Cesena-Samb 2-1, rossoblu fuori al 2° turno. Rileggi la diretta

A partire dalle 20.45 la gara dei rossoblu al Manuzzi


CESENA – Mentre il Riviera delle Palme perde i suoi colori tradizionali per aggiungere il nero all’azzurro, il Dino Manuzzi di Cesena verrà innestato da 350 tra sambenedettesi e riminesi. Nello stesso giorno dell’evento sportivo più prestigioso degli ultimi anni, la Samb gioca forse la sua partita più prestigiosa – ma a circa 200 km di distanza. In questa discrasia geografica, gli uomini di Moriero proveranno a creare un’altra sorpresa.

Cesena-Samb, le formazioni

Per la partita coi bianconeri Moriero mischia ancora le carte, facendo cambi in tutti i reparti. In porta torna titolare Pegorin, mentre in difesa – con l’assenza di Rapisarda – la posizione sull’out di destra viene occupata da Di Cecco (che, come abbiamo scritto, può giocare terzino). A centrocampo spicca l’assenza di Bacinovic, con Damonte e Gelonese promossi nell’undici titolare. A seconda della posizione di Vallocchia (se trequartista o mezzala) la squadra sarà schierata col 4-2-3-1 o il 4-3-3. Quello che è certo è la posizione dei tre attaccanti: Troianiello a destra, Esposito a sinistra e Miracoli al centro.

SAMBENEDETTESE (4-2-3-1) Pegorin; Di Cecco, Conson, Patti, Tomi; Damonte, Gelonese; Troianiello, Vallocchia, Esposito; Miracoli A disp. Raccichini, Ceka, Miceli, Di Massimo, Bove, Sorrentino, Di Pasquale, Rapisarda, Demofonti, Bacinovic, Candellori, Valente All. Moriero

CESENA (3-5-2) Agliardi; Perticone, Cascione, Esposito; Kupisc, Vita, Laribi, Crimi, Mordini; Gliozzi, Jallow A disp. Melgrati, Fulignati, Moncini, Panico, Donkor, Maleh, Sbrissa, Ligi, Setola, Militari All. Camplone

TERNA Arbitra il signor Di Martino di Teramo, coadiuvato dagli assistenti Gaietto (Rovigo) e Rossi (Rovigo). Il quarto uomo è Paterna di Teramo.

[nextpage title=”Primo tempo”]

Cesena-Samb, primo tempo

2′ Subito un’occasione per la Samb. Vallocchia riceve la rimessa laterale di Tomi e scende sulla sinistra, saltando un primo avversario e evitando il secondo sul filo del fondocampo. In un primo momento Cascione riesce a impossessarsi della sfera, ma Miracoli gliela sfila e mette dentro: non c’è nessuno, però.

3′ Kupisz riceve sulla destra e mette dentro per Jallow, tallonato da Patti; la Samb riesce a bloccare il tentativo di conclusione. Sul contropiede di Gelonese arriva un cross per Esposito, che fa uno stop delizioso ma non riesce a vincere l’uno contro uno con Perticone.

5′ Kupisz si libera sulla destra, raggiunge il fondo e mette dentro un pallone pericolosissimo: la palla attraversa tutta l’area piccola, ma Crimi e Gliozzi non arrivano.

8′ Cross lungo di Kupisz per Mordini, che controlla male; sul contropiede palla per Vallocchia, che conduce fino alla trequarti e allarga per Toianiello: l’esterno serve un bel cross per Esposito, anticipato all’ultimo da Kupisz. Bel salvataggio.

15′ Lancio sulla sinistra per Mordini, che controlla e serve l’inserimento di Crimi – steso da Conson: rigore. Sulla palla va Laribi, che spiazza Pegorin e manda in vantaggio i bianconeri. Vantaggio Cesena!

21′ Vallocchia riceve sul mezzo destro e rientra verso il centro, evitando un uomo per cedere palla ad Esposito: l’esterno  (accentratosi) sterza verso destra e prova a incrociare sul secondo palo, sfiorando la rete.

24′ Gelonese intercetta un lancio del Cesena e serve in mezzo per Esposito (ora spesso in posizione centrale). Il numero 10 serve per il taglio esterno di Miracoli, che prova a crossare di prima intenzione: palla sul portiere, che intercetta.

25′ Grande filtrante di Vallocchia per Miracoli, ma Cascione – con grande tempismo – intercetta.

In fase di non possesso i rossoblu giocano con un 4-4-1-1 molto compatto, con i due esterni al fianco dei mediani e Vallocchia a uomo su Laribi. Il Cesena sfrutta molto le due fasce, soprattutto la destra – dove Kupisz si fa trovare larghissimo.

27′ Intervento da tergo di Patti al limite dell’area: giallo. Sulla palla va Laribi, che prova a spiazzare Pegorin con una traiettoria a girare sul secondo palo: alto di un soffio.

33′ Palla di Tomi per Esposito, che rientra verso il centro, scambia con Vallocchia e appoggia per l’inserimento di Gelonese: il centrocampista prova il destro da fuori, ma manda a lato.

34′ Contropiede del Cesena, tutto in verticale. Kupisz taglia centralmente e serve in mezzo per Jallow, che – marcato da Patti – rientra sul sinistro e prova il tiro a incrociare: miracolo di Pegorin, che con un gran colpo di reni devia in corner.

