Cesena-Samb 2-1, rossoblu fuori al 2° turno. Rileggi la diretta

Introduzione

A partire dalle 20.45 la gara dei rossoblu al Manuzzi


CESENA – Mentre il Riviera delle Palme perde i suoi colori tradizionali per aggiungere il nero all’azzurro, il Dino Manuzzi di Cesena verrà innestato da 350 tra sambenedettesi e riminesi. Nello stesso giorno dell’evento sportivo più prestigioso degli ultimi anni, la Samb gioca forse la sua partita più prestigiosa – ma a circa 200 km di distanza. In questa discrasia geografica, gli uomini di Moriero proveranno a creare un’altra sorpresa.

Cesena-Samb, le formazioni

Per la partita coi bianconeri Moriero mischia ancora le carte, facendo cambi in tutti i reparti. In porta torna titolare Pegorin, mentre in difesa – con l’assenza di Rapisarda – la posizione sull’out di destra viene occupata da Di Cecco (che, come abbiamo scritto, può giocare terzino). A centrocampo spicca l’assenza di Bacinovic, con Damonte e Gelonese promossi nell’undici titolare. A seconda della posizione di Vallocchia (se trequartista o mezzala) la squadra sarà schierata col 4-2-3-1 o il 4-3-3. Quello che è certo è la posizione dei tre attaccanti: Troianiello a destra, Esposito a sinistra e Miracoli al centro.

SAMBENEDETTESE (4-2-3-1) Pegorin; Di Cecco, Conson, Patti, Tomi; Damonte, Gelonese; Troianiello, Vallocchia, Esposito; Miracoli A disp. Raccichini, Ceka, Miceli, Di Massimo, Bove, Sorrentino, Di Pasquale, Rapisarda, Demofonti, Bacinovic, Candellori, Valente All. Moriero

CESENA (3-5-2) Agliardi; Perticone, Cascione, Esposito; Kupisc, Vita, Laribi, Crimi, Mordini; Gliozzi, Jallow A disp. Melgrati, Fulignati, Moncini, Panico, Donkor, Maleh, Sbrissa, Ligi, Setola, Militari All. Camplone

TERNA Arbitra il signor Di Martino di Teramo, coadiuvato dagli assistenti Gaietto (Rovigo) e Rossi (Rovigo). Il quarto uomo è Paterna di Teramo.

No comments