignacco e le imprecisioni sotto porta. Quando ormai sembrava perduta i rossoblu hanno avuto la forza di pareggiare, ma non sono riusciti a ribaltarla definitivamente.

No comments

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.