Samb-Padova 0-1, gli uomini di Mandorlini vincono tra le proteste

A partire dalle 15 la diretta della partita tra Sambenedettese e Padova, 19^ giornata del girone B di Serie C


Dopo la bella vittoria sulla Feralpisalò i rossoblu tornano al Riviera per affrontare un’altra delle corazzate del campionato, il Padova. Dopo un inizio altalenante la squadra di Mandorlini ha avuto un’ottima ripresa, e nonostante le sconfitte negli scontri diretti con Perugia, Feralpi e Modena sono a soli tre punti dal primo posto in classifica, con una partita ancora da recuperare. Tre punti più indietro ci sono gli uomini di Zironelli, che con una vittoria oggi farebbero un grosso salto in classifica.

Samb-Padova, le formazioni

SAMBENEDETTESE (3-4-2-1)PADOVA (4-3-3)
NobileVannucchi
CristiniGermano (90’+1 Fazzi)
D’AmbrosioRossettini
EnriciGasbarro
MasiniCurcio
Shaka MawuliHraiech
AngiulliRonaldo
Rocchi (45′ Maxi Lopez (56′ Chacon))Della Latta
Trillò (72′ Liporace)Jelenic (68′ Pelagatti)
NoccioliniPaponi (68′ Santini)
LescanoBifulco (74′ Nicastro)
A disposizione 
Laborda, Biondi, Di Pasquale, Botta, Malotti, Serafino, Lavilla, De Ciancio, Mehmetaj
A disposizione
Merelli, Burignana, Valenti, Vasic, Biasci, Andelkovic, Beretta, Jefferson
Allenatore ZironelliAllenatore Mandorlini

TERNA Arbitra Fabio Natilila della sezione di Malfetta, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Maninetti (Lovere) e Luca Feraboli (Brescia); quarto ufficiale: Michele di Cairano della sezione di Ariano Irpino.

NOTE Ammoniti: 35′ Hraiech, 49′ Germano

MARCATORI 18′ Jelenic

Samb-Padova, primo tempo

Inizio molto aggressivo del Padova, che sta provando ad attaccare la Samb sin dal primo possesso, impendendo ai rossoblu di uscire dalla difesa con palloni puliti.

6′ Punizione di Ronaldo, che si fa toccare palla da un compagno e prova a liberare il tiro: la palla, deviata, finisce in calcio d’angolo.

8′ Palla di Masini per la sovrapposizione interna di Shaka, che arriva sul fondo e mette dentro: Gasparro intercetta e allontana.

10′ Contropiede della Samb, che avanza con Masini sulla destra; il laterale arriva sulla trequarti e prova un cross basso per Lescano: la palla, molto ambiziosa, non passa. Sul rilancio affrettato del Padova arriva però Angiulli, che scambia con Shaka liberando Nocciolini al limite: l’attaccante prova il destro a incrociare, ma Vannucchi blocca senza problemi.

16′ Germano scende sulla destra e mette dentro per Paponi, anticipato da D’Ambrosio; la respinta corta del centrale finisce sui piedi di Della Latta, che non riesce ad approfittarne.

18′ Lancio profondo di Gasbarro per Jelenic, che parte sul filo del fuorigioco, scappa alle spalle di Enrici e batte Nobile in uscita. Padova avanti.

20′ Altra occasione per il Padova, stavolta su corner: la palla di Ronaldo, leggermente deviata da un difensore, finisce sui piedi di Della Latta, ma il suo tiro è respinto.

25′ Retropassaggio di Cristini per D’Ambrosio, che scambia con Enrici e poi sbaglia completamente il passaggio per Angiulli, regalando palla a Jelenic. I rossoblu si salvano concedendo una punizione dai 25 metri. Sulla palla va Ronaldo: il suo destro sorvola la traversa e va sul fondo.

36′ Masini sfila la palla a Bifulco e innesca il contropiede di Shaka, che scambia con Angiulli e una volta arrivato sulla trequarti allarga proprio per Masini; il laterale prova a mettere dentro per Lescano, ma la palla è troppo arretrata. Sul contropiede Paponi vince il duello offensivo con D’Ambrosio e riesce a liberare il cambio gioco per Della Latta, che però non riesce a impensierire Nobile.

43′ Angiulli supera la metà campo e allarga a destra per Cristini, che crossa dentro: Rossettini allontana.

Fine primo tempo. I rossoblu tornano negli spogliatoi al termine di un primo tempo molto sofferto, complice l’attenzione e l’aggressività di un Padova molto organizzato. Più che difensivamente la Samb ha sofferto a livello individuale, complici i tanti duelli persi in mezzo al campo, e la difficoltà nel portare giocatori in area di rigore.