38′ Crimi riceve e allarga direttamente per Mordini, che riceve larghissimo, evita Di Cecco e prova la conclusione: fuori di poco.

40′ Taglio centrale di Kupisz e palla per Gliozzi, che segna in netto fuorigioco: punizione per i rossoblu.

41′ Di Cecco scende sulla destra e prova il cross in mezzo: Kupisz si fa scavalcare dal pallone, che arriva ad Esposito: l’esterno prova il dribbling, ma l’avversario gli taglia la strada – senza fallo, secondo l’arbitro. Sul prosieguo dell’azione tentativo in verticale per Miracoli, che controlla male.

Fine primo tempo. Inizio complicato per i rossoblu, che – nonostante qualche lampo – non sono riusciti a prendere in mano la gara, subendo il controllo dei cesenati. La squadra di Moriero difende con un 4-4-1-1 molto coperto, con Vallocchia a uomo su Laribi, ma il movimento a venire incontro delle altre due mezzali (Crimi e Vita) non viene mai seguito, permettendo di girare palla verso i due esterni (liberi dalla marcatura, e pronti a cercare il taglio o il cross in mezzo)

[nextpage title=”Secondo tempo”]

Cesena-Samb, secondo tempo

Intanto arrivano i dati sulla partita: sono presenti 3.426 spettatori, per un incasso di 16.705,00 €.

3′ Vallocchia riceve sulla trequarti e aspetta l’arrivo dei compagni, girando per Gelonese: il centrocampista serve per Di Cecco, che taglia dentro e – di esterno – serve l’inserimento di Damonte: il 29 tira in distensione, trovando la risposta di Agliardi; sulla respinta la palla si alza pericolosamente, ma lo stesso Agliardi – con un guizzo – riesce a toglierla alla disponibilità di Miracoli.

8′ Cambio nella Samb: fuori Vallocchia per Bove. Tatticamente non cambia nulla.

10′ Mordini scende sulla sinistra e serve per Jallow, che controlla e restituisce al compagno; altro scambio e palla per Vita, che riceve nell’halfspace lasciato libero dai due mediani per concludere con un destro preciso all’incrocio. Pegorin non può arrivare. Raddoppio Cesena!

15′ Recupero della Samb e contropiede tutto in verticale, con la palla che passa da Esposito, a Bove, a Troianiello: il numero 11 prova il cross in mezzo, ma ne esce un colpo debolissimo.

18′ Esposito riceve sulla sinistra e serve un pallone dolcissimo per Tomi, che prova la rovesciata: tiro forte e improvviso, ma Agliardi reagisce con un super intervento; la palla rimbalza e finisce a Miracoli, che da pochi metri colpisce incredibilmente la traversa.

20′ Doppio cambio: nel Cesena fuori Vita (autore del raddoppio) per Sbrissa; per i rossoblu fuori Troianiello e dentro Valente.

22′ Yallow riceve al limite e prova il tocco sotto per Mordini: colpo sbagliato, intercettato da Esposito.

24′ Altro cambio per i rossoblu: fuori Gelonese, dentro Sorrentino. La Samb passa al 4-4-2, con Bove mediano al fianco di Damonte, Valente a sinistra ed Esposito a destra.

25′ Valente riceve largo a sinistra, salta Kupisz e mette dentro per Miracoli: l’attaccante anticipa tutti, ma la palla finisce a un soffio dal secondo palo.

27′ Scambio tra Sbrissa e Kupisz e palla dentro per Yallow, che prova il tap-in: Conson blocca tutto in scivolata.

29′ Fuori Yallow per Moncini.

31′ Attacco sventato dei cesenati e palla a Esposito, che controlla e allarga per Valente; l’esterni riceve e gira ancora per il numero 10, che con un tocco sotto salta due avversari: Gliozzi lo trattiene e guadagna il giallo.

34′ Mordini riceve sulla fascia e prova il cross in mezzo, deviato da Conson. Sull’angolo di Laribi c’è un fallo in attacco.

38′ Gran palla di Bove per Valente, anticipato all’ultimo da Perticone. Poco dopo, scintille tra Sorrentino e Perticone, entrambi ammoniti.

39′ Fuori Laribi per Militari.

41′ Lancio lungo per Moncini, pedinato da Patti; l’attaccante prova a coprire palla per appoggiare ai compagni, ma il difensore riesce a sfilargliela.

42′ Altra discesa di Sbrissa, che mette a rimorchio per Gliozzi: Di Cecco salva in scivolata.

45′ Tomi riceve alto a sinistra e serve sul lato opposto per Esposito, che a tu per tu col portiere – al limite dell’area piccola – si fa ipnotizzare da Agliardi. Sul prosieguo dell’azione altro cross in mezzo dei rossoblu, risolto dal tap-in di Valente. La Samb accorcia!

45+2 Punizione dal limite di Valente, che colpisce la testa di un avversario in barriera.

Fine secondo tempo. Partita da sufficienza per i rossoblu, capaci di mettere in difficoltà il Cesena – ma mai in grado di limitarne la spinta. La traversa di Miracoli e il gol di Valente lasciano un po’ di amaro in bocca, ma regalano nuova fiducia per il futuro.

cesena-samb, saluto tifosi

No comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.