È sempre il solito, solido Padova

calciomercato-padova

Forza fisica, esperienza e cinismo: il Padova che affronterà la Samb è simile alla versione che vinse il campionato con Bisoli


Ve lo ricordate il Padova di Pierpaolo Bisoli? La squadra biancorossa, nella stagione 2017-18, conquistò la promozione in Serie B al termine di un cammino lento ma costante. La Samb di Capuano provò ad impensierire la corazzata patavina che, pur senza strappare applausi per il gioco mostrato, riuscì a far valere la superiorità della rosa a disposizione e soprattutto una maggiore continuità di risultati.

Il Padova che oggi lotta ai piani alti del girone B appare molto simile a quella squadra: ha il peso del favore dei pronostici, un allenatore esperto e abituato a vincere, tanti giocatori d’esperienza che sanno portare a casa i punti nei momenti di difficoltà. La storia di questa stagione è ancora tutta da scrivere, ma i patavini hanno tutte le intenzioni di raggiungere l’obiettivo del ritorno in cadetteria.

Il mercato

Al termine del calciomercato estivo nessuno ha messo in dubbio il ruolo da protagonista interpretato dal Padova. La società veneta partiva da una base già forte, che è stata arricchita con giocatori che conoscono il girone B e sono in grado di gestire le pressioni di chi scende sempre in campo per vincere.

Diversi acquisti sono arrivati dalla categoria superiore come il portiere Gianmarco Vannucchi, l’ex Ascoli Nahuel Valentini e il centrale mancino Andrea Gasbarro dal Livorno. A loro si è aggiunto, durante la finestra invernale, il veterano Andrea Rossettini. L’ex Lecce è reduce da una stagione da titolare in Serie A in una stagione terminata con la retrocessione e ora ha deciso di concludere la carriera nella città dove è nato e cresciuto.

A centrocampo è rimasto capitan Ronaldo, faro del gioco biancorosso nonché vero e proprio fuoriclasse per la categoria. Al suo fianco è arrivato Simone Della Latta, elemento di quantità e qualità reduce da ottime stagioni con il Piacenza. I due, insieme, hanno messo a segno la bellezza di 13 reti in 17 partite. Nel reparto disegnato da Mandorlini sta trovando spazio anche Saber Hraiech, arrivato dal Carpi e leader della squadra negli assist con 6 passaggi messi a segno.

In attacco il grande colpo di mercato era stato Daniele Paponi, capocannoniere del girone B della scorsa stagione. L’attaccante ex Piacenza è stato molto sfortunato perché ha dovuto perdere tutto il girone d’andata a causa di un infortunio costringendo la società a correre ai ripari: sono arrivate in extremis le firme di Jefferson dal Monopoli e di Giacomo Beretta dagli svincolati. Il ritorno di Paponi rende il parco offensivo decisamente sovraffollato, considerando anche il grande colpo messo a segno dalla società nel mercato invernale: dal Carpi è arrivato Tommaso Biasci che sembrava destinato a lasciare la C in estate, dopo una stagione eccellente, ma che alla fine era rimasto controvoglia a disposizione di Pochesci. In un reparto che conta anche sull’esterno Bifulco, arrivato dal Napoli, e dai vari Jelenic, Nicastro e Santini ci sono pochi dubbi sul fatto che qualcuno dovrà essere ceduto.

L’allenatore

A guidare la rosa extralarge del Padova è Andrea Mandorlini, l’allenatore protagonista del ritorno trionfale in A dell’Hellas Verona. Il suo Padova gioca con un 4-3-3 molto corto e aggressivo, che basa la sua forza sul tasso tecnico elevatissimo del centrocampo: Ronaldo è un elemento di categoria superiore, Della Latta e Hraiech sanno incidere anche in zona offensiva, Emil Halfredsson ha l’esperienza per guidare la squadra alla vittoria. In attacco, nonostante l’assenza pesantissima di Paponi per tutto il girone d’andata, il Padova sa sempre rendersi pericoloso e ora può aggiungere Tommaso Biasci nelle rotazioni.

Notizia delle ultime ore è la positività al Covid di 3 giocatori, i cui nomi non sono ancora stati resi pubblici. La pausa forzata di 25 giorni, dovuta al rinvio della gara contro il Carpi, potrebbe rappresentare un’incognita sulle condizioni fisiche della squadra, ma Mandorlini può contare su un numero sterminato di soluzioni a disposizione.

No comments

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.