Samb-Padova, secondo tempo

All’intervallo primo cambio per i rossoblu: fuori Rocchi, dentro Maxi Lopez. Ora i rossoblu passano al 3-4-1-2, con Nocciolini alle spalle delle due punte.

47′ Spunto sulla sinistra di Trillò, che scambia con Lescano e prova a mettere dentro: Germano respinge in fallo laterale. Sulla rimessa tentativo di Enrici, che arriva sul fondo ma crossa lungo.

49′ Maxi Lopez riceve e appoggia per la corsa di Trillò, che riesce a vincere il duello con Germano e scappargli alle spalle; il terzino lo atterra, beccandosi l’ammonizione. Sulla palla va Angiulli, che serve un bel cross tagliato su cui non arriva nessuno.

52′ Bifulco scende sulla sinistra, conquista il fondo e prova a mettere dentro per Paponi, anticipato.

53′ Grande occasione per Paponi, che parte in solitaria – sulle proteste dei rossoblu, che chiedono fuorigioco – e arriva a tu per tu con Nobile: il portiere rossoblu gli sbarra la strada.

56′ Problemi muscolari per Maxi Lopez, costretto a uscire dopo una manciata di minuti. Al suo posto entra Chacon. Brutto colpo per i rossoblu, che perdono un cambio e restano solo con due ricambi offensivi in panchina: Botta, non al meglio, e Serafino. Ora il nuovo entrato va sulla trequarti, con Nocciolini che torna a fare la punta.

57′ Nocciolini scambia sulla sinistra con Lescano e apre lo spazio per Shaka, che dal limite si fa ingolosire dall’opportunità e prova la conclusione, invece di servire Masini, liberissimo alla sua destra: Vannucchi blocca senza problemi.

59′ D’Ambrosio intercetta un lancio lungo del Padova ma manda addosso a Paponi, che palleggia e prova il destro al volo: conclusione molto fuori dallo specchio.

Momento difficile, per i rossoblu, che pur provando a fare la gara non riescono a creare presupposti per andare al tiro. Parte del merito va sicuramente al Padova, che sta sbagliando poco e appena può spezza il ritmo.

67′ Grande occasione per Bifulco, che taglia dentro la difesa rossoblu – mal posizionata – e arriva a tu per tu con Nobile. I rossoblu vengono salvati dalla bandierina dell’assistente, che segnala il fuorigioco.

68′ Doppio cambio per il Padova: fuori Paponi e Jenelic per Santini e Pelagatti.

70′ Chacon allarga a destra per Masini, che salta un uomo, arriva sul fondo e mette dentro un cross che la difesa respinge.

72′ Terzo cambio per i rossoblu: fuori Trillàò, dentro Liporace.

73′ Occasione in contropiede per gli ospiti, con il tentativo in percussione di Ronaldo, anticipato dall’uscita di Nobile.

74′ Altro cambio del Padova, che ora sta anche giocando col cronometro: fuori un lentissimo Bifulco, dentro Nicastro.

75′ L’angolo di Angiulli, spizzato da un giocatore rossoblu, finisce alla disponibilità di Cristini, che non arriva sulla palla a un passo dalla porta.

76′ Gran cross di Liporace per Nocciolini, che sbuca libero sul secondo palo, ma non riesce a dare abbastanza forza al colpo di testa. Seconda occasione in due minuti, ma il Padova resiste.

80′ Chacon riceve sulla sinistra e mette dentro per Nocciolini, che riesce a passare ma non arriva al tiro.

86′ Lunga azione offensiva dei rossoblu, che ormai giocano stabilmente nella metà campo del Padova; il cross di Cristini arriva sull’altro lato a Liporace, che appoggia per Chacon: l’esterno si libera e mette dentro per Lescano, anticipato.

90’+1 Bel lancio di Shaka Mawuli per Lescano, che vince il duello con Pelagatti, gli passa davanti e viene atterrato. L’arbitro fischia fallo in attacco, facendo esplodere la panchina dei rossoblu. Intanto il Padova fa un’altra sostituzione, per fare scorrere i minuti: fuori Germano, dentro Fazzi.

90’+3 Altro tentativo dei rossoblu, che arrivano al limite dell’area con Angiulli: il centrocampista rossoblu prova la conclusione, ma Vannucchi para senza problemi.

Fine secondo tempo. La partita si chiude con le lamentele dei pochi allo stadio, che fanno eco a quelle dei giocatori e della panchina rossoblu. il clamoroso episodio su Lescano lascia molto da discutere, ma per la Samb è un rammarico anche essere riuscita a minacciare la porta avversaria solo dal 70esimo in poi.

No comments

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